ITA Formazione

la mappatura dei processi organizzativi nell'ambito dei piani triennai anticorruzione

ITA Formazione
A Roma

1.450 
+IVA
Preferisci chiamare subito il centro?
Chiedi informazioni a un consulente Emagister

Informazioni importanti

Tipologia Corso intensivo
Livello Livello avanzato
Luogo Roma
Ore di lezione 7h
Durata 2 Giorni
Inizio Scegli data
  • Corso intensivo
  • Livello avanzato
  • Roma
  • 7h
  • Durata:
    2 Giorni
  • Inizio:
    Scegli data
Descrizione

LA MAPPATURA DEI PROCESI ORGANIZZATIVI NELL'AMBITO DEI PIANI TRIENNALI ANTICORRUZIONE
-tecniche di mappatura di processo e di risk assestment finalizzate all'anticorruzione: l’Organizzazione e la gestione per processi; tecnica di mappatura dei processi.
-Dalla mappatura dei processi all’anticorruzione: l’individuazione dei rischi, la mappatura di processi, rischi e controlli in ottica anticorruzione, suggerimenti operativi per realizzare la mappatura dei processi funzionale all’anticorruzione
-il piano triennale dell'anticorruzione: gli strumenti di prevenzione della corruzione, il piano Triennale di Prevenzione della corruzione, Redazione, Gestione e valutazione del Piano Triennale di Prevenzione della Corruzione

Strutture (1)
Dove e quando
Inizio Luogo
Scegli data
Scegli data
Roma
Via V. Veneto 62, Roma, Italia
Visualizza mappa
Inizio Scegli data
Scegli data
Luogo
Roma
Via V. Veneto 62, Roma, Italia
Visualizza mappa

Domande e risposte

Comunicaci i tuoi dubbi,altri utenti potranno risponderti

Cosa impari in questo corso?

Risk assessment
TECNICHE DI MAPPATURA
Rischio corruttivo
Processo sensibile
Logica anticorruzione

Professori

Fabio Monteduro
Fabio Monteduro
Professore associato economia aziendale-Università Roma "Tor Vergata"

Gianni Scopetani
Gianni Scopetani
Consulente in materia di Organizzazione, Audit e Risk Management

Programma

PROGRAMMA DEL CORSO
TECNICHE DI MAPPATURA DI PROCESSO E DI RISK ASSESSMENT FINALIZZATE ALL’ANTICORRUZIONE
L’Organizzazione e la gestione per processi

caratteristiche, contenuti, finalità, vantaggi
la mappatura quale strumento di elezione per la definizione del know-how aziendale

Tecnica di mappatura dei processi
l’individuazione dei processi
le principali tecniche di mappatura dei processi

Dalla mappatura dei processi all’anticorruzione: l’individuazione dei rischi
tecniche di identificazione e mappatura di rischi e controlli
classificazione ed identificazione del rischio corruttivo: caratteristiche e modalità
tecniche di mappatura del rischio corruttivo e delle misure
introduzione alle principali tecniche di valutazione dei rischi

La mappatura di processi, rischi e controlli in ottica anticorruzione
il concetto di processo sensibile
modalità di individuazione dei processi più esposti al rischio corruzione
la mappatura dei processi: come identificare obiettivi, input, output, flusso di attività, owner
strumenti di mappatura dei processi: schede e moduli di analisi
la mappatura dei rischi e delle misure; cenni alla valutazione dei rischi e del sistema dei controlli

Suggerimenti operativi per realizzare la mappatura dei processi funzionale all’anticorruzione
come realizzare il catalogo dei rischi operativi e dei controlli in logica anticorruzione

Esercitazione: la mappatura di un processo con identificazione di rischi e controlli in logica anticorruzione
Gianni Scopetani


IL PIANO TRIENNALE DELL’ANTICORRUZIONE
Gli strumenti di prevenzione della corruzione

Il Piano Triennale di Prevenzione della corruzione

finalità e contenuti
mezzi e strumenti
mappatura dei processi: conoscere le aree di attività e le modalità operative per individuare e localizzare correttamente i rischi di corruzione
mappatura dei rischi: classificare e identificare i rischi in logica anticorruzione per individuare con precisione il pericolo corruttivo e dove esso si annida e individuare le relative misure
valutazione dei rischi, l’attuazione delle misure e la loro efficacia

Redazione, Gestione e valutazione del Piano Triennale di Prevenzione della Corruzione
l’analisi della qualità dei piani
punti di forza
criticità
la corretta redazione del piano
mappatura dei processi dei rischi e dei controlli
l’efficacia delle misure
il monitoraggio
aggiornamento e miglioramento del piano con particolare riguardo all’esaustività dei rischi individuati e all’efficacia delle relative misure

Esempi e suggerimenti per contestualizzare il PTPC alle diverse tipologie di amministrazioni pubbliche
Fabio Monteduro


NOTE ORGANIZZATIVE DEL CORSO

Quota di partecipazione individuale
Euro 1.450,00 più IVA.
La quota di partecipazione è comprensiva di documentazione, colazione di lavoro e coffee-break.
SONO PREVISTE CONVENZIONI-ABBONAMENTI E CONDIZIONI AGEVOLATE PER ISCRIZIONI MULTIPLE.
PER INFORMAZIONI CONTATTARE LA SEGRETERIA ITA


Data e Sede
Lunedì 30 e Martedì 31 Gennaio 2017

Roma - Ambasciatori Palace Hotel
Via V. Veneto, 62


Orario
9,00 - 13,00 / 14,30 - 17,00

Prenotazione alberghiera
La Segreteria ITA è a disposizione dei partecipanti per prenotazioni alberghiere a tariffe preferenziali nei limiti delle disponibilità.