EMAGISTER CUM LAUDE
RISPARMIA 6%
Centro Ufficiale Autodesk - Certificazione Europea
4m group

Maya 2018 + VRay – Architecture & Design

4m group
A Mariano Comense
Prezzo Emagister

1.050 € 990 
+IVA
Preferisci chiamare subito il centro?
33918... Leggi tutto

Informazioni importanti

Tipologia Corso intensivo
Livello Livello base
Luogo Mariano comense
Ore di lezione 56h
Durata 8 Giorni
Inizio Scegli data
  • Corso intensivo
  • Livello base
  • Mariano comense
  • 56h
  • Durata:
    8 Giorni
  • Inizio:
    Scegli data
Descrizione

Durante Maya Advanced con VRay – Architettura e Design, affronteremo insieme la creazione di modelli 3D architettonici e di design in modo completo, utilizzando gli strumenti di Maya per dare vita al concept completo di tutti i dettagli e quelli di V-Ray per generare render (immagini di sintesi) coinvolgenti e fotorealistiche.
Sperimenteremo tutti i flussi di lavoro più efficaci, sia nella modellazione che nel rendering, per avere risultati convincenti. Il software e la potenza del computer non bastano, occorre sviluppare il sapiente utilizzo del bilanciamento dei volumi, delle luci, dei colori e molto altro.
Attraverso Maya Advanced con VRay – Architettura e Design, supportati da un programma intenso che alterna teoria ed esercitazioni, vedremo come realizzare, con passaggi precisi, l’idea che abbiamo in mente. Un approccio schematico e di carattere fotografico sarà la base per raggiungere il massimo del realismo ed emozionare il nostro cliente finale.

Informazioni importanti

Prezzo per gli utenti Emagister: Prezzo per privati e disoccupati: 990.00 € IVA inclusa.

Strutture (1)
Dove e quando
Inizio Luogo
Scegli data
Mariano Comense
piazza Roma, 84, 22066, Como, Italia
Visualizza mappa
Inizio Scegli data
Luogo
Mariano Comense
piazza Roma, 84, 22066, Como, Italia
Visualizza mappa

Domande più frequenti

· Quali sono gli obiettivi del corso?

Affronteremo insieme la creazione di modelli architettonici e di design, utilizzando gli strumenti di Maya per dare vita al nostro concept originale e quelli di V-Ray per generare immagini coinvolgenti e fotorealistiche. Scopriremo che, per avere risultati convincenti, il software e la potenza del computer non bastano, ma occorre avere abilità nel trasmettere emozioni, utilizzando saggiamente il bilanciamento dei volumi, delle luci, dei colori e molto altro. Con un programma intenso ma efficace, mireremo ad apprendere in toto i due software e, soprattutto, il metodo per portare a realizzazione, in passaggi precisi, l’idea visualizzata nelle nostre teste: un approccio schematico e di carattere fotografico sarà la base per raggiungere il massimo del realismo ed emozionare l’utente finale.

· A chi è diretto?

Il corso è pensato per chi intende utilizzare Maya per la modellazione 3D e il rendering e l'animazione digitale.

· Requisiti

Conoscenza medio/avanzata dei PC, discreta capacità di operare in ambiente Windows. La conoscenza di un sistema CAD 3D (AutoCAD 3D, Revit, ArchiCAD o programma equivalente) è considerata un plus.

· Titolo

Ad ogni partecipante verrà dato un diploma ufficiale rilasciato da Autodesk con certificazione europea, personale e numerato.

· In cosa si differenzia questo corso dagli altri?

Tenuto da uno dei massimi esperti italiani di modellazione, animazione e rigging con Autodesk Maya, il corso dà tutti gli strumenti e i metodi per approcciare efficacemente l'animazione artistica di personaggi. Attraverso l'utilizzo di Maya, il software utilizzato nelle più importanti aziende di produzione video in computer grafica (Pixar, Dreamworks, Bluesky, ecc.), verranno affrontate tutte le fasi teoriche e pratiche di realizzazione di un cortometraggio animato.

· Quali saranno i passi successivi alla richiesta di informazioni?

Ti contatteremo via mail per definire l'iscrizione o rispondere ai tuoi eventuali dubbi. Se cerchi un consiglio sul corso scelto o eventuali altri corsi, non esitate a contattare il nostro Contact Center nazionale allo 031 355 16 99, dove potrai chiedere informazioni direttamente al direttore didattico di 4m group.

Opinioni

0.0
Senza valutazione
Valutazione del corso
100%
Lo consiglia
4.6
eccellente
Valutazione del Centro

Opinioni sul corso

Non ci sono ancora opinioni su questo corso
* Opinioni raccolte da Emagister & iAgora

Successi del Centro

2018
2017
Questo centro ha dimostrato la sua qualità su Emagister
8 anni con Emagister

Come si ottiene il marchio CUM LAUDE?

Tutti i corsi devono essere aggiornati

La media delle valutazioni dev'essere superiore a 3,7

Più di 50 opinioni degli ultimi 12 mesi

8 anni del centro in Emagister.

Cosa impari in questo corso?

Design
Effetti speciali
Mentalray
Character rigging
Maya 3d
Iray
Animazione 3D
3d rendering
Rendering 3D
Creatività
Disegno
Decorazione
Web design
Design e multimedia
Programmazione web
Realtà virtuale
Design multimediale
After Effects
Grafica elettronica
Autodesk

Professori

Mattia Mauri
Mattia Mauri
3D Digital Artist

Programma

Maya 2018 + Vray - Architecture & Design

Prima settimana - Modellazione in Maya

Primo giorno

- Panoramica dell' interfaccia di Maya, impostazione delle preferenze, navigazione nell'ambiente 3D e configurazione delle finestre grafiche.
- Comandi principali e analisi delle funzionalità di Maya per comprendere ciò che lo differenzia dagli altri programmi di grafica 3D
- Scorciatoie da tastiera e Tips&Tricks per velocizzare di molto il flusso di lavoro
- Le primitive parametriche base ed estese: quando sceglierne una al posto che un'altra e come sfruttare al massimo le loro caratteristiche.
- Comandi di base: selezione, spostamento, rotazione, scala, clonazione e specchiatura.
- Metodi di misurazione e sistemi di precisione per lavorare con cura millimetrica

Secondo giorno

- Gestione delle cartelle progetto per lavorare con ordine anche tra più collaboratori, i metodi di salvataggio e di esportazione
- Impostazione della griglia e degli Snap per una precisione infinitesimale.
- Modifica del Pivot per gestire il baricentro dei modelli.
- Analisi dei tipi di Nurbs e delle loro caratteristiche
- Come disegnare le Nurbs e come importarne di già esistenti da Autocad o persino Illustrator
- Creare superfici partendo dalle Nurbs utilizzando vari strumenti quali estrusioni, torniature, modanature
- Generare cornici ed estrusioni lungo curve complesse, per ricreare travi, strade, ringhiere e vari elementi architettonici.

Terzo giorno

- Importare modelli 3D da una vasta gamma di programmi diversi, riconoscere le differenze e i problemi che intercorrono fra i vari formati a disposizione.
- Ottimizzazione e correzione degli oggetti importati tramite gli strumenti di modellazione, per evitare eventuali problemi in fase di rendering
- Creazione di superfici complesse basate su un mix di Nurbs, poligoni e deformatori
- Importazioni di immagini all'interno del software per ricostruire il modello 3D fedelmente alla realtà
- Comprensione dei due metodi di modellazione: Low Poly e High Poly, entrambi importantissimi ai fine di avere una scena modellata correttamente
- Smussature dei bordi come beneficio per il realismo nel render, perchè nella realtà non esistono spigoli perfetti, e la luce crea effetti realistici su queste sottili svasature
- Utilizzo di booleane per ricreare geometrie complesse, ad esempio oggetti forati o con sezioni particolari

Quarto giorno

- Simulazioni realistiche di tessuti di ogni tipo con lo strumento nCloth, per riprodurre cuscini, lenzuola, tendaggi e tutti gli altri accessori per completare le nostre scene
- Distribuzione randomica degli oggetti su superfici, che siano questi alberi di un parco o giocattoli nella stanza di un bambino
- Simulazioni fisiche degli oggetti per dare più realismo agli oggetti in scena, grazie ad un sofisticato motore che gestisce le collisioni, possiamo disporre gli oggetti in modo naturale
- Considerazioni su eventuali Plugin esterni per migliorare il flusso di lavoro

Seconda settimana – V-Ray

Primo giorno

- Utilizzo delle telecamere V-Ray con i controlli avanzati: Focale, ISO, Tempi di otturazione
- Consigli pratici per posizionare e sfruttare al massimo le inquadrature, per aumentare l'efficacia della comunicazione e la percezione della prospettiva
- Analisi dei parametri essenziali per comprendere V-Ray: Irradiance Map, GI, Antialiasing, Light Cache, Sampling..
- Allestimento di un Set Limbo proprio come negli studi fotografici (sezione cilindrica o piano curvo) con le tre luci principali (Key, Fill e Rim)
- Strategie e tecniche per ottimizzatre i tempi di render in fase di testing, per trovare i giusti compromessi fra qualità alta e tempi di render rapidi
- Primo sguardo al Material Editor, crezione di materiali realistici e assegnazione di questi agli oggetti in scena

Secondo Giorno

- Impostazioni del Render Setup di V-Ray e salvataggio di diversi Preset da riutilizzare per risparmiare tempo.
- Gamma & Lut: cos'è e perchè va prestata molta attenzione.
- Principi base e tecniche di illuminazione per gli interni di giorno, analisi del colore e dei contrasti per generare un immagine leggibile, piacevole e realistica
- Contrasto fra luce naturale e luce artificiale: V-Ray Physical Sun e V-Ray Light
- Controlli avanzati del bilanciamento del bianco, delle temperature e del voltaggio delle luci in scena, della decadenza e della morbidezza delle ombre
- Eliminare le macchie e i vari artefatti analizzando e modificando le impostazioni di render
- I modificatore UVW Map e Unwrap per stendere il modello 3D e applicarvici sopra le texture con soluzione di continuità
- Creazione di Texure Seamless e varie mappe specifiche tramite strumenti base ed avanzati di Photoshop

Terzo Giorno

- Materiali V-Ray avanzati per ricreare materiali esistenti di grande complessità
- Utilizzo di texture fotografiche e di mappe procedurali
- Simulazioni di superfici specchiate, satinate, serigrafate, ruvide, bagnate tramite mappe di Reflection, Glossiness, Bump e Diplacement
- Riprodurre molteplici tipi di vetro in maniera realistica, utilizzando parametri base e avanzati
- Effetti di traslucenza: 2SidedMaterial per ottenere effetti realistici su tendaggi, tessuti, carta e materiali ricorrenti nei render architettonici
- Gestione e creazione del Material Library, con la pobbilità di riutilizzare i materiali in altri progetti
- L’utilizzo di Environment Map e Mappe HDR per illuminazioni fedeli alla realtà
- Materiali luminosi e geometrie luminose, per ricreare scene reali particolari.
- Illuminazioni di render con luce diurna e notturna: consigli pratici per centrare l'obiettivo

Quarto Giorno

- Utilizzo di strumenti professionali per il fotoinserimento e analisi dei requisiti per la sua buona riuscita
- Creazione di tappeti, tessuti e prati realistici tramite V-Ray Fur, il modificatore Hair and Fur e VrayDisplacement
- Sfocatura di campo realistica tramite la VrayPhisical Camera oppure la Zdepth Map
- Render Elements per esportare il render in diverse parti (riflessione, ombre, GI, luci, trasparenze) ed avere poi totale libertà nel ricomporle e modificarle in fase di postproduzione tramite Photoshop.
- Creazione di maschere Object Select e Material Select per favorire il processo di selezione in fase di postproduzione.
- Strumenti base ed avanzati di Photoshop per trasformare il nostro render nell'immagine ad alto impatto visivo che avevamo ideato


Gli utenti che erano interessati a questo corso si sono informati anche su...
Leggi tutto