Link Campus University

Master in MIGRAZIONI FORZATE E PROTEZIONE INTERNAZIONALE

Link Campus University
A Catania

6001-7000 €
Preferisci chiamare subito il centro?
Chiedi informazioni a un consulente Emagister

Informazioni importanti

Tipologia Master
Luogo Catania
Durata 1 Anno
Inizio Scegli data
  • Master
  • Catania
  • Durata:
    1 Anno
  • Inizio:
    Scegli data
Descrizione

Il Master intende formare figure professionali con competenze di livello avanzato, funzionari capaci di muoversi nell’ambito della Protezione Internazionale sia in Italia che all’estero, che sappiano inquadrare il fenomeno delle migrazioni forzate all’interno dei processi migratori, evidenziare i contenuti e le criticità della interazione tra i quadri giuridici pertinenti a livello europeo e nazionale in relazione alla loro armonizzazione.

Strutture (1)
Dove e quando

Luogo

Inizio

Catania
Visualizza mappa

Inizio

Scegli dataIscrizioni aperte

Da tener presente

· Requisiti

-Laurea Triennale o Specialistica, Laurea Magistrale e/o Laurea Vecchio Ordinamento

Domande e risposte

Comunicaci i tuoi dubbi,altri utenti potranno risponderti

Chi vuoi che ti risponda?

Pubblicheremo solo il tuo nome e la domanda

Cosa impari in questo corso?

Giurisprudenza
Diritti umani
Diritto internazionale
Legislazione INTERNAZIONALE SUI RIFUGIATI
Tipologie delle migrazioni forzate
Nozioni di antropologia
Sociologia
Relazioni internazionali
Politica
Storia
Violenza domestica
Sistema di asilo armonizzato
Aspetti giuridici legati

Professori

Team Docente Link Campus University
Team Docente Link Campus University
Direttore

Programma

Programma:

Unit 1 – TUTELA DEI DIRITTI UMANI E DEL DIRITTO ALLA PROTEZIONE INTERNAZIONALE NEL DIRITTO INTERNAZIONALE

  • I fondamenti del diritto internazionale
  • Il diritto internazionale in materia di protezione dei rifugiati e dei diritti umani
  • Sviluppo dei principi base in relazione alla loro applicazione pratica attraverso l’analisi di diversi scenari reali per introdurre criteri valutativi delle diverse modalità di applicazione.

Unit 2 – EVOLUZIONI DELLA LEGISLAZIONE INTERNAZIONALE SUI RIFUGIATI:

  • lo sviluppo storico del diritto internazionale dei rifugiati e le istituzioni incaricate per tutelarlo;
  • le norme procedurali e la loro applicazione al processo di determinazione dello status di rifugiato (RSD), incluse le procedure accelerate;
  • l’afflusso massiccio alla protezione temporanea;
  • profughi di guerra e diritto internazionale umanitario;
  • intercettazione in mare;
  • rifugiati “climatici”
  • il dibattito in corso nel campo del diritto internazionale dei rifugiati;
  • approfondimento delle grandi questioni trasversali al tema delle migrazioni forzate e della protezione internazionale.

Unit 3 – LE MIGRAZIONI FORZATE

  • approccio interdisciplinare al problema avvalendosi di nozioni di antropologia, sociologia, relazioni internazionali, politica e storia per inquadrare correttamente il fenomeno della migrazione forzata anche dal punto di vista delle scienze sociali e umanistiche;
  • cause, allocazione, quantità e tipologie delle migrazioni forzate;
  • diverse caratteristiche dei richiedenti asilo;
  • risposte politiche messe in atto a livello internazionale (case study).

Unit 4 – GENERE, IDENTITÀ SESSUALE E ETÀ NEL CONTESTO DELLA PROTEZIONE INTERNAZIONALE

  • migrazione forzata e protezione dei rifugiati dal punto di vista di alcune categorie di migranti forzati (la cui situazione richiede una protezione speciale);
  • questioni di genere e identità sessuale nel contesto di rifugiati e rilevanza del fattore “età” per la comprensione e la protezione dei migranti forzati;
  • criticità legate alla sfera della sessualità in relazione alla situazione dei rifugiati;
  • giurisprudenza e approccio di genere nei confronti delle donne rifugiate;
  • violenza domestica come motivo per lo status di rifugiato;
  • giurisprudenza e approccio specifico nei confronti dei bambini rifugiati;
  • giurisprudenza e approccio specifico nei confronti dei disabili rifugiati.

Unit 5 – DIRITTO DI ASILO IN EUROPA E L’ESIGENZA DI ARMONIZZAZIONE DELLA PROTEZIONE INTERNAZIONALE

  • Esplorazione dei quadri giuridici pertinenti alla protezione dei rifugiati:
  • tendenze in materia di asilo in Europa e lo spostamento sui suoi confini;
  • processo di sviluppo di un sistema di asilo armonizzato in seno all’Unione europea (UE) e le sue implicazioni;
  • regole in materia di asilo legate stabilite dalla UE con particolare riferimento alla Convenzione di Dublino;
  • ruolo delle istituzioni pertinenti dell’UE, in particolare la Corte di giustizia dell’Unione europea (CGUE), l’Ufficio europeo di sostegno per l’asilo (EASO) e Frontex;
  • modalità con le quali il sistema del Consiglio d’Europa sui diritti umani approccia la questione dell’asilo e la sua inter-relazione con il sistema UE.

Unit 6 – GARANZIE NELLA PROTEZIONE DEI RIFUGIATI:

  • contesto in cui si attua praticamente la protezione dei rifugiati;
  • le intese legali e le intese tra gli attori chiave del sistema di protezione;
  • analisi critica dei fattori che determinano le modalità di attuazione del sistema di protezione da parte dei protagonisti coinvolti (Stati e UNHCR) e pratiche attraverso le quali tali modalità possono essere influenzate;
  • strategie di accoglienza dei rifugiati nei diversi sistemi nazionali: domande, accoglienza, integrazione;
  • aspetti critici nella realizzazione delle raccolte di fondi.

Unit 7 – ESTERNALIZZAZIONE DEI PROCESSI DI ACCESSO ALLA PROTEZIONE INTERNAZIONALE:

  • aspetti giuridici legati alle pratiche di esternalizzazione;
  • accordo UE/Turchia marzo 2016: analisi critica;
  • impostazione del Migration Compact;
  • rapporto tra il sistema di protezione e le politiche di cooperazione Internazionale.

Confronta per scegliere al meglio:
Leggi tutto