EMAGISTER CUM LAUDE
Didattica in modalità e-learning
Università degli Studi di Ferrara

Master in Giornalismo e Comunicazione Istituzionale della Scienza

4.3 fantastico 10 opinioni
Università degli Studi di Ferrara
A Distanza

2.400 
Chiedi informazioni a un consulente Emagister

Informazioni importanti

Tipologia Master I livello
Metodologia A distanza
Ore di lezione 1750h
Durata 1 Anno
Crediti 70
Stage in azienda
  • Master I livello
  • A distanza
  • 1750h
  • Durata:
    1 Anno
  • Crediti: 70
  • Stage in azienda
Descrizione

Si rivolge sia a coloro che intendono esercitare una professione nell’ambito della comunicazione scientifica, sia a persone già inserite nel mondo del lavoro (scuola, istituzioni di ricerca pubbliche e private, URP, uffici stampa, aziende, ecc.) che vogliano acquisire competenze e strumenti di comunicazione per promuovere o riqualificare la propria figura professionale.
Il master si svolge in modalità on line, integrata – durante alcuni fine settimana – da seminari e laboratori in presenza. La formula adottata è quella del “blended learning”. Le lezioni e i forum di discussione sono on-line, organizzati nel formato della classe virtuale e guidati dall'attività dei docenti e dei tutor metodologici e di contenuto. La modalità di apprendimento è asincrona, per consentire (all'interno del periodo prefissato per ogni insegnamento) lo studio e la partecipazione degli studenti nei tempi a loro più consoni. In presenza si svolgono invece, al termine di ogni modulo di insegnamento e in coincidenza con gli esami, seminari e altre attività (non obbligatori) che ampliano l'offerta formativa. E' previsto infine uno stage obbligatorio.

La docenza del Master si avvale di due tipologie principali di esperti: esperti nel campo della comunicazione e dei rapporti tra scienza e società, e scienziati. Per quel che riguarda il primo gruppo, gli aspetti teorici della comunicazione sono accompagnati da un lavoro pratico (svolto sia durante il corso che soprattutto durante lo stage) in cui gli studenti apprendono le competenze professionali specifiche. Per quel che riguarda gli scienziati, i contenuti si focalizzano sullo stato attuale delle conoscenze in una disciplina e ne mettono in luce i temi di maggior dibattito e le direzioni di prevedibile sviluppo, tutto ciò al fine di mettere i comunicatori in grado di fornire una informazione corretta dal punto di vista scientifico e contribuire così a rendere possibile un dibattito pubblico informato sulla scienza e le sue applicazioni.

Domande più frequenti

· Quali sono gli obiettivi del corso?

Al termine del corso, lo studente sarà in grado di: • interpretare messaggi, contenuti specialistici e tradurli in messaggi comprensibili da un largo pubblico di utenti; • progettare e produrre un testo comunicativo, sia esso scritto, audiovisivo o telematico; • usare Internet per la ricerca, la validazione e la produzione di informazioni; • redigere un'informazione chiara e corretta.

· A chi è diretto?

Il Master si rivolge ai neo laureati, ma anche a chi già lavora e, per motivi professionali o personali, ha bisogno di acquisire strumenti più aggiornati e di misurarsi con il cambiamento a cui sono sottoposte le figure del comunicatore e dello scienziato nel nuovo contesto sociale e culturale.

· Requisiti

Si possono iscrivere tutti i diplomati universitari e i laureati di qualsiasi livello.

· In cosa si differenzia questo corso dagli altri?

Durante tutto il percorso didattico, lo studente è affiancato da un tutor dedicato che lo accompagna. Tutti i corsi vengono infatti fruiti on-line tramite una piattaforma didattica multimediale, all'interno della quale ogni modulo è composto da diversi insegnamenti con video lezioni, materiali di approfondimento, e forum di contenuto, che vengono svolti secondo la modalità didattica della classe virtuale asincrona. Le attività didattiche in presenza (seminari e laboratori di scrittura) sono organizzate esclusivamente nei fine settimana, e la loro frequenza non è obbligatoria. La mancata partecipazione non influisce sulla votazione finale del Master.

Opinioni

4.3
fantastico
Valutazione del corso
100%
Lo consiglia
4.5
fantastico
Valutazione del Centro

Opinioni sul corso

C
Cristian Bampa
5.0 12/09/2018
Il meglio: Un'università che permette di costruire solide basi per il proprio futuro.
Da migliorare: nulla
Consiglieresti questo corso?:
E
Erika Lupi
5.0 01/11/2016
Il meglio: Oltre agli insegnamenti teorico-pratici noi studenti abbiamo avuto modo di confrontarci e di conoscerci, di cooperare e fare amicizia. Ognuno ha dato un suo personale contributo, anche in simpatia. Insegnanti preparati e esperienze di stesura articoli utilissime.
Da migliorare: I ritmi del corso sono serrati e bisogna applicarsi con attenzione e costanza per non rimanere indietro nei forum di discussione
Consiglieresti questo corso?:
M
Mattia Bastoni
4.0 01/11/2016
Il meglio: Ottimo rapporto qualità-prezzo, non troppo pesante ed adatto a persone che lavorano
Da migliorare: Corsi a volte troppo superficiali e poco approfonditi
Consiglieresti questo corso?:
D
Dario Iori
4.0 01/11/2016
Il meglio: L'aspetto multidisciplinare. La possibilità di poter mettere insieme tante competenze diversi derivanti da numerosi percorsi di formazione che ha permesso di crescere molto sotto il profilo personale e professionale. L'acquisizione di una visione molto più approfondita degli interlocutori che si traduce in un approccio e in un tipo di comunicazione specifica.
Da migliorare: La qualità delle Videolezioni e dei contenuti scientifici è migliorabile, così come il numero di esercitazioni pratiche, fondamentali per poter trasformare la teoria in competenze vere e proprie. A volte sarebbe utile ricevere feedback un pò più "personali" per capire se il lavoro che si sta svolgendo è buono oppure necessita di un cambiamento di rotta.
Consiglieresti questo corso?:
L
Lorenza D'Isidoro
4.0 01/10/2016
Il meglio: Modalità di apprendimento dinamica e non tradizionale. Possibilità di apprendere molto dall'interazione con i colleghi. Ambiente che stimola la crescita culturale.
Da migliorare: Per me il master nel complesso funziona in maniera soddisfacente. Potrebbe essere ulteriormente migliorato in alcuni aspetti, che comunque ritengo trascurabili nel complesso per un corso con queste caratteristiche.
Consiglieresti questo corso?:
Leggi tutto
* Opinioni raccolte da Emagister & iAgora

Successi del Centro

2018

Come si ottiene il marchio CUM LAUDE?

Tutti i corsi devono essere aggiornati

La media delle valutazioni dev'essere superiore a 3,7

Più di 50 opinioni degli ultimi 12 mesi

10 anni del centro in Emagister.

Cosa impari in questo corso?

Giornalismo scientifico
4
Comunicazione scientifica
4
Comunicazione istituzionale
1
Divulgazione scientifica
3
Teoria della comunicazione
1
Tecniche di scrittura per il web
1
Produzione informazioni scientifiche su Internet
2
Linguaggi di divulgazione scientifica
3
Storia della scienza
Biodiversità umana
1
Evoluzione umana
1
Neuroscienza
1
Filologia
Archivi e biblioteche
Pensiero e politica
Arte
Sociologia
Sociologia della comunicazione

Professori

Carmela Vaccaro
Carmela Vaccaro
Professore Associato

Guido Barbujani
Guido Barbujani
Professore Ordinario

Loredana La Vecchia
Loredana La Vecchia
Ricercatore

Marco Bresadola
Marco Bresadola
Direttore

Marco Bresadola è professore di Storia e Filosofia della Scienza presso il Dipartimento di Studi Umanistici dell’Università di Ferrara. Dal 2008 dirige, assieme a Michele Fabbri, il Master in Giornalismo e comunicazione istituzionale della scienza.

Mariasilvia Accardo
Mariasilvia Accardo
Prof.ssa

Programma

Le nuove tecnologie della comunicazione e la ricerca scientifica costituiscono, con tutta probabilità, gli aspetti più caratteristici del nostro tempo. Lo scienziato di oggi ha sempre più l’esigenza di creare un contatto diretto, veloce e sicuro tra ciò che accade nei laboratori di ricerca e l’opinione pubblica. La notizia scientifica, una volta riservata, poco divulgata, è divenuta oggi parte integrante del lessico quotidiano di un numero sempre più alto di persone. La comunicazione tra specialisti e non specialisti avviene sì tramite stampa quotidiana o specializzata, ma si attua anche attraverso televisione, radio e rete Internet, uffici stampa di istituzioni ed enti di ricerca e cura pubblici e privati; è proprio questa rivoluzione a rendere indispensabile la presenza, nel ruolo dell’emittente, di una figura professionale che sappia tradurre situazioni e linguaggi difficili, specialistici, in un testo comunicativo fruibile dalla maggior parte dell’utenza prevista. Lo specialista che il corso mira a formare è un mediatore di notizie - giornalista o comunicatore multimediale, esperto di comunicazione istituzionale - in grado di redigere un’informazione chiara e corretta. Il giornalista, il comunicatore e l'esperto scientifico non sono solo gli intermediari, l’interfaccia tra laboratori, istituzioni e massa: svolgono lo stesso ruolo anche tra gli scienziati di diverse discipline. Insomma, rigore scientifico e chiarezza di linguaggio devono diventare il binomio perfetto per una giusta ed efficace diffusione dell’informazione; informazione scientifica, certo, ma la figura professionale che si intende formare potrà intervenire in qualsiasi altro contesto della società, dove sono necessari dei mediatori professionisti che hanno fatto della divulgazione il campo privilegiato della loro competenza.

Ulteriori informazioni

Lo stage ha una durata minima di 150 ore, può essere svolto in presenza o a distanza, ed è  possibile richiedere il riconoscimento dell’attività professionale per i relativi 6 crediti.

Gli utenti che erano interessati a questo corso si sono informati anche su...
Leggi tutto