RISPARMIA 21%
Corso attualmente non disponibile
Università Europea di Roma UER

Master in Diritto ed Economia del Lavoro

Università Europea di Roma UER
A Roma ()

2.050 
Chiedi informazioni a un consulente Emagister

Informazioni importanti

Tipologia Master II livello
Ore di lezione 368h
Durata 9 Mesi
Crediti 60
Stage in azienda
  • Master II livello
  • 368h
  • Durata:
    9 Mesi
  • Crediti: 60
  • Stage in azienda
Descrizione

Università Europea di Roma UER pubblica sul portale Emagister.it il Master in Diritto ed Economia del Lavoro, rivolto a tutti coloro che desiderano specializzarsi nel campo del diritto e dell’economia del lavoro.

Il Master, della durata di 9 mesi da svolgere in aula, mira a fornire le competenze per comprendere e valutare la norma in sé ed i suoi impatti sull’organizzazione e sull’economia aziendale grazie ad una solida formazione specialistica sul diritto del lavoro, sindacale e della sicurezza sociale, italiano ed europeo, posto in correlazione con gli elementi di economia aziendale, nonché con quelli di macroeconomia, di misurazione statistica del mercato del lavoro connessi alla gestione dei rapporti di lavoro e delle risorse umane sotto il profilo individuale, collettivo, previdenziale, nonché sotto il profilo operativo connesso alle politiche di governo del mercato del lavoro.

Durante il Master gli allievi apprenderanno nozioni di diritto del lavoro, diritto dell’economia, economia aziendale e di gestione dell’impresa. Saranno trattati anche temi di diritto privato, psicologia del lavoro, economia politica, statistica economica e sociale.

Domande più frequenti

· Quali sono gli obiettivi del corso?

Fornire sicure competenze per comprendere e valutare la norma in sé ed i suoi impatti sull’organizzazione e sull’economia aziendale: il master si propone di offrire, infatti, una solida formazione specialistica sul diritto del lavoro, sindacale e della sicurezza sociale, italiano ed europeo, posto in correlazione con gli elementi di economia aziendale, nonché con quelli di macroeconomia, di misurazione statistica del mercato del lavoro connessi alla gestione dei rapporti di lavoro e delle risorse umane sotto il profilo individuale, collettivo, previdenziale, nonché sotto il profilo operativo connesso alle politiche di governo del mercato del lavoro. Arricchiscono l’offerta formativa elementi fondamentali di Psicologia del Lavoro e delle Organizzazioni.

· A chi è diretto?

• liberi professionisti nelle aree della consulenza del lavoro (avvocati, commercialisti e revisori contabili, consulenti del lavoro, consulenti d’impresa); • dirigenti e funzionari di associazioni di categoria, di associazioni sindacali, di enti bilaterali; • dirigenti e funzionari addetti alla gestione ed all’amministrazione del personale e allo sviluppo delle risorse umane di imprese industriali e terziarie, comprese multinazionali o imprese che operano nel mercato internazionale; • dirigenti e funzionari degli uffici legali di imprese private; • dirigenti e funzionari di enti pubblici, in particolare di quelli interni (statali, degli enti locali e previdenziali), comunitari e internazionali, che operano nel campo dei servizi per l´impiego, delle politiche del lavoro, della formazione e delle politiche sociali, delle prestazioni previdenziali e della relativa contribuzione; • magistrati (nell’area delle controversie di lavoro); • arbitri nelle controversie di lavoro; • personale ad alta professionalità nelle agenzie di somministrazione di lavoro e di ricollocazione professionale; • dirigenti e funzionari degli uffici di relazioni esterne e di relazioni industriali; • dirigenti e funzionari degli uffici legali di enti previdenziali (pubblici e privati, di primo e di secondo livello) e delle autorità di vigilanza; • ricercatori e docenti di centri di ricerca e di formazione professionale nelle aree del lavoro; • esperti di sicurezza sul lavoro e trattamento dei dati personali; • giornalisti ed esperti di comunicazione specializzati nelle materie del lavoro e delle relazioni sindacali. • psicologi del lavoro • esperti di governo del mercato del lavoro capaci di operare in contesti privati e pubblici (organi centrali e periferici del Ministero del lavoro, Servizi per l’impiego, Agenzie del Lavoro, Centri di Orientamento, Osservatori, Assessorati regionali al Lavoro e Formazione professionale).

· Requisiti

Laurea magistrale o specialistica (o equipollente), nel cui corso sia stato sostenuto uno fra gli esami di Dir. Privato, Costituzionale o Pubblico, Lavoro; Dir. dell’Economia; Economia/Organizzazione Aziendale; Psicologia del Lavoro, Economia politica. • Verrà valutata l’ammissione anche di laureati (come sopra) che, pur non avendo sostenuto uno di questi esami, dimostrino valida esperienza lavorativa in gestione del personale/relazioni industriali ovvero abbiano conseguito titoli di studio post lauream in ambiti disciplinari attinenti quello del Master.

· Titolo

“Specialista in Diritto del Lavoro” e “Specialista in Economia del Lavoro”

· In cosa si differenzia questo corso dagli altri?

Il Master si differenzia da altri apparentemente simili per l’esclusività dell’offerta formativa: l’integrazione, non solo teorica ma soprattutto operativa (attraverso laboratori guidati dai docenti) fra i saperi giuridici e quelli economici relativi alla gestione dei rapporti di lavoro sia a livello individuale che collettivo.

· Quali saranno i passi successivi alla richiesta di informazioni?

Se interessati a partecipare al corso sarà necessario procurarsi la documentazione attestante i titoli di studio previsti dai requisiti e contattare la Segreteria dell’Università (centralino: 06.665431) per la domanda di iscrizione (pagamenti: 100 € all’atto della domanda, la prima rata di 1.350 € entro il 15 dicembre e la seconda di 600 € entro il 28 febbraio 2018).

· Il titolo che si consegue con il master ha valore legale?

Sì, essendo rilasciato da Università riconosciuta ed autorizzata in tal senso dal Ministero competente.

· In quali giorni si svolgono le lezioni?

Venerdì e Sabato

· La frequenza alle lezioni è obbligatoria?

Sì, sono tollerate assenze nel limite del 20% delle ore di lezione

· La frequenza al master consente di acquisire crediti formativi professionali?

Sono avviate le richieste ai Consigli degli Ordini di Avvocati, Commercialisti e Consulenti del Lavoro per ottenere il quantitativo massimo annuale dei crediti formativi obbligatori diversi da quelli deontologici; per dettagli contattare l’Università.

· Sono previsti degli stage?

Sì, presso aziende e/o associazioni di categoria

· Gli stage sono retribuiti?

normalmente si tratta di stage curriculari, quindi non retribuiti; in ragione delle disponibilità delle Aziende convenzionate potranno essere individuati dalle stesse candidati partecipanti a stage extra-curriculari per i quali sono previsti i rimborsi in base alla normativa vigente.

· Gli stage sono obbligatori per l’ottenimento del titolo?

Quelli curriculari sì, quelli extra-curriculari no; per dettagli contattare l’Università

· Sono previste modalità di formazione a distanza?

No, in ragione della complessità della didattica volta all’integrazione, ora per ora, degli elementi giuridici con quelli economici e organizzativi.

Opinioni

5.0
Valutazione del corso
100%
Lo consiglia
4.9
eccellente
Valutazione del Centro

Opinioni sul corso

G
Giovanni
5.0 27/03/2017
Il meglio: Università completa ed all'avanguardia. Il polo è ideale per integrare e perfezionare il, proprio, percorso di studi, di base.
Da migliorare: Nulla.
Consiglieresti questo corso?:
* Opinioni raccolte da Emagister & iAgora

Cosa impari in questo corso?

Diritto del lavoro
Economia del lavoro
Economia aziendale
Organizzazione
Previdenza sociale
Statistica di mercato
Gestione risorse umane
Giurista d'impresa
Relazioni industriali
HR
Diritto privato
Statistica
Psicologia del lavoro
Economia politica
Statistica economica
Diritto economico
Statistica sociale
Economia e marketing
Economia ambientale
Statistica commerciale

Professori

Felice Testa
Felice Testa
Associato Diritto del Lavoro

Pasquale Sandulli
Pasquale Sandulli
Già Ordinario Diritto del Lavoro c/o Sapienza di Roma

Programma

SETTORI DISCIPLINARI della Didattica Frontale (46 CFU)
Diritto del Lavoro (IUS/07)
Diritto dell’Economia (IUS/05)
Economia Aziendale (SECS-P/07)
Economia e Gestione delle Imprese (SECS-P/08)
Diritto Privato (IUS/01)
Psicologia del Lavoro e delle Organizzazioni (M-PSI/06)
Economia Politica (SECS-P/01)
Politica Economica (SECS-P/02)
Statistica Metodologica (SECS/S01)
Statistica Economica (SECS/S02)
Statistica Sociale (SECS/S03)

ALTRE ATTIVITA’:
Laboratori guidati dai docenti, Seminari monografici, stage aziendali (5CFU)
Tesi Finale (9 CFU)

Ulteriori informazioni

per essere sempre aggiornato segui la pagina FB del Master @dirittoeconomialavoro

Gli utenti che erano interessati a questo corso si sono informati anche su...
Leggi tutto