Libera Università di Lingue e Comunicazione IULM.

Master in Management delle Risorse Artistiche e Culturali

Libera Università di Lingue e Comunicazione IULM.
A Milano

3.500 
Preferisci chiamare subito il centro?
Chiedi informazioni a un consulente Emagister

Informazioni importanti

Tipologia Master
Luogo Milano
Durata Flessible
Inizio Scegli data
  • Master
  • Milano
  • Durata:
    Flessible
  • Inizio:
    Scegli data
Descrizione

Un legame sempre più indissolubile tra gestione del patrimonio culturale e sviluppo economico. Una sfida per una nuova categoria di professionisti. Il Master in Management delle Risorse Artistiche e Culturali ti apre le porte di un settore diventato motore di sviluppo economico.

Strutture (1)
Dove e quando

Luogo

Inizio

Milano
Visualizza mappa
Via Carlo Bo, 1, 20143

Inizio

Scegli dataIscrizioni aperte

Da tener presente

· Quali sono gli obiettivi del corso?

Il Master punta a formare manager e professionisti qualificati nell’ambito della gestione delle risorse artistiche e culturali fornendo una preparazione di ampio respiro, anche su discipline umanistiche e sociali, e favorendo lo sviluppo di competenze manageriali specifiche.

Domande e risposte

Comunicaci i tuoi dubbi,altri utenti potranno risponderti

Chi vuoi che ti risponda?

Pubblicheremo solo il tuo nome e la domanda

Cosa impari in questo corso?

Management
Patrimonio culturale
Sviluppo economico
Costituiscono
Monumentale
Patrimonio
Organizzazione
Comunicazione
Marketing
Valutazione

Programma

Dai comparti classici delle arti visive allo spettacolo, dal patrimonio culturale e naturale a quello monumentale e museale, alle industrie culturali e creative, in Italia il comparto della cultura e quello del turismo culturale costituiscono oltre il 15% del prodotto interno lordo.

Il Master è suddiviso in quattro moduli, rispettivamente dedicati a:

  • Governance e legislazione;
  • Management e organizzazione;
  • Marketing e comunicazione;
  • Lingua inglese o lingua spagnola.

La didattica è articolata in lezioni frontali, laboratori di didattica assistita, conferenze, stage e prova finale. Alla fine di ogni modulo o laboratorio didattico, gli studenti dovranno sostenere una prova di valutazione del profitto per l’acquisizione dei crediti.

Le lezioni si terranno dal lunedì al mercoledì, a partire dal mese di gennaio 2018.

La frequenza al Master (per non meno dell'80% delle attività complessive e non meno dell'80% delle lezioni frontali) consente il riconoscimento di 60 CFU, 10 dei quali per lo stage o altre attività utili per l’inserimento nel mondo del lavoro (laboratori, esercitazioni, simulazioni) mediante la conoscenza diretta del settore lavorativo cui il Master universitario può dare accesso.

Si ricorda che, in base all’art. 142 del T.U. n. 1592 del 1993, nonché all’art. 16 comma 1 del Regolamento didattico d’Ateneo, è fatto assoluto divieto di contemporanea iscrizione a più corsi di studio di Università italiane o straniere.


Confronta per scegliere al meglio:
Leggi tutto