Centro Studi Panta Rei di Nasti Nunzio

Master di alta specializzazione:Tecniche di Rilassamento e Mindfulness (18a ed. 2019)

4.9 eccellente 36 opinioni
Centro Studi Panta Rei di Nasti Nunzio
A Milano
  • Centro Studi Panta Rei di Nasti Nunzio

150 /mese
CORSO PREMIUM
Chiedi informazioni a un consulente Emagister

Informazioni importanti

Tipologia Master
Luogo Milano
Ore di lezione 102h
Durata 1 Anno
Inizio 11/05/2019
Crediti 50
  • Master
  • Milano
  • 102h
  • Durata:
    1 Anno
  • Inizio:
    11/05/2019
  • Crediti: 50
Descrizione

Emagister.it pubblica la 18ª edizione del Master di alta specializzazione: Tecniche di Rilassamento e Mindfulness del Centro Studi Panta Rei rivolto a
laureati, almeno triennali, in: psicologia, medicina, counselling psicologico, scienze infermieristiche, scienze dell’educazione e della formazione, scienze motorie, scienze fisioterapiche.

Il Master si svolgerà a Milano presso l’Istituto Gonzaga a 5 minuti dalla Stazione Centrale ed ha una durata complessiva (livello base ed avanzato) di circa 15 mesi a partire da maggio 2019.

Il nostro programma è studiato per dotare gli alunni di una conoscenza completa teorica ma sopratutto pratica. In particolare, tra gli argomenti sviluppati vedremo il confronto e la pratica delle principali tecniche di modificazione psico-fisica (rilassamento, biofeedback, mindfulness, ipnosi); come poter praticare le tecniche su di se stessi e sugli altri; gestire il paziente e il gruppo; acquisire flessibilità nell'applicazione delle tecniche e studiare le controindicazioni dei diversi metodi. Inoltre, gli alunni impareranno come progettare corsi di rilassamento e di mindfulness in base alle diverse esigenze dei pazienti e/o corsisti.

Richiesto l’accreditamento ECM del Ministero della Salute.

Strutture (1)
Dove e quando
Inizio Luogo
11 mag 2019
Milano
Via Vitruvio, 41, 20124, Milano, Italia
Visualizza mappa
Inizio 11 mag 2019
Luogo
Milano
Via Vitruvio, 41, 20124, Milano, Italia
Visualizza mappa

Domande più frequenti

· Quali sono gli obiettivi del corso?

Principali obiettivi in sintesi: I nostri obiettivi sono quelli di promuovere e accrescere negli operatori il benessere e l’abilità di praticare su se stessi e sugli altri le tecniche del master e favorire la loro ed altrui crescita personale e lavorativa, migliorare la capacità di affrontare esperienze di stress sia acuto che cronico, apprendere strumenti da usare proficuamente nel proprio lavoro e, non per ultimo, aiutarli a prevenire uscite dal lavoro per burnout e stress.

· A chi è diretto?

laureati, almeno triennali, in: psicologia, medicina, counselling psicologico, scienze infermieristiche, scienze dell’educazione e della formazione, scienze motorie, scienze fisioterapiche.

· In cosa si differenzia questo corso dagli altri?

Principali competenze acquisite: 1) Competenza personale di consapevolezza di sé, rilassarsi, gestire e prevenire lo stress. 2) Somministrazione e gestione delle tecniche su singoli e gruppi con psicopatologie (solamente per chi è psicoterapeuta). 3) Somministrazione e gestione delle tecniche su singoli e gruppi nell'ambito della promozione del benessere, prevenzione di malattie da stress, settore del lavoro e dello sport. 4) Competenze di progettazione e marketing di corsi. Metodologie e strumenti Il Master è fortemente centrato sulla pratica. In ogni lezione è prevista una breve introduzione teorica all’argomento a cui farà seguito un’ampia pratica delle tecniche. I partecipanti saranno invitati a praticare le tecniche a casa e a scrivere i relativi protocolli al fine di esercitarsi e di generalizzare l’apprendimento al di fuori della lezione. Verranno svolti role-playing e simulazioni di colloqui al fine di poter verificare i vissuti personali sia come conduttore che come utente in un colloquio. Prima, durante e alla fine del master all’allievo si chiederà di essere sottoposto a delle misurazioni psicofisiologiche (con il biofeedback) per valutare le sue competenze di base (e quelle che acquisirà) e la capacità di rilassarsi, di gestire lo stress e di essere consapevole di sé.

· Quali saranno i passi successivi alla richiesta di informazioni?

Richiedi senza obbligo di iscrizione il colloquio gratuito di orientamento al master

Opinioni

5.0
eccellente
Valutazione del corso
100%
Lo consiglia
4.9
eccellente
Valutazione del Centro

Opinioni sul corso

F
Fabio Marelli
5.0 21/08/2018
Il meglio: Complimenti agli organizzatori per mettere tutto il loro sapere a disposizione di chi ha voglia di imparare! Argomenti trattati con estrema chiarezza e molto coinvolgimento. Grazie ancora!!
Da migliorare: nulla
Consiglieresti questo corso?:
M
Monica Serrotti
5.0 21/08/2018
Il meglio: Il corso ha pienamente soddisfatto le mie aspettative e mi ha offerto un'ottima panoramica sull'uso e la modalità d'azione degli psicofarmaci. Ho consigliato il corso anche ad alcuni colleghi, in quanto credo che gli psicologi che lavorano in clinica gioverebbero molto dei contenuti in esso trattati. I miei complimenti all'insegnante!
Da migliorare: niente
Consiglieresti questo corso?:
C
Chiara Iacono
5.0 21/08/2018
Il meglio: Un corso che ha soddisfatto le mie aspettative! I contenuti in programma sono stati esposti egregiamente e sono facilmente applicabili sia nella vita professionale che personale. Altissimo livello di preparazione dello staff docente ed amministrativo. Ho apprezzato in particolare la loro correttezza deontologica e la loro grande disponibilità a fornire consigli e chiarimenti. Piacevolissimo anche il clima in cui si è svolto l’evento! Complimenti!
Da migliorare: nulla
Consiglieresti questo corso?:
A
Anonima
5.0 21/08/2018
Il meglio: Un'esperienza più che positiva che ha soddisfatto pienamente tutte le mie aspettative e che mi ha reso più familiare agli argomenti trattati. Eccellente, poi, l'aspetto interattivo! Ed ottime le spiegazioni ed i riferimenti ai casi clinici. Avrei sicuramente beneficiato di una mezza giornata in più di corso per poter approfondire e ripassare gli argomenti in programma. Un corso che mi sento di consigliare!
Da migliorare: .
Consiglieresti questo corso?:
A
Anonima
5.0 21/08/2018
Il meglio: Un corso sicuramente utile ai miei colleghi psicologi! I contenuti dell’offerta formativa sono interessantissimi ed applicabili nella vita professionale e personale. Credo proprio che quanto appreso nel corso mi aiuterà a recepire in modo diverso ciò che mi diranno i miei pazienti rispetto all'uso che fanno dei farmaci. Complimenti alla docente per la sua preparazione e disponibilità!
Da migliorare: nulla
Consiglieresti questo corso?:
Leggi tutto
* Opinioni raccolte da Emagister & iAgora

Successi del Centro

Questo centro ha dimostrato la sua qualità su Emagister
10 anni con Emagister

Cosa impari in questo corso?

Tecniche di rilassamento
Biofeefback
Training autogeno
Jacobson
Gestione gruppo
Psicofisiologia
Rilassamento applicato allo sport
Rilassamento applicato al settore clinico
Psicodiagnosi
Tecniche psicoterapiche
Psicofisiologia del rilassamento
Rilassamento
Meditazione
Ipnosi
Mindfulness
Neurofeedback
GESTIONE STRESS
Psiconeuroendocrinoimmunologia
Neuroni specchio
Neuroplasticità

Professori

Dott. Cathia Aldeghi
Dott. Cathia Aldeghi
psicologa

psicologa, iscritta all’Albo degli Psicologi della Lombardia, master in tecniche di rilassamento e Master in counselling clinico e di comunità cognitivo-comportamentale con approccio integrato presso il Centro Studi Panta Rei, libero professionista. Si occupa di psicologia clinica e scolastica, di orientamento professionale e di formazione.

Dott. Nunzio Nasti
Dott. Nunzio Nasti
Psicologo e psicoterapeuta

psicologo e psicoterapeuta di orientamento cognitivo-comportamentale iscritto all‘Albo degli Psicologi della Lombardia, libero professionista, socio fondatore, docente, supervisore e Presidente del Centro Studi Panta Rei. E’ direttore del master in psicodiagnostica e counselling con approccio integrato (7 edizioni) del Centro. Nell’ambito di questo master è docente, tra l’altro, delle lezioni sulla sessualità e psicopatologie correlate. E’ stato relatore in diversi incontri e conferenze sulle suddette tematiche.

dott.ssa Maria Cristina Foglia Manzillo
dott.ssa Maria Cristina Foglia Manzillo
psicologa e psicoterapeuta

Lombardia, libero professionista, socio fondatore, docente e supervisore del Centro Studi Panta Rei E’ iscritta alla facoltà di medicina dell’ Università dell’Insubria – Varese. E’ responsabile della didattica del Master in counselling integrato organizzato dallo stesso Centro, e direttrice di questo master. Si interessa specificamente della psicofisiologia clinica.

Programma

Programma Master livello BASE

A) LA PRATICA SU SE STESSI: COME PROMUOVERE IL BENESSERE, PREVENIRE E GESTIRE LO STRESS CON LE TECNICHE DI RILASSAMENTO

Tecnica RMP (Rilassamento Muscolare Progressivo) secondo E. Jacobson:● Pratica esercizi del Rilassamento Muscolare Progressivo.● Generalità della pratica del rilassamento: posizioni, esercizi della ripresa, frequenza pratica a casa.● Generalità della pratica da svolgere a casa: orario, abbigliamento, ambiente, gestione disturbi e difficoltà, protocolli.
Training Autogeno di J. H. Schultz: ● Esercizi del ciclo inferiore (pesantezza, calore, respiro, cuore, plesso solare, fronte fresca, viso, occhi e spalla-nuca, esercizi ridotti). Esercizi di proponimento.
Biofeedback:● Rilevazione psicofisiologica (base-line) sugli allievi. Attraverso il bioefeedback misureremo la competenza di base, di partenza, che riguarda il rilassamento e la gestione dello stress dell’allievo, monitorando, durante e alla fine del master, i cambiamenti che avvengono nel corso del tempo con la pratica del rilassamento e della Mindfulness (quest’ultima nel master di livello avanzato).● Principali parametri adoperati: elettromiografia, battito cardiaco, temperatura periferica, conduttanza cutanea. Indicazioni e controindicazioni delle tecniche di rilassamento.
B) COME E PERCHÉ’ FUNZIONANO LE TECNICHE DI RILASSAMENTO: NEUROPSICOFISIOLOGIA DEL RILASSAMENTO

● Lo stress e la sua gestione: eustress e distress, stress acuto e cronico.● Introduzione alla psiconeuroendocrinoimmunologia (modello PNEI).● Elementi di endocrinologia ed immunologia coinvolti nel rilassamento.● Il Sistema Nervoso Centrale, Periferico ed Autonomo (Simpatico e Parasimpatico): vie motorie, sensitive ed autonome implicate nel rilassamento. ● Muscoli scheletrici e loro funzionamento. Tensione e distensione muscolare. ● Il rilassamento viscerale: i muscoli lisci implicati nel rilassamento.● I vasi sanguigni: come funzionano e perché sono coinvolti nel rilassamento.● La respirazione: i polmoni, la gabbia toracica ed i muscoli associati.● Il cuore e l’apparato cardiocircolatorio.● L’apparato gastrointestinale.● Elementi anatomo-fisiologici per la comprensione degli esercizi degli occhi, del volto, delle spalle-nuca.
C) COME PRATICARE E GESTIRE LE TECNICHE DI RILASSAMENTO SUGLI ALTRI: PSICOLOGIA DEL BENESSERE, GESTIONE E PREVENZIONE DELLO STRESS
● Guida del gruppo alla pratica del rilassamento. Ogni lezione prevede due momenti pratici in cui dedicarsi al rilassamento. Uno di questi due sarà gestito dai docenti mentre l’altro sarà gestito, già a partire dalla seconda lezione, dagli allievi che si susseguiranno uno per volta alla guida del gruppo nel corso delle lezioni.● Gestione del gruppo dopo l’esecuzione della pratica e relative dinamiche psicologiche.● L’arte socratica delle domande per la gestione del gruppo.● Presentazione casi clinici in cui è stata utilizzata la pratica del rilassamento.● Role-playing e simulazioni di colloqui con gli allievi nell’ambito del counselling psicologico e settore socio-sanitario.

Programma Master livello AVANZATO

A) LA PRATICA SU SE STESSI: COME PROMUOVERE IL BENESSERE, PREVENIRE E GESTIRE LO STRESS CON LA MINDFULNESS

Introduzione alla Mindfulness
● Cos'è la Mindfulness? In che cosa differisce (ed in che cosa è simile) dalle tecniche di rilassamento?● Cenni sulla storia della Mindfulness.● La pratica meditativa attraverso il protocollo M.B.S.R. (Mindfulness Based Stress Reduction - Metodo per la riduzione dello Stress basato sulla consapevolezza.● Generalità della pratica della Mindfulness: posizioni, esercizi della ripresa, frequenza pratica a casa, protocolli.● Generalità della pratica da svolgere a casa: orario, abbigliamento, ambiente, gestione disturbi e difficoltà.● Pratica con il protocollo M.B.S.R.: Consapevolezza e pilota automatico; Vivere nella testa; Raccogliere la mente dispersa; Riconoscere l’avversione; Accettare/lasciare andare; I pensieri non sono fatti; Come posso prendermi cura di me stesso nel modo migliore? Coltivare ed accrescere i nuovi insegnamenti.
Biofeedback e Neurofeedback ● Rilevazione psicofisiologica (base-line) sugli allievi. Attraverso il bioefeedback ed il Neurofeedback misureremo la competenza di base di partenza di rilassamento, di meditazione e gestione dello stress dell’allievo, monitorando durante e alla fine del master i cambiamenti che avvengono nel corso del tempo con la pratica della Mindfulness.● Principali parametri adoperati: elettromiografia, battito cardiaco, temperatura periferica, conduttanza cutanea, Elettroencefalografia. Indicazioni e controindicazioni della Mindfulness.
B) COME PRATICARE E GESTIRE LA MINDFULNESS SUGLI ALTRI: PSICOLOGIA DEL BENESSERE, GESTIONE E PREVENZIONE DELLO STRESS
● Conduzione del gruppo di Mindfulness e relative dinamiche psicologiche.● L’arte socratica delle domande per la gestione del gruppo.● Ogni lezione, ad eccezione della prima, prevede due momenti in cui il gruppo si dedica alla pratica della Mindfulness. Uno di questi due momenti sarà gestito dai docenti mentre l’altro sarà gestito, già a partire dalla seconda lezione, dagli allievi che si susseguiranno uno per volta nel corso delle lezioni.● In tutte le lezione saranno effettuati role-playing e simulazioni di colloqui con gli allievi nell’ambito del counselling psicologico e settore socio-sanitario.

C) COME E PERCHÉ’ FUNZIONANO LE TECNICHE DI RILASSAMENTO E LA MINDFULNESS: LA NEUROPSICOFISIOLOGIA, LA GENETICA E L’EPIGENETICA.
● Approfondimento modello PNEI: la PsicoNeuroEndocrinoImmunologia.● Attività cerebrale (EEG): Ritmo Alfa, Beta e Theta.● La neuroplasticità e la neurogenesi: come il cervello cambia se stesso. ● La rivoluzione dell’epigenetica: l’impatto dell’ambiente sul DNA.● I Neuroni specchio: i circuiti dell’empatia.

D) CONFRONTO ESPERIENZIALE TRA TECNICHE DI RILASSAMENTO, MINDFULNESS E IPNOSI:
● Introduzione all’ipnosi: cosa è ipnosi? Cosa non è ipnosi? Giudizi e pregiudizi sull’ipnosi. In che cosa differisce dalle tecniche di rilassamento e dalla Mindfulness?● Definizione di trance e di suggestione.● La fenomenologia dell’ipnosi.● Cenni sulla storia dell’ipnosi.● Principali applicazioni dell’ipnosi.● Esempi di tecniche di induzione di trance direttiva e non direttiva.● Esperienze pratiche di ipnosi.● Introduzione alla nuova ipnosi Eriksoniana.● La trance come fenomeno naturale (common everyday trance) e non direttiva. Il concetto di rapport e il ruolo del terapeuta. Setting terapeutico: un approccio flessibile e creativo. Un nuovo concetto di resistenza. Letture e studio di racconti di Milton H. Erickson. La tecnica paradossale.

E) INTRODUZIONE AL MARKETING APPLICATO ALLA PSICOLOGIA: COME PROGETTARE CORSI E COME PUBBLICIZZARLI:
● Introduzione al marketing applicato alla psicologia.● Come strutturare un corso in modo efficace: strutturazione degli obiettivi, contenuti, costi, individuazione dei migliori ambiti di applicazione delle tecniche proposte.● Esempi di progetti di successo di corsi.

Ulteriori informazioni

Partecipare al nostro master significa:

Acquisire tecniche, strumenti applicati con ottimi risultati in vari ambiti della psicologia (in particolare settore clinico, sport, lavoro) del benessere e della prevenzione e gestione dello stress. Nel campo psicologico e psicoterapico, vengono usate da colleghi di tutti gli orientamenti (per es.: approccio cognitivo–comportamentale, sistemico-relazionale, psicoanalitico, umanistico, ecc…) e rappresentano una base solida per lo sviluppo di un linguaggio comune. 

Proiettarsi verso il futuro professionale: integrazione tra gli approcci psicologici, neuroscienze e modello PNEI (PsicoNeuroEndocrinoImmunologia).