Professione Mediatore Familiare- Scuola di Mediazione Familiare

4.0 1 opinione
Isfar Istituto Superiore Formazione Aggiornamento e Ricerca
A Firenze
  • Isfar Istituto Superiore Formazione Aggiornamento e Ricerca

2.200 
IVA Esente
Chiedi informazioni a un consulente Emagister

Informazioni importanti

Tipologia Corso post laurea
Luogo Firenze
Durata 1 Anno
Inizio 23/03/2018
stage in azienda
  • Corso post laurea
  • Firenze
  • Durata:
    1 Anno
  • Inizio:
    23/03/2018
  • stage in azienda
Descrizione

Isfar Istituto Superiore Formazione Aggiornamento e Ricerca presenta sul portale Emagister.it il corso Professione Mediatore Familiare- Scuola di Mediazione Familiare. Non sempre gestire i conflitti familiari è un compito semplice, spesso l’aiuto di un mediatore familiare può essere un valido supporto. Questo corso prepara, attraverso conoscenze teoriche e pratiche, all'esercizio della professione di Mediatore familiare come stabilito dalla legge 4/2013.

La formazione intende rendere i partecipanti capaci di facilitare la risoluzione di dispute su questioni familiari, relazionali e/o organizzative in un processo informale il cui obiettivo è aiutare le parti in lite a raggiungere un accordo direttamente negoziato, in modo che l'autorità decisionale resti alle parti stesse. Il mediatore familiare è la figura professionale che aiuta le coppie di genitori, separati o separandi, a trovare al di fuori del sistema giudiziario un'intesa nella direzione di una separazione soddisfacente, con l'attenzione di salvaguardare la genitorialità.

Al termine del corso verrà riconosciuta e attestata la Qualifica di Mediatore Familiare, la formazione si rivolge a specialisti che operano nel settore familiare. Requisito necessario all'accesso al corso è il possesso di una laurea nelle seguenti discipline: Psicologia, Scienze e Tecniche Psicologiche, Pedagogia / Scienze dell'Educazione o della Formazione, Giurisprudenza, Scienze Politiche e Sociologia.

Informazioni importanti

Per frequentare il corso devi avere uno dei seguenti titoli di studio: Laurea, Master, Dottorato

Voucher: Corso con opportunità di voucher formativo

Sedi

Dove e quando

Inizio Luogo
23 mar 2018
Firenze
VIA DEL MORO 28, 50123, Firenze, Italia
Visualizza mappa
Inizio 23 mar 2018
Luogo
Firenze
VIA DEL MORO 28, 50123, Firenze, Italia
Visualizza mappa

Domande più frequenti

· Quali sono gli obiettivi del corso?

Obiettivo principale è di preparare coloro che hanno una formazione legale e socio-umanistica a saper svolgere la mediazione familiare e a lavorare in situazioni di conflitto di genitori separati o separandi.

· A chi è diretto?

Laureati in Psicologia, Scienze e Tecniche Psicologiche, Pedagogia / Scienze dell'Educazione o della Formazione, Giurisprudenza, Scienze Politiche e Sociologia. Possono accedere anche coloro che sono in possesso del Diploma di Assistente sociale o della Qualifica di Pedagogista Clinico ANPEC (previa valutazione del cv).

· Requisiti

I requisiti minimi di ingresso sono la laurea di primo livello nel campo delle scienze umane o del diritto. L'esame finale potrà essere sostenuto solo dopo il conseguimento della laurea universitaria.

· Titolo

Al termine del corso verrà riconosciuta e attestata la Qualifica di Mediatore Familiare

· In cosa si differenzia questo corso dagli altri?

- Il corso dà diritto a 50 Crediti ECM: - SCONTO 10%: se ti iscrivi con un collega doppio sconto! - Formazione, riconosciuta AIMeF - Associazione Italiana Mediatori Familiari, che permetterà di iscriversi al registro AIMeF - Team di docenti con esperienza pluriennale e competenza nel campo della mediazione familiare; - Organizzazione didattica volta ad offrire una preparazione teorica e applicativa che consenta di fornire strumenti utili per la pratica lavorativa. -Il nostro istituto si occupa dal 1996 di formazione e ha come impegno quello di preparare le persone a divenire competenti nel loro settore d'interesse. -Preparazione, professionalità, collaborazione e passione sono i nostri punti di forza.

· Quali saranno i passi successivi alla richiesta di informazioni?

Ti contatteremo via mail rispondendo alle tue richieste e in seguito verrai contattato telefonicamente per fornirti assistenza. Sarai inoltre aggiornato su tutte le nostre proposte di corsi, workshop ed eventi attraverso la nostra newsletter.

Opinioni

4.0
Valutazione del corso
100%
Lo consiglia
4.8
eccellente
Valutazione del Centro

Opinioni sul corso

A
Arianna arianna
4.0 01/02/2014
Il meglio: La disponibilità dei docenti. La struttura del corso che perette di seguire le lezioni anche se si lavora. La presenza di un tirocinio. La reperibilità immediata dei materiali usati in aula, prontamente messi a disposizione.
Da migliorare: Alcune materie andrebbero maggiormente approfondire con il professore di riferimento, soprattutto nella trattazione dei casi o delle simulate avvenute in aula.
Consiglieresti questo corso?:

Opinioni su altri corsi del centro

Pedagogista Clinico - Scuola Internazionale di Pedagogia Clinica

P
Penelope Giarelli
5.0 01/12/2014
Il meglio: I docenti avuti fino ad oggi sono stati eccellenti, tutti molto preparati e capaci. La parte di formazione più teorica si fa online durante gli incontri in aula si svolgono principalmente le attività pratiche che davvero ti insegnano a lavorare come pedagogista clinico. Il calendario delle lezioni distribuito nei week end consente anche a chi lavora di poter facilmente partecipare.
Da migliorare: Al momento non ho suggerimenti da dare perché sono molto soddisfatta.
Consiglieresti questo corso?:

La motivazione: seminario esperienziale

M
Marinella Veschini
4.0 01/02/2016
Il meglio: Il seminario ci ha dato la possibilità di entrare in contatto con noi stessi e di riflettere sui bisogni più profondi che ognuno di noi ha sin dalla nascita. Ci ha resi consapevoli dell'importanza di far muovere quella forza o energia che prende il nome di motivazione e che ci indirizza verso qualcosa o qualcuno. Un plauso al docente che ha condotto il seminario in modo chiaro e coinvolgente.
Da migliorare: Nulla.
Consiglieresti questo corso?:

Pedagogista Clinico - Scuola Internazionale di Pedagogia Clinica

M
Marinella Cimmino
5.0 01/10/2015
Il meglio: La metodologia è frutto di oltre un quarantennio di studi,ricerche e sperimentazioni condotte dal Professore Guido Pesci e dal Suo Staff. Tale lavoro ha tracciato innovative piste scientifiche fino a delineare nel Paese e in Europa una figura professionale di aiuto alla Persona con lemmari e metodi con marchi registrati, di uso esclusivo del Pedagogista clinico. Eccellente l'offerta formativa, grazie a Straordinari Docenti, dotati di qualificata competenza ed esperienza professionale, coordinati dal Prof. Guido Pesci, Presidente dell'Isfar. Il corso propone armonicamente momenti teorici ed esperenziali , garantendo strumenti, testi, dispense, materiali di studio e di approfondimento, in una cornice logistico-strutturale alberghiera elegante e raggiungibile sia con mezzo privato che pubblico. Le settimane intensive estive, nel casale di Montevarchi ( Arezzo), immerso in un meraviglioso parco, con ampie sale e piscina , resteranno un ricordo indelebile , non solo per il luogo ameno, ma per le esperienze formative personali e di gruppo di apprendimento delle tecniche e dei metodi. Infine, ma non ultimo, il rapporto qualità/ prezzo : i costi sono adeguati all'eccellente Offerta Formativa ed ai servizi di accoglienza ed ospitalità.
Da migliorare: Credo che la Specializzazione in Pedagogia clinica, viste le possibilità di esercizio professionale che garantisce anche con l'ANPEC Associazione Nazionale Pedagogisti Clinici, con sede in ogni Regione), dovrebbe essere conseguita non in un biennio, ma in un triennio.
Consiglieresti questo corso?:

Pedagogista Clinico - Scuola Internazionale di Pedagogia Clinica

C
Claudia Catini
5.0 01/01/2013
Il meglio: Facendo dei paragoni con altri Corsi di Formazione il rapporto qualità-prezzo è molto buono soprattutto perchè la formazione è veramente valida, i docenti sono realmente preparati nel trattare la loro materia, i metodi e gli strumenti forniti sono validi e ho riscontrato, nella mia professione, che sono applicabili e con buonissimi risultati. Sopratutto la possibilità di utilizzarli in maniera soddisfacente è data anche dalla capacità che ha, la scuola, di fornire insegnamenti pratici e nello stesso tempo supportati da valori scientifici, che non solo rendono credibilità al metodo, ma danno un ottimo supporto allo specialista che deve presentare tale metodo alla persona da aiutare. Gli ambienti dove si svolgono i corsi sono ben curati e anche molto ampi e belli. I corsi estivi vengono svolti in aule bellissime di una villa immersa nel verde. Il materiale fornito è veramente un ottimo supporto alla didattica: è curato molto bene dagli stessi docenti del corso. Il personale della segreteria è veramente accogliente e svolge un ottimo lavoro, sempre disponibile anche per informazioni che potrebbero benissimo essere ricavate dal sito. La formazione in Pedagogia Clinica presso L'ISFAR è stata per me fondamentale, dopo la laurea, per arricchire il mio bagaglio culturale e apprendere metodi per sviluppare la mia professione. Questo corso ha migliorato il mio intervento in aiuto alla persona soprattutto fornendomi strumenti operativi più che validi e apprezzati, riconosciuti e stimati dalle persone che si avvalgono della mia professionalità. Ho ricevuto formazione in ambito personale e sostegno alla cresciuta sia della mia figura professionale sia della mia persona.
Da migliorare: Nulla.
Consiglieresti questo corso?:
Leggi tutto

Cosa impari in questo corso?

Gestione dei conflitti
1
Giurisprudenza
1
Mediazione e risoluzione dei conflitti
1
Assistente sociale
Paternità
Mediazione familiare
1
Matrimonio
1
Coppia
1
Risoluzione dei conflitti
1
Diritto di famiglia
1
Role playing
1
Psicopatologia
Mediatore coniugale
Mediatore familiare
Maternità
Genitorialità
Educazione
Psicologia
Counseling psicologico
Counseling

Professori

Alessandra Lodetti
Alessandra Lodetti
Mediatrice Familiare e Pedagogista

Benedetta Albanese
Benedetta Albanese
Avvocato

Carlo Matteo Callegaro
Carlo Matteo Callegaro
Pedagogista Clinico, Mediatore Familiare

Il Dott. Carlo Matteo Callegaro, Pedagogista clinico, Mediatore Familiare e Formatore, è Presidente della Cooperativa Pedagogika e consulente presso organizzazioni socio-sanitarie e istituti scolastici.

Chiara Mambelli
Chiara Mambelli
Avvocato

La Dott.ssa Chiara Mambelli, Avvocato specializzata in Diritto di Famiglia, è laureata in Giurisprudenza presso l’Università degli Studi di Firenze e Mediatore accreditato presso la Camera di Commercio di Firenze.

Cinzia Vitale
Cinzia Vitale
Mediatrice Familiare Sociologa Criminologa

Programma

PROFESSIONE MEDIATORE FAMILIARE
Ad indirizzo globale


Sede e data di inizio:
Firenze, 23 Marzo 2018

Open Night: Firenze, 26 gennaio 2018- Presentazione Scuola di Mediazione Familiare


Corso riconosciuto AIMeF n. 373/2017


SCONTO 10%
: se ti iscrivi con un collega doppio sconto!



CHI È IL MEDIATORE FAMILIARE

Terza persona imparziale che agisce in modo da facilitare la risoluzione di una disputa riguardante questioni familiari, relazionali e/o organizzative concrete, in un processo informale il cui obiettivo è di aiutare le parti in lite a raggiungere un accordo direttamente negoziato, applicandosi affinché l’autorità decisionale resti alle parti. Aiuta la coppia a trovare, al di fuori del sistema giudiziario, un’intesa nella direzione di una separazione soddisfacente con la premura di salvaguardare l’esercizio della cogenitorialità.

CHE COSA È LA MEDIAZIONE FAMILIARE SECONDO IL MODELLO GLOBALE (Haynes e Buzzi)

Secondo il Modello Globale, oggetto della Mediazione Familiare non sono soltanto i conflitti inerenti la separazione/divorzio né solo quelli connessi ai figli, ma anche tutte le conflittualità legate al patrimonio familiare (assegno di mantenimento, divisione della casa ecc.). È un percorso aperto anche a coppie senza figli e non sposate poiché lo scopo di questo tipo di mediazione è dare alla coppia la possibilità di ritrovare un canale di comunicazione al fine di vivere il momento della separazione nel modo meno traumatico possibile.

PROSPETTO DELLA FORMAZIONE

I metodi didattici utilizzati comprendono lezioni frontali, studio individuale, esercitazioni pratiche, studio di casi, simulate e role-playing con lo scopo di sviluppare le conoscenze e le competenze necessarie a condurre il processo di mediazione familiare.

Formazione specifica in Mediazione Familiare

• Definizione e storia della Mediazione Familiare. Il modello di intervento globale e i suoi obiettivi. Codice deontologico del Mediatore Familiare. Il setting in mediazione familiare. La mediazione familiare nella rete dei servizi in aiuto alla famiglia. Le principali normative che regolano la mediazione familiare in Italia

• Il ruolo del Mediatore Familiare, dello Psicologo, del Consulente Peritale, dell’Avvocato e del Giudice: differenza tra mediazione, terapia di coppia e consulenza tecnica/legale ecc.

• Fasi e processi della Mediazione Familiare: pre-mediazione, contratto, negoziazione ragionata e redazione degli accordi

• Analisi della domanda di mediazione. Analisi della Coppia e del Conflitto: storia della coppia e della genitorialità prima della separazione. Lo spazio dei figli e la co-genitorialità. Mediazione familiare e fasi della separazione e del divorzio. Verifica dell’idoneità della coppia alla mediazione familiare

• Metodologia e Tecnica di Mediazione Familiare

• Esercitazioni pratiche in Tecniche di Mediazione Familiare

• Analisi di casi, Simulate e Role-playing

• Visione di filmati di sedute di mediazione con analisi, discussione e riflessioni in gruppo

• Supervisione dei casi di Mediazione Familiare

Formazione complementare

• Diritto di Famiglia

• Gestione Finanziaria e Patrimoniale della Famiglia

• Elementi di Diritto Penale, Elementi di Diritto Canonico e annullamenti ecclesiastici

• Psicodinamica delle Relazioni Familiari, formazione e sviluppo della coppia, crisi e conflittualità di coppia

• Elementi di Psicologia dello Sviluppo, Psicologia Sociale e Psicopatologia

• Comunicazione interpersonale: Teorie e Tecniche della Comunicazione e delle Relazioni umane. Pragmatica della comunicazione umana

• Elementi di Mediazione sociale e scolastica: La teoria dei modelli organizzativi. Il conflitto nei luoghi di lavoro. Rischio psicosociale e Burnout. Analisi di casi

• Sociologia della Famiglia e delle differenze culturali

Stage

Il tirocinio può essere realizzato in strutture convenzionate o che sono disponibili a stipulare una convenzione.

ESAME FINALE: L’esame, durante il quale sarà presente un osservatore AIMeF, è strutturato in una discussione di tesi, una verifica scritta ed una prova pratica. Saranno ammessi all’esame finale coloro che: a) abbiano frequentato almeno l’80% delle lezioni; b) abbiano soddisfatto la formazione individuale prevista e c) siano in regola con i pagamenti. L’esame finale potrà essere sostenuto solo dopo il conseguimento della laurea universitaria.

DESTINATARI

Laureati in Psicologia, Scienze e tecniche psicologiche, Pedagogia/Scienze dell’Educazione o della Formazione, Giurisprudenza, Scienze politiche e Sociologia. Possono accedere anche coloro che sono in possesso del Diploma di Assistente sociale o della Qualifica di Pedagogista Clinico ANPEC (previa valutazione del cv).

Requisiti minimi di ingresso: Laurea di primo livello (nel campo delle scienze umane o del diritto); l’esame finale potrà essere sostenuto solo dopo il conseguimento della laurea universitaria. Il corso è a numero chiuso, con un massimo di 27 allievi.

ACCREDITAMENTI

• Riconosciuto Associazione Mediatori Familiari AIMeF n. 373/2017 (iscritta nell’elenco del Ministero dello Sviluppo Economico ai sensi della legge 4/2013).

• 50 Crediti ECM

ATTESTATO

Con il superamento dell’esame verrà riconosciuta e attestata la Qualifica di Mediatore Familiare che consentirà agli allievi di iscriversi al Registro dei Mediatori Familiari dell’AIMeF.

ORGANIZZAZIONE DIDATTICA

Ore complessive: 232. Il percorso formativo include 8 weekend intensivi (venerdì, sabato e domenica) in aula o in atelier, performance tecnico-professionali, preparazione di elaborati teorico-pratici. La ripartizione del monte ore è indicativamente la seguente: Formazione in aula: 192, Teorico-applicativa specifica sulla Mediazione Familiare: 72 ore, Esercitazioni pratiche di Mediazione Familiare: 48 ore, Teorico-applicativa complementare: 72 ore; Stage: 40 ore (25 di tirocinio e 15 di preparazione della tesi finale).

Quota di iscrizione: Euro 186,00 - Quota di frequenza: Euro 1650,00, divisibile in tre rate da euro 550,00 ciascuna.

Sede della formazione

Firenze: ISFAR Istituto Superiore Formazione Aggiornamento e Ricerca - Palazzo Giraldi, Via del Moro 28 (a 100 metri dalla stazione ferroviaria di S.M. Novella)

Ulteriori informazioni

Vuoi diventare Mediatore Familiare AIMeF?

Vuoi lavorare con coppie in fase di separazione per aiutarle a risolvere i conflitti familiari?

Vuoi aiutare i genitori che si stanno separando a salvaguardare il loro ruolo di genitori con i figli?


PROFESSIONE MEDIATORE FAMILIARE (LEGGE 4/2013)


Ad indirizzo globale

Sede e data di inizio:  Firenze, 23 Marzo 2018

Open Night: Firenze, 26 gennaio 2018- Presentazione Scuola di Mediazione Familiare


SCONTO 10%: se ti iscrivi con un collega doppio sconto!

Crediti ECM 50

Formazione riconosciuta dall'Associazione Mediazione Familiare AIMEF

ISCRIZIONI APERTE!