CUM LAUDE Premium RISPARMIA 75%

MASTER IN PSICOMOTRICITÀ E INTERVENTO PRECOCE

Master

Online

Prezzo Emagister

1.400 € 5.600 € IVA inc.

Descrizione

  • Tipologia

    Master

  • Metodologia

    Online

  • Ore di lezione

    1500h

  • Durata

    Flessible

  • Inizio

    Scegli data

Descrizione

Il centro Esneca Business School offre a Emagister il Master in Psicomotricità e Intervento Precoce, consigliato a imprenditori, manager, imprenditori, lavoratori e a chi vuole ampliare le proprie conoscenze nel settore medico e sanitario.

Qui si apprenderanno concetti che daranno l’occasione agli studenti di studiare diverse materie tra cui la psicomotricità, l'area di intervento psicomotorio, il corpo, lo sviluppo psicomotorio, le basi neuro-fisico-biologiche dello sviluppo e del movimento, i disturbi, le alterazioni e le patologie, l'organizzazione della sala, le attività e i giochi, la valutazione psicomotoria, l'intervento precoce,.

Il corso permetterà di concentrarsi sul bambino studiando icentri per lo sviluppo del bambino, lo sviluppo completo del bambino da zero a sei anni, disturbi e bisogni speciali, comunicazione, autismo e sindrome di Down, l'assistenza nell'intervento precoce, la famiglia e la sua influenza sullo sviluppo e l'intervento nel contesto familiare.

Lo studente potrà accedere a un corso iniziale per poi essere seguito anche dopo aver ricevuto il proprio titolo di studio e potrà ricevere ulteriori informazioni su Campus Virtuale e su Grupo Esneca Formación.

Informazioni importanti

Documenti

  • ITVDMEDI060.pdf

Prezzo per gli utenti Emagister:

Sedi

Luogo

Inizio

Online

Inizio

Scegli dataIscrizioni aperte

Domande e risposte

Comunicaci i tuoi dubbi,altri utenti potranno risponderti

Chi vuoi che ti risponda?

Pubblicheremo solo il tuo nome e la domanda

Successi del Centro

2020

Tutti i corsi devono essere aggiornati

La media delle valutazioni dev'essere superiore a 3,7

Più di 50 opinioni degli ultimi 12 mesi

0 anni del centro in Emagister.

Materie

  • Fisiologia
  • Iperattività
  • Deficit di attenzione
  • Psicomotorio
  • Psicomotricità infantile
  • Psicomotricità
  • Settore sanitario
  • Corpo umano
  • Anatomia
  • Anatomia umana
  • Assistenza
  • Organizzazione
  • Prevenzione
  • Servizi
  • Didattica
  • Bambino
  • Famiglia
  • Sviluppo personale
  • Sistema nervoso
  • Disturbi comportamentali

Programma

CONTENUTO FORMATIVO

MODULO 1. PSICOMOTRICITÀ

UNITÀ DIDATTICA 1. CONCETTI GENERALI DI PSICOMOTRICITÀ

1. Capacità psicomotorie
2. Capacità psicomotorie e qualità della vita
3. Aree di intervento
4. Psicomotricità diretta o con esperienza

UNITÀ DIDATTICA 2. AREA DI INTERVENTO PSICOMOTORIO

1. Intervento psicomotorio nell'assistenza sanitaria
2. Intervento psicomotorio nell'educazione
3. L'esperienza psicomotoria

UNITÀ DIDATTICA 3. IL CORPO

1. Che cos'è il corpo?
2. Filogenesi dello sviluppo del corpo

UNITÀ DIDATTICA 4. SVILUPPO PSICOMOTORIO. SCHEMA CORPOREO

1. Fattori che determinano lo sviluppo psicomotorio
2. Sviluppo psicomotorio dalla nascita
3. Riconoscimento e realizzazione dello schema corporeo
4. Sviluppo delle capacità e utilizzo dello schema corporeo
5. La grafomotricità

UNITÀ DIDATTICA 5. BASI NEURO-FISICO-BIOLOGICHE DELLO SVILUPPO E DEL MOVIMENTO

1. Fisiologia del sistema osseo
2. Fisiologia del muscolo scheletrico
3. Fisiologia dell'apparato digerente
4. Fisiologia dell'apparato respiratorio
5. Fisiologia del sistema circolatorio
6. Organizzazione funzionale del sistema nervoso
7. Funzioni sensoriali: sistema somatosensoriale
8. Sensi speciali: vista, gusto, olfatto, olfatto, udito ed equilibrio

UNITÀ DIDATTICA 6. DISTURBI, ALTERAZIONI E PATOLOGIE PSICOMOTORIE

1. Disturbi psicomotori
2. Classificazione dei disturbi psicomotori
3. Carenze motorie
4. Classificazione delle carenze motorie
5. Disturbi psicosomatici
6. Disturbi psicopatologici
7. Alterazioni complementari con un'intenzione psicomotoria

UNITÀ DIDATTICA 7. ORGANIZZAZIONE DELLA SALA DI PSICOMOTRICITÀ

1. La sala di psicomotricità e le sue caratteristiche
2. Organizzazione della sala di psicomotricità
3. Il tecnico della psicomotricità
4. I materiali della sala di psicomotricità

UNITÀ DIDATTICA 8. LO PSICOMOTRICISTA

1. La funzione dello psicomotricista
2. Strategie d'intervento
3. Psicomotricista come membro del team
4. Deontologia professionale

UNITÀ DIDATTICA 9. ATTIVITÀ E GIOCHI IN PSICOMOTRICITÀ

1. Sessione di un intervento psicomotorio
2. Strategie e azioni di base nell'intervento psicomotorio
3. Attività e giochi per lavorare su aspetti specifici della psicomotricità
4. Movimento libero e spontaneo. Gioco e simbologia attraverso il gioco libero.
5. La ricerca del piacere e l'espressione sensomotoria attraverso il movimento e il gioco
6. La psicomotricità come mezzo di comunicazione con sé stessi e con gli altri
7. Intervento psicomotorio nei disturbi psicomotori e psicosomatici

UNITÀ DIDATTICA 10. VALUTAZIONE PSICOMOTORIA

1. La valutazione psicomotoria
2. Obiettivi di valutazione psicomotoria
3. Misurazione e tipi di valutazione psicomotoria
4. Metodi di valutazione
5. L'osservazione come metodo principale di valutazione
6. Test per la valutazione psicomotoria

MODULO 2. INTERVENTO PRECOCE

UNITÀ DIDATTICA 1. INTRODUZIONE ALL'INTERVENTO PRECOCE

1. Origine e concetto dell'Intervento Precoce
  • Origine
  • Concetto di Intervento Precoce
2. Obiettivi dell'Intervento Precoce
3. Principi di base dell'Intervento Precoce
4. Livelli di assistenza nell'Intervento Precoce
  • Prevenzione primaria nell'Intervento Precoce
  • Prevenzione secondaria nell'Intervento Precoce
  • La prevenzione terziaria nell'Intervento Precoce
5. Legislazione sull'Intervento Precoce
  • Quadro internazionale
  • Legislazione spagnola di base
UNITÀ DIDATTICA 2. FONDAMENTI TEORICI DELL'INTERVENTO PRECOCE

1. Base neurologica dell'Intervento Precoce
  • Plasticità del sistema nervoso centrale
  • Neurologia evolutiva
  • Disturbi neurologici dello sviluppo
2. Base psicologica dell'Intervento Precoce
  • Psicologia evolutiva
3. Fondamenti educativi dell'Intervento Precoce
  • Apprendimento
  • Interazione tra famiglia e sistema educativo
UNITÀ DIDATTICA 3. ASPETTI BASICI DELLO SVILUPPO INFANTILE

1. Concetto di infanzia e di sviluppo
2. Caratteristiche fondamentali dello sviluppo infantile
3. Dimensioni dello sviluppo infantile
  • Fisico
  • Cognitivo
  • Sociale
  • Affettivo
UNITÀ DIDATTICA 4. SVILUPPO COGNITIVO, AFFETTIVO, SOCIALE, LINGUISTICO E PSICOMOTORIO NELL'INFANZIA

1. Introduzione allo sviluppo infantile
2. Sviluppo cognitivo dei bambini
  • Teorie sullo sviluppo cognitivo infantile
  • Il processo cognitivo: intelligenza, attenzione e memoria, creatività, riflessione e ragionamento
3. Lo sviluppo emotivo infantile
  • I sensi
  • Teorie dello sviluppo affettivo
4. Sviluppo sociale infantile
  • Il gioco
5. Sviluppo del linguaggio infantile
6. Sviluppo psicomotorio infantile

UNITÀ DIDATTICA 5. IL RUOLO DELLA FAMIGLIA NELL'INTERVENTO PRECOCE

1. Importanza del sistema familiare
2. Famiglia e intervento precoce
3. Storia sociale della famiglia
  • Cambiamenti nella famiglia nel tempo
4. Concetto e funzioni della famiglia
5. Tipi di famiglie secondo le norme culturali che influenzano nel tipo di matrimonio, il
numero di membri, il numero di coniugi, luogo in cui vivono, altri
  • Tipi di famiglie secondo le norme culturali che influenzano il tipo di matrimonio
  • Tipi di famiglie in base al numero di membri
  • Tipi di famiglie in base al numero di coniugi
  • Tipi di famiglie a seconda del luogo in cui vivono
  • Altri tipi di famiglie
6. Stili educativi
  • Stili educativi in famiglia
UNITÀ DIDATTICA 6. AREE D'AZIONE NELL'INTERVENTO PRECOCE

1. Ambito sanitario
  • Servizi ostetrici
  • Servizi neonatali
  • Unità di monitoraggio di maturazione o di sviluppo
  • Pediatria nell'intervento precoce
  • Servizi neuropediatrici
  • Servizi di riabilitazione infantile
  • Servizi di salute mentale
  • Altre specialità mediche
2. Ambito educativo
3. Ambito sociale
  • Promuovere il benessere sociale delle famiglie
  • Programmi di prevenzione
  • Programmi di intervento precoce in campo psicosociale
  • Diagnosi e intervento sociale nel team di intervento precoce
UNITÀ DIDATTICA 7. CENTRI PER LO SVILUPPO INFANTILE E INTERVENTO PRECOCE

1. Centri per lo sviluppo infantile e Intervento Precoce
2. Obiettivi e funzioni del CDIATS
3. Qualità nei centri e nei servizi di Intervento Precoce
  • Qualità nell'Intervento Precoce
  • Necessità di un sistema di qualità in un servizio di intervento precoce
UNITÀ DIDATTICA 8. DISTURBI DEL NEUROSVILUPPO

1. Classificazione dei disturbi del neurosviluppo secondo il manuale diagnostico del DSM-
2. Disabilità Intellettuale (Disturbo dello Sviluppo Intellettuale)
  • Incapacità intellettuale
  • Ritardo globale dello sviluppo
  • Disabilità intellettuale (disturbo dello sviluppo intellettuale) non specificato
3. Disturbi della comunicazione
  • Disturbo del linguaggio
  • Disturbo fonologico
  • Disturbo della fluidità all'inizio dell'infanzia (balbuzie)
  • Disturbo della comunicazione sociale (Pragmatico)
  • Disturbo della comunicazione non specificato
4. Disturbo dello spettro autistico
  • Disturbo dello spettro autistico
5. Disturbo da deficit di attenzione con iperattività
  • Disturbo da deficit di attenzione con iperattività
  • Altro Disturbo da deficit di attenzione con iperattività specifico
  • Disturbo da deficit di attenzione con iperattività non specificato
6. Disturbo specifico dell'apprendimento
  • Disturbo specifico dell'apprendimento
7. Disturbi motori
  • Disturbo dello sviluppo della coordinazione
  • Disturbo del movimento stereotipato
  • Disturbi di tics
8. Altri disturbi dello sviluppo neurologico
  • Altro disturbo dello sviluppo neurologico specificato
  • Disturbo dello sviluppo neurologico non specificato
UNITÀ DIDATTICA 9. INDIVIDUAZIONE E VALUTAZIONE DI DISTURBI E ALTERAZIONI DELLO SVILUPPO NELL'INTERVENTO PRECOCE

1. Individuazione precoce di disturbi e alterazioni dello sviluppo
  • Chi è coinvolto nell’individuazione?
  • Fasi di diagnosi precoce del disturbo
2. Valutazione del bambino nell'Intervento Precoce
  • Tecniche di valutazione applicate all'Intervento Precoce
3. Disturbi e alterazioni dello sviluppo trattati nel Libro Bianco sull'Intervento Precoce

UNITÀ DIDATTICA 10. AZIONE NELL'INTERVENTO PRECOCE

1. Programmi di azione nell'Intervento Precoce
2. Progettazione di programmi di Intervento Precoce
3. Principali aree di azione
  • Intervento nell'area percettivo-cognitiva
  • Intervento nell'area socio-comunicativa
  • Intervento per l'acquisizione di abitudini di autonomia personale
4. Attività sviluppate nei programmi di assistenza precoce
5. Assistenza con le famiglie nei programmi di Intervento Precoce
  • Strategie d'azione
  • Programmi di assistenza nell'intervento precoce nel contesto familiare del bambino

Chiama il centro

Hai bisogno di un coach per la formazione?

Ti aiuterà a confrontare vari corsi e trovare l'offerta formativa più conveniente.

MASTER IN PSICOMOTRICITÀ E INTERVENTO PRECOCE

Prezzo Emagister

1.400 € 5.600 € IVA inc.