Maya 2021 | Corso Modellazione Organica

Corso

A Milano

RISPARMIA 4%

Prezzo Emagister

850 € 890 € +IVA

Chiama il centro

Hai bisogno di un coach per la formazione?

Ti aiuterà a confrontare vari corsi e trovare l'offerta formativa più conveniente.

Descrizione

  • Tipologia

    Corso intensivo

  • Livello

    Livello base

  • Luogo

    Milano

  • Ore di lezione

    35h

  • Durata

    5 Giorni

  • Inizio

    Scegli data

Centro Ufficiale Autodesk - Certificazione Europea

Maya | Corso Modellazione Organica permette di acquisire tutte le tecniche di modellazione in campo medico e scientifico, nei videogame, nel design di prodotto, nel mondo del media and entertainment. Attraverso le tecniche di modellazione poligonale, low-poly e high-poly,





Viene inoltre sperimentato come documentare e a notare i progetti attraverso le tavole 2D. Infine vengono affrontate le tecniche e gli strumenti per la creazione di esplosi, di immagini fotorealistiche e di filmati multimediali. Ad ogni partecipante viene fornito il set di dati completo per eseguire le esercitazioni, in aula e per proprio conto, basato su oggetti reali.

Al completamento del corso gli studenti saranno in grado di:

Creare e vincolare adeguatamente gli schizzi
Modellare parti 3D e in lamiera, gestire le caratteristiche di forma e di aspetto.
Creare e vincolare assiemi standard, saldati e telai di carpenteria.
Utilizzare i componenti di libreria, le connessioni bullonate, ecc.
Creare e modificare la distinta componenti (BOM) e gestire i dati di progetto.
Creare e gestire le messe in tavola 2D in modo dettagliato e con impatto visivo pulito e ordinato.
Ottenere delle viste esplose e delle animazioni di montaggio e smontaggio.

Informazioni importanti

Prezzo per gli utenti Emagister: Prezzo per Privai: € 850.00 IVA Compresa Prezzo per Sutdenti: € 722.50 IVA Compresa

Sedi e date

Luogo

Inizio del corso

Milano
Visualizza mappa
viale certosa 138, 20149
Orario: 9:00/17:00

Inizio del corso

Scegli dataIscrizioni aperte

Profilo del corso

Maya | Corso Modellazione Organica è indicato per chi opera nei settori di illustrazione, animazione e nei campi pubblicitari, televisivi e cinematografici.è anche un’ottima opportunità per gli artisti 2D che vogliano passare al mondo del 3D, o per chiunque voglia apprendere i potenti strumenti di modellazione, rig, animazione e rendering.

Il corso è pensato per chi intende utilizzare Maya per la modellazione 3D, la modellazione concettuale e la modellazione organica.

Viene richiesta una conoscenza media dei PC, discreta capacità di operare in ambiente Windows (7,8,10) o a seconda del sistema operativo scelto, Mac Os. Nozioni di disegno a mano libera, illustrazione digitale, animazione e informatica sono sicuramente una marcia in più, ma in generale nessuna precedente esperienza è necessaria, in quanto gli argomenti verranno trattati dalle basi in ogni particolare. Il requisiti fondamentali sono invece passione, impegno e costanza nell’approfondire le tematiche del corso.

Ad ogni partecipante verrà dato un diploma ufficiale rilasciato da Autodesk con certificazione europea, personale e numerato.

enuto da uno dei massimi esperti italiani di modellazione, animazione e rigging con Autodesk Maya, il corso dà tutti gli strumenti e i metodi per approcciare efficacemente l'animazione artistica di personaggi. Attraverso l'utilizzo di Maya, il software utilizzato nelle più importanti aziende di produzione video in computer grafica (Pixar, Dreamworks, Bluesky, ecc.), verranno affrontate tutte le fasi teoriche e pratiche di realizzazione di un cortometraggio animato.

Ti contatteremo via mail per definire l'iscrizione o rispondere ai tuoi eventuali dubbi. Se cerchi un consiglio sul corso scelto o eventuali altri corsi, non esitate a contattare il nostro Contact Center nazionale allo 031 355 16 99, dove potrai chiedere informazioni direttamente al direttore didattico di 4m group.

Domande e risposte

Comunicaci i tuoi dubbi,altri utenti potranno risponderti

Chi vuoi che ti risponda?

Pubblicheremo solo il tuo nome e la domanda

Successi del Centro

2019
2018
2017

Tutti i corsi devono essere aggiornati

La media delle valutazioni dev'essere superiore a 3,7

Più di 50 opinioni degli ultimi 12 mesi

11 anni del centro in Emagister.

Materie

  • Design
  • Effetti speciali
  • Mentalray
  • Character rigging
  • Maya 3d
  • Iray
  • Animazione 3D
  • 3d rendering
  • Rendering 3D
  • Creatività
  • Disegno
  • Decorazione
  • Web design
  • Design e multimedia
  • Programmazione web
  • Realtà virtuale
  • Design multimediale
  • After Effects
  • Grafica elettronica
  • Autodesk

Professori

Nicolò Azzalini

Nicolò Azzalini

Maya Official Trainer

Programma

Lezione 1 - Interfaccia, Ambiente di lavoro, Impostazione preferenze

Introduzione a Maya:

  • Cos’è, a cosa serve.
  • Quali sono le sue features più importanti e cosa lo distingue dagli altri software di modellazione organica.

Analisi dell’interfaccia:

  • Organizzazione dei menu,
  • Status line,
  • Shelf,
  • Menu sets.

Metodi per personalizzare il proprio ambiente di lavoro:

  • Workspaces,
  • Windows,
  • Show/Hide,
  • Preferences,
  • Heads Up Display

Tips and Tricks per velocizzare il lavoro:

  • Shotcut,
  • Hot Box
  • Radial Menu.

Navigazione nella scena:

  • Track,
  • Dolly,
  • Tumble,
  • Focus.

Diversi tipi di selezione:

  • Single e multi selection,
  • Lasso,
  • Paint.

Tool Settings:

  • Come funziona l’Handle, Axis Orientation

Movimento di oggetti nella scena:

  • Translate,
  • Rotate,
  • Scale tramite l’uso di handle e di input numerico nell’Attribute Editor.

Pivot: capire come funziona e come spostarlo.
Comandi fondamentali per l'utilizzo efficace di Maya:

  • Center Pivot,
  • Freeze Transform,
  • Delete History

Permettere a Maya di effettuare dei movimenti Precisi:

  • Utilizzo di strumenti di misura e dello Snap per muovere oggetti con precisione millimetrica

Outliner: capire come funziona la gerarchia
Funzionalità di Grouping e Parenting. Casi di utilizzo pratico di Hypergraph.

Script Editor:

  • Breve introduzione
  • Destreggiarsi in caso di eventuali Errori e Warning

Lezione 2 - Modellazione di base

Primitive per la modellazione poligonale:

  • Creazione di modelli poligonali primitivi (Interactive e non). Differenze tra Vertex, Edge, Face, Object.

Modifica Base di oggetti nella scena:

  • Soft Selection,
  • Symmetry Duplicate (e Duplicate Special), Boolean, Combine e Separate.

Modifica di oggetti poligonali nella scena con il Modeling Toolkit:

  • Extrude,
  • Insert Edge Loop,
  • Mirror,
  • Merge,
  • Multi Cut,
  • Append to Polygon,
  • Target Weld,
  • Bridge,
  • Bevel,
  • Quad Draw

Flussi di lavoro per l'utilizzo ottimale degli strumenti di modifica poligonale
Utilizzare il giusto livello di dettaglio. Modellazione Low Poly e High Poly.
Nozioni di Retopology.
Esercitazioni di modellazione di base

Lezione 3 - Modellazione Poligonale avanzata e Modellazione NURBS

Mesh Display: Differenze tra Hard e Soft Edge.
Viewport Shading:

  • Differenze tra i diversi tipi di Shading (shaded, smoothed, wireframe, wireframe shaded, textured)

Tecniche di Smoothing:

  • Utilizzare le Smooth Previews
  • Modificarle con il Crease Tool
  • Smooth per aggiungere dettagli alle mesh.

Modellazione organica attraverso le NURBS: introduzione su cosa sono e i loro vantaggi. Differenze con modellazione poligonale.

  • Superfici base: Creazione di Superfici premade e analisi delle stesse.
  • Creazione di curve: i principali metodi di creazione di una curva nella scena e tool per modificarla (Smooth, Attach, Detach, Open/Close, Reshape)
  • Creazione di Superfici: Revolve, Loft, Planar, Extrude, Trim Surface
  • Conversioni: principali metodi per convertire Nurbs e Poligoni

Esercitazioni di modellazione avanzata

Lezione 4 - Materiali, Texturing, Mappaggio, Luci, Camere, Rendering, Animazione di base

Lambert1: Analisi del materiale di default
Creazione e modifica di nuovi materiali
Differenze tra i principali shader (lambert, phong, blinn, anisotropic)
Materiali avanzati:

  • Creazione e analisi di uno shader per Arnold Renderer,
  • AiStandard Surface,
  • Presets e tips per la trasparenza e gli effetti in Arnold

Hypershade:

  • Introduzione all’interfaccia,
  • Graph Menu,
  • Utilizzo del sistema a nodi.

Texturing di base:

  • Come applicare una texture,
  • Texture procedurali e bitmap.
  • Modifica delle texture Texture Projection.

Texturing avanzato:

  • Introduzione a UV mapping,
  • UV Editor e principali metodi di mappature (planar, auto…).
  • Mappatura avanzata con modifica di UV e UV shells.
  • Breve spiegazione dei tool principali (cut/sew, relax…).

Diversi tipi di mappe:

  • Tipi di mappe più importanti (Diffuse, Metallic, Roughness, Normal, Bump, …)

Introduzione al Rendering:

  • Differenze tra i diversi renderer
  • Analisi delle schermate Render Options e Render View.

Lights:

  • Creazione di luci,
  • Differenziazione tra i tipi diversi
  • Attributi dei tipi di luci di Maya

Light Editor.
Cameras:

  • Creazione di camere e loro attributi principali.

Render Layer:

  • Capire come funzionano i render layer e perché sono utili.
  • Render Setup.

Rendering avanzato con Arnold:

  • Analisi dei settings principali nei Render Settings
  • Finestra Arnold RenderView.

Luci in arnold:

  • Utilizzo di luci Maya standard in Arnold
  • Utilizzo di Luci specifiche per Arnold (Mesh lights, skylights).

Introduzione all’animazione in Maya:

  • Tool principali per l'animazione (time slider, keyframes, ecc.) e settings principali.

Animazioni di base:

  • Set key, Move, Cut e Paste di keyframe lungo la timeline

Animazioni avanzate:

  • Introduzione al Graph Editor e come usare le curve e tangenti per modificare le animazioni.
  • Motion Path per animare un oggetto lungo una curva.
  • Introduzione a Visualize Ghosting e Motion Trail come strumenti per visualizzare più keyframe contemporaneamente.

Basi di Rigging: utilizzo di constraint per legare tra loro oggetti.
Esportazione Video:

  • Utilizzo di playblast per esportare filmati di preview,
  • Eportazione di filmati renderizzati con Batch Render da Maya e con Render Sequence da Arnold.

Lezione 5 - Gestire il progetto, Esercitazioni su tutti gli aspetti appresi

Gestione di un progetto in Maya
Lavorare in team
Utilizzo della tecnica di Reference di altre scene.

  • Importare reference per lavorare con model sheet.
  • Best practices per il save, import ed export.

Ottimizzazioni: differenze tra Low poly e High Poly e come capire il giusto livello di dettaglio.
Pulizia della scena: Clean up e Delete history.
Esercitazioni su quanto imparato nei giorni precedenti
Workflow consigliato per la gestione di progetti complessi

Chiama il centro

Hai bisogno di un coach per la formazione?

Ti aiuterà a confrontare vari corsi e trovare l'offerta formativa più conveniente.

Maya 2021 | Corso Modellazione Organica

Prezzo Emagister

850 € 890 € +IVA