Master in European Funds Manager

Master universitario di secondo livello

A Catania

4001-5000 €

Chiama il centro

Hai bisogno di un coach per la formazione?

Ti aiuterà a confrontare vari corsi e trovare l'offerta formativa più conveniente.

Chiama il centro

Hai bisogno di un coach per la formazione?

Ti aiuterà a confrontare vari corsi e trovare l'offerta formativa più conveniente.

Descrizione

  • Tipologia

    Master II livello

  • Luogo

    Catania

  • Durata

    Flessible

  • Inizio

    Scegli data

Il Master in European Funds Manager: value chain per lo sviluppo territoriale è un master di secondo livello, mirante a formare delle figure professionali in grado di operare nella P.A. nelle attività di richiesta, programmazione e gestione dei fondi strutturali europei.
I fondi europei, diretti e indiretti, sono una risorsa fondamentale per lo sviluppo del Paese in un momento di crisi, anche e soprattutto alla luce dell’analisi del precedente periodo di finanziamento, quello 2007 – 2013, in cui si è evidenziata una scarsa capacità di assorbimento dei fondi. I problemi evidenziati nell’assorbimento dei fondi si possono far risalire sia alle farraginose procedure amministrative e istituzionali, sia alle difficoltà incontrate dai funzionari della Pubblica amministrazione ad essere parte attiva della programmazione e gestione dei fondi strutturali (livello nazionale e regionale) o di essere potenziali beneficiari (livello comunale e municipale).
I partecipanti al Master hanno ruoli di responsabilità diversi rispetto ai diversi livelli di gestione dei fondi strutturali nella P.A. e la partecipazione al Master consente loro di migliorare le conoscenze per accedere ai finanziamenti europei, per indirizzare le politiche di sostegno allo sviluppo dei territori e poter contribuire al governo della politica di coesione economica e sociale dell’UE.

Sedi e date

Luogo

Inizio del corso

Catania
Visualizza mappa

Inizio del corso

Scegli dataIscrizioni aperte

Profilo del corso

L'Obiettivo del Master in European Funds Manager è potenziare nei partecipanti la capacità della P.A. di programmare e gestire i fondi strutturali, soprattutto in vista del periodo di programmazione e della gestione dei fondi strutturali europei 2014-2020. Scopo del Master è fornire gli strumenti per sviluppare professionalità indispensabili oggi alla P.A. non solo per incrementare l’assorbimento dei fondi a disposizione, ma anche per far ricadere sull’organizzazione della Pubblica Amministrazione italiana i benefici che vengono dalle regole imposte dall’Europa in materia di semplificazione, di digitalizzazione, innovazione e trasparenza.

-Laurea Specialistica, Laurea Magistrale e/o Laurea Vecchio Ordinamento

Domande e risposte

Comunicaci i tuoi dubbi,altri utenti potranno risponderti

Chi vuoi che ti risponda?

Pubblicheremo solo il tuo nome e la domanda

Materie

  • Politica di coesione
  • Finanziamenti
  • Programmazione
  • Pubblica amministrazione
  • Strumenti finanziari innovativi
  • Modalità di attuazione dei Programmi Operativi
  • Strumenti per lo sviluppo territoriale integrato
  • Programmi Operativi Regionali
  • Riforme istituzionali e amministrative
  • Sistema di gestione e controllo
  • Gestione finanziaria
  • Gestire un progetto
  • Comunicare un progetto
  • Tecniche per la negoziazione

Professori

Team Docente  Link Campus University

Team Docente Link Campus University

Direttore

Programma

UNIT 1 – I fondi strutturali Europei e il ruolo della PA per il rilancio dello sviluppo

• Fondi strutturali e politica di coesione.
• Fondi diretti ed indiretti, I Programmi Europei, I Fondi strutturali
• Condizionalità ex ante, ex post e condizionalità macroeconomica.
• Strumenti finanziari innovativi.
• L’approccio place-based delle politiche europee di sviluppo regionale.
• Modalità di attuazione dei Programmi Operativi
• Strumenti per lo sviluppo territoriale integrato
• Coprogettazione
• Programmi Operativi Regionali

UNIT 2 – Il sistema di gestione e controllo dei fondi strutturali, governance e procedure

• Governance delle politiche di coesione
• Riforme istituzionali e amministrative, PON Aree metropolitane e smart cities.
• Piani di Rafforzamento Amministrativo delle Amministrazioni responsabili della gestione e dell’attuazione dei Programmi operativi 2014-2020
• Programma Operativo Nazionale “governance e capacità istituzionale”
• Sistema di gestione e controllo dei programmi operativi.
• Gestione finanziaria dei programmi operativi
• Spinta della Commissione Europea alla semplificazione:

UNIT 3 – Gli strumenti europei per le pubbliche amministrazioni e gli enti locali

• Fondi diretti.
• Finanziamenti Diretti UE ed enti locali

UNIT 4 – Saper Progettare

• Il PCM: Il Project Cycle Management, l’analisi del contesto (Matrice degli stakeholders), l’Analisi dei Problemi
• Analisi degli Obiettivi, Analisi della Strategia d’Intervento
• Il Logical Framework Approach e la definizione della logica dell’intervento
• Proposta progettuale
• Budget:
• Come partecipare ai bandi

UNIT 5 – Saper gestire i progetti

• Dalla proposta al finanziamento
• Gestire il progetto
• Coordinare la partnership; Gestire gli stakeholders del progetto;
• Aspetti amministrativi, bancari e fiscali;
• Gestire il cambiamento nel progetto; le modifiche del contenuto; il controllo dei tempi;
• Comunicare il progetto; le regole di comunicazione fissate dai programmi;
• Pianificare la Spesa e connetterla all’andamento del progetto:
• Dai progetti europei al project management per la pubblica amministrazione: cosa cambia quando la P.A. adotta il lavoro per progetti. Casi studio.

UNIT 6 – Saper rendicontare

• Rendicontazione: ammissibilità delle spese; archiviazione della documentazione; gestione degli scostamenti dal bilancio preventivo; impostazione degli atti amministrativi ed avvio del progetto; rendicontazione periodica delle spese e preparazione dei rapporti intermedi; gestione dei rapporti con i partner; rendicontazione finale: chiusura progetto e completamento piste di controllo; redazione e preparazione della documentazione ai fini della valutazione; metodologie di Valutazione ex-ante, in itinere ed ex-post.

UNIT 7 – Parlare efficacemente con l’Unione Europea e con i vari livelli amministrativi (ore didattica 30 – CFU 4)

• Saper negoziare e interloquire in maniera consapevole a livello nazionale (interlocuzione diretta con la Commissione europea), regionale (con la Commissione europea e con il livello nazionale) e locale ( con tutti i livelli superiori)
• La lobby a livello europeo
• Tecniche per la negoziazione e per influenzare

Chiama il centro

Hai bisogno di un coach per la formazione?

Ti aiuterà a confrontare vari corsi e trovare l'offerta formativa più conveniente.

Master in European Funds Manager

4001-5000 €