ITA Formazione

Partenariato pubblico-privato

ITA Formazione
A Roma

1.650 
+IVA
Preferisci chiamare subito il centro?
Chiedi informazioni a un consulente Emagister

Informazioni importanti

Tipologia Corso intensivo
Livello Livello avanzato
Luogo Roma
Ore di lezione 7h
Durata 1 Giorno
Inizio Scegli data
  • Corso intensivo
  • Livello avanzato
  • Roma
  • 7h
  • Durata:
    1 Giorno
  • Inizio:
    Scegli data
Descrizione

• CONTRATTI E AFFIDAMENTO
• SOSTENIBILITA’ ECONOMICA E FINANZIARIA
• LINEE GUIDA ANAC N. 9/2018
• VALUTAZIONE DELLE PROPOSTE DEI PRIVATI

Strutture (1)
Dove e quando
Inizio Luogo
Scegli data
Scegli data
Roma
Piazza Barberini 23, Roma, Italia
Visualizza mappa
Inizio Scegli data
Scegli data
Luogo
Roma
Piazza Barberini 23, Roma, Italia
Visualizza mappa

Domande e risposte

Comunicaci i tuoi dubbi,altri utenti potranno risponderti

Cosa impari in questo corso?

Partenariato pubblico-privato
L’istituto
Proposte pervenute da soggetti privati
Acquisizione della proposta
Impatto ambientale
Regolarità urbanistica
ANAC n. 9/2018
Valutazioni di carattere legale
Procedure di affidamento
Procedure di evidenza pubblica
Il piano economico finanziario
Relazione al PEF: contenuti
Gestione dei rischi
Progettazione e costruzione
Progetto di fattibilità tecnica
Progetto di fattibilità economica
ANALISI TECNICHE
Criteri di valutazione
DMAIC e ciclo di deming
Strumenti di valutazione

Professori

Domenico Ielo
Domenico Ielo
Partner Studio Legale Bonelli Erede

Gabriele Pasquini
Gabriele Pasquini
Dirigente Coordinatore UTFP - Presidenza del Consigli dei Ministri

Romano Rotelli
Romano Rotelli
Avvocato Resident Counsel - Studio Cintioli & Associati

Stefano Toschei
Stefano Toschei
Consigliere TAR Lazio

Programma

Programma del corso


Partenariato pubblico-privato (P.P.P.)
– l’istituto
– inquadramento comunitario: nella disciplina degli affidamenti pubblici e delle concessioni; nella disciplina di contabilità nazionale (Sistema Europeo dei conti)
– evoluzione della disciplina nazionale: dalla legge 109/1994 al D.Lgs. n. 163/2006 al D.Lgs. n. 50/2016 e al D.Lgs. n. 56/2017
– scelta del partner e procedure di affidamento
– convenienza economica
– sostenibilità finanziaria
– contributo pubblico all’equilibrio economico-finanziario
– opere fuori programmazione
– differenze con l’appalto
– opere fredde, tiepide e calde

Valutazione delle proposte pervenute da soggetti privati di operazioni da attuare in partenariato pubblico/privato (P.P.P.)
– acquisizione della proposta
– iter di valutazione
– istruttoria
– motivazione e conclusione del procedimento di risposta
– tempi, silenzio e responsabilità

Valutazioni di impatto ambientale e regolarità urbanistica
– tempi e strumenti

Decisioni da sottoporre alla conferenza di servizi nelle operazioni di P.P.P.

I controlli dell’ANAC e gli obblighi del Responsabile dell’anticorruzione
– le linee guida ANAC n. 9/2018
Stefano Toschei

Valutazioni di carattere legale
– qualificazione del contratto di partenariato
– forme contrattuali maggiormente utilizzate
– rapporti con la disciplina delle concessioni e degli appalti
– rischio di abuso nell’utilizzo dei contratti di P.P.P.

Procedure di affidamento
– procedure di evidenza pubblica
– dialogo competitivo
– strumenti di programmazione formalmente approvati
– strumento fuori programmazione
– progetto di fattibilità
– esempi di bandi di gara
Romano Rotelli

Il Piano Economico finanziario (PEF)
– relazione al PEF: contenuti
– bilancio di previsione pluriennale: inquadramento normativo e principali errori
– conto economico: lettura e valutazione
– stato patrimoniale: lettura e valutazione
– rendiconto finanziario: principali errori
– l’asseverazione
– preliminare coinvolgimento di uno o più istituti finanziatori nel progetto
– indicatori di sostenibilità: indici di redditività e indici finanziari

Gestione dei rischi
– rischi principali:
– di costruzione
– di domanda
– di disponibilità
– altri rischi:
– progettazione e costruzione
– collaudo e avvio
– gestione
– forza maggiore
– allocazione dei rischi tra le parti
– regime del debito

La redazione del Progetto di fattibilità tecnica ed economica
– sostenibilità finanziaria:
– struttura dei costi nel tempo
– struttura finanziaria e fiscale nel tempo
– il Fondo per la progettazione di fattibilità introdotto dall’art. 202 D.Lgs. 50/2016: dimensioni, vincoli, aspetti normativi ed operativi
– analisi di convenienza economico-sociale:
– l’analisi costi-benefici
– l’analisi costi-efficacia
– l’analisi multi-criterio
– la convenienza sociale delle alternative progettuali
Gabriele Pasquini

Analisi tecniche, funzionali, impiantistiche e di sicurezza
– criteri di valutazione: i parametri
– valutazione in prospettiva ciclo di vita
– valutazioni costi benefici
– esame delle opzioni: full facility management, appalti, concessioni
– contenuto di contratti EPC e multiservizi tecnologici
– matrici e catalogo di rischi
– DMAIC e ciclo di deming
– strumenti di valutazione
– applicazione del BIM
– analisi allocazione trasferimento dei rischi
– analisi value for money
– sistema di gestione dei rischi sicurezza e ambiente: rischio sismico; rischio sicurezza persone e cose; rischio pregiudizi ambientali; rischio interferenze
Domenico Ielo

RELATORI
Stefano Toschei
Consigliere di Stato
Romano Rotelli
Of Counsel Studio Cintioli & Associati
Gabriele Pasquini
Dirigente Coordinatore P.P.P.
Presidenza del Consiglio dei Ministri
Domenico Ielo
Studio Legale Associato Ielo Mangialardi

Note di iscrizione

Quota di partecipazione individuale

Euro 1.650,00 più IVA
La quota di partecipazione è comprensiva di documentazione, colazioni di lavoro e coffee-break.
SONO PREVISTE CONVENZIONI-ABBONAMENTI E CONDIZIONI AGEVOLATE PER ISCRIZIONI MULTIPLE.
PER INFORMAZIONI CONTATTARE LA SEGRETERIA ITA.

Data e Sede

Lunedì 20 e Martedì 21 Maggio 2019
Roma – Hotel Bernini Bristol
Piazza Barberini, 23

Orario
9,00 – 13,00 / 14,30 – 17,00

Prenotazione alberghiera
La Segreteria ITA è a disposizione dei partecipanti per prenotazioni alberghiere a tariffe preferenziali nei limiti delle disponibilità.

Disdetta iscrizione
Qualora non pervenga disdetta scritta almeno 5 giorni lavorativi prima della data dell’evento verrà fatturata l’intera quota di partecipazione. In ogni momento è possibile sostituire il partecipante.

Codice MEPA
GA19D060A

Ulteriori informazioni

La richiesta dei Crediti Formativi Professionali presso l’Ordine degli Avvocati di Roma deve pervenire alla Segreteria ITA almeno 24 giorni prima della data del corso.