Programmazione di Ambienti Urbani Sostenibili

Università degli Studi di Ferrara
A Ferrara

Chiedi il prezzo
Chiedi informazioni a un consulente Emagister

Informazioni importanti

Tipologia Master II livello
Luogo Ferrara
Ore di lezione 1500h
  • Master II livello
  • Ferrara
  • 1500h
Descrizione

Obiettivo del corso: Il Master si propone di formare, attraverso un'esperienza di formazione congiunta, in un settore particolarmente importante come quello della progettazione di ambienti urbani sostenibili, quadri per il settore della pubblica amministrazione.
Rivolto a: Chi desidera lavorare nel settore della pubblica amministrazione.

Sedi

Dove e quando

Inizio Luogo
Consultare
Ferrara
Via Savonarola, 9 , Ferrara, Italia
Visualizza mappa
Inizio Consultare
Luogo
Ferrara
Via Savonarola, 9 , Ferrara, Italia
Visualizza mappa

Domande più frequenti

· Requisiti

diploma di laurea

Opinioni

0.0
Senza valutazione
Valutazione del corso
100%
Lo consiglia
4.2
fantastico
Valutazione del Centro

Opinioni su altri corsi del centro

Epilettologia

B
Bonuccelli Alice Bonuccelli
4.5 11/01/2010
Il meglio: Il livello di informazioni che offrono è alto. Il programma del corso è davvero molto completo
Da migliorare: Le lezioni sono poco interattive, poca interazione con i docenti.
Consiglieresti questo corso?:

Geochimica

M
MARIA COCO
2.0 01/07/2008
Sul corso: si fa già fatica a comprenderle in italiano...non potrebbero spiegare in lingua madre questi prof??????
Consiglieresti questo corso?:

Microsoft Word

P
pasquale
2.0 28/04/2008
Sul corso: Pensieri nella notte "PADRE" Pace. Tempo fa mi svegliai di notte ed il Signore mi diede questi versi. gli ho dato un titolo:"Padre”. Dio mi ha svegliato perchè dovevo pregare, non c’è un posto più bello se non quello di stare ai piedi del Signore quando intorno a te tutto tace e non sei distratto da cio che ti circonda. Nel silenzio puoi spandere l’anima tua davanti al tuo Dio. Ho dovuto confessare le mie tante colpe a Lui. Ho pianto ed il Signore mi ha benedetto. Buono è il Signore perchè mi ha svegliato per fare i conti con Lui. Non ho potuto fare altro se non di ringraziarlo per i suoi benefici. Mi sono messo fuori al balcone, guardavo il cielo con le sue meravigliose stelle e davo gloria a Dio per la sua meravigliosa presenza. Ricordo che Gesù di notte pregave e esortava la sua chiesa a pregare in ogni tempo affinchè non cadessero in tentazioni.Questi consigli bellissimi salivano nella mia mente ed io piangevo di gioia. La sua presenza era tangibile nella mia vita.Ero invaso dell’amore suo. Nel ringraziarlo il Signore mi faceva comprendere tante cose che io teoricamente conoscevo le avevo letto nella Bibbia ma era solo una conoscenza mentale poichè la Bibbia è (e non contiene)La Parola di Dio. E’ bello leggerla ma è molto più conveniente che l’autore (cioè Dio stesso) ce la riveli. Lo Spirito del Signore mi portava indietro nel tempo si all’inizio della creazione quando Dio creò il cielo e la terra. Guardando il cielo e le stelle non mi fermavo dove gli occhi miei si fermavano,ma, per lo Spirito,vedevo al di là nello spazio infinito dove l’uomo con i suoi mezzi cerca di penetrare, ma è soltanto un’illusione poichè l’universo appartiene a Dio. Pensavo alle miriadi di persone che attraverso i secoli sono nate, e pur sono morti, uomini che hanno padroneggiato sulla terra che Dio ha creata illudendosi di rimanere per sempre a dominare sulla terra. Pensavo alla diversità di uomini e davo gloria a Dio.Pensavo alle razze umane e davo gloria a Dio. Pensavo ai monti, alle pianure, ai grandi oceani, ai fiumi, ai laghi, ai deserti, alle grandi foreste e con lacrime di gioia non facevo altro che dire:”Gloria all’Iddio grande, Alleluia, Egli è l’Eterno Alleluia, a Lui solo appartiene la gloria, Amen. Si, Amen. Pensavo ai piccoli e grandi animali del cielo, della terra, delle acque e del continuo davo gloria a Lui. Pensavo ai piccoli e grandi alberi, alle diversità di fiori, i loro colori ed i loro profumi. Non potevo restare zitto davanti a queste realtà se non per dire “grande Tu sei Signore Iddio delle cose visibile ed invisibile, la terra è piena della tua gloria!” Io ringrazio Dio per avermi svegliato, per avermi istruito per queste cose. Lo Spirito Santo mi portava a conoscere di più il mio Dio ed Egli mi ricordava in che modo potevo rivolgermi a Lui. I discepoli dissero un giorno a Gesù:”Maestro, insegnaci a pregare.”Il Signore rispose :”Dite, Padre nostro che sei nei cieli.” Allora posso chiamare Padre, l’Iddio creatore, poichè è Gesù che lo dice riconoscendo la sua onnipotenza, la sua onniveggenza, la sua onnipresenza. Senza servirmi degli attribuiti di cui Lui solo puo avvalersi io, minuscolo seme in questo immenso creato, posso accostarmi a Lui mediante Gesù Cristo e chiamarlo papà. E del continuo voglio dire con lacrime di gioia :” Grazie papà,grazie papà, grazie papà. Amen. Anche tu dì insieme a me:” Grazie papà, si grazie papà.” Dio ci benedica Pasquale Digesto
Consiglieresti questo corso?:

Informatica di Base

C
carlo zen
5.0 14/01/2008
Sul corso: Esauriente e preciso
Consiglieresti questo corso?:

Informatica di Base

A
Alberto
5.0 27/02/2008
Sul corso: interessante e di facile comprensione
Il meglio: interessante e di facile comprensione
Da migliorare: niente
Consiglieresti questo corso?:
Leggi tutto

Successi del Centro

Questo centro ha dimostrato la sua qualità su Emagister
11 anni con Emagister

Programma

PROGRAMMAZIONE DI AMBIENTI URBANI SOSTENIBILI

SCADENZA

31 gennaio 2007

DURATA

Il corso è di durata annuale pari a 1500 ore, di cui 666 di attività didattica assistita e 300 di tirocinio.

CREDITI

Il conseguimento del titolo comporta l'acquisizione di n. 60 crediti

OBIETTIVI, FINALITÀ E SBOCCHI PROFESSIONALI

OBIETTIVI FORMATIVI

Il contenuto didattico del MAPAUS, seguendo modalità di "intensive programme," si concentra principalmente su:
le modalità di definizione delle politiche urbane finalizzate al miglioramento ambientale (tipologie di riqualificazione urbana; strumenti ed esperienze di bonifica dei suoli in aree industriali dismesse; politiche per la mobilità; politiche di contenimento del consumo di suolo; politiche di tutela e salvaguardia di ambiti di interesse naturalistico, paesaggistico, storico)

le esperienze politico-amministrative a livello locale (sia in Italia che in America Latina) di costruzione dell'agenda in materia di politiche urbane e territoriali (peso assegnato a tali politiche; costruzione del bilancio e del cronoprogramma operativo; pratiche di partecipazione)
il ruolo delle cosiddette public utilities (ex aziende municipalizzate; società pubblico-private per la gestione delle reti idriche, fognarie, di teleriscaldamento, per lo smaltimento rifiuti e la produzione energetica, ecc.) per la razionalizzazione dei consumi energetici, delle risorse naturali e per l'innovazione del processo produttivo (e manutentivo) legato alla fornitura dei servizi di base
forme, strumenti e processi per una pianificazione ecologicamente orientata, alla scala territoriale.

Il Piano di Studi privilegia quindi conoscenze, modelli, esperienze e pratiche tecnico-amministrative di recente formazione, rispetto alle conoscenze disciplinari della pianificazione urbanistica e territoriale già consolidate, che si ritengono facciano parte del bagaglio culturale degli allievi del master o potranno essere acquisite nelle loro linee generali attraverso la bibliografia essenziale nelle fasi di studio individuale previste dal calendario del Master.

FINALITA' DEL CORSO

Il Master si propone di formare, attraverso un'esperienza di formazione congiunta, in un settore particolarmente importante come quello della progettazione di ambienti urbani sostenibili, quadri per il settore della pubblica amministrazione. Il processo formativo si basa su una reciproca "cross fertilization" culturale fra le competenze di elevata qualità delle istituzioni promotrici, sia universitarie che governative e fra le diverse esperienze dei paesi che partecipano all'iniziativa (Italia Argentina, Brasile, Cile, Messico, Uruguy), con l'obiettivo di promuovere reti internazionali tra tecnici in campo ambientale capaci di mantenere i contatti e sviluppare processi di autoformazione in seguito alla partecipazione al Corso.

L'articolazione in due periodi didattici, svolti prima Italia poi in America Latina e il processo di approfondimento analitico e di elaborazione propositiva attraverso workshop su casi reali, in stretto contatto con le amministrazioni locali, sono la garanzia di un programma formativo capace di produrre competenze di livello elevato e particolarmente concrete.

Le finalità di formazione di tecnici e quadri esperti in programmazione e pianificazione ambientalmente orientate, sia per il settore delle amministrazioni pubbliche (Regioni, Province, Comuni, Agenzie pubbliche (ARPA, Autorità di Bacino, Enti Parco, ACER, ecc.) , sia per il settore delle imprese private e/o pubblico-private (società di gestione e fornitura di servizi ambientali: acqua, energia, rifiuti urbani; società di trasformazione urbana; società di ingegneria; gruppi di investimento immobiliare; gruppi di investimento in attrezzature e infrastrutture di interesse generale; studi professionali, ecc.), sono confermate nel programma formativo della terza edizione del Master in Programmazione di Ambienti Urbani Sostenibili.

Attraverso il consolidamento delle relazioni internazionali fra l'Università di Ferrara, le Università e le istituzioni locali dei Paesi dell'America Latina partecipanti al programma e alcune ONG operanti in America Latina, il MAPAUS intende continuare a promuovere relazioni che permettano ai suoi allievi di condurre stages formativi ed esperienze professionali o di ricerca, sia in Italia che in America Latina.

SBOCCHI PROFESSIONALI

I principali sbocchi professionali prevedibili sia per il contesto italiano ed europeo, sia per il contesto latinoamericano, sono quelli di tecnico ed esperto di programmazione e pianificazione ambientalmente orientata le cui occasioni professionali possono essere individuate:

  • nei settori dedicati alla programmazione economico-finanziaria, alla pianificazione territoriale e urbana, alla pianificazione ambientale della Pubblica Amministrazione, a tutti i livelli in cui essa è articolata nei diversi Paesi (Comuni, Province, Regioni, Agenzie pubbliche - ARPA, Autorità di Bacino, Enti Parco, ACER, ecc.);
  • nelle agenzie e società pubblico-private (public utilities o ex municipalizzate) impegnate nella gestione e fornitura di servizi urbani e ambientali (acqua, energia, raccolta e smaltimento rifiuti urbani, teleriscaldamento, ecc.);
  • nelle società di investimento immobiliare e infrastrutturale orientate verso pratiche di sostenibilità (investitori immobiliari tradizionali; società di progettazione e gestione di infrastrutture di rango territoriale; società di gestione logistica, ecc.);
  • in studi professionali e società di ingegneria in cui si renda necessario disporre di tecnici capaci di affrontare interdisciplinarmente le questioni ambientali all'interno del processo di pianificazione e progettazione.
  • in società professionali o associazioni, ma anche in Pubbliche Amministrazioni, in cui sia necessaria la presenza di tecnici capaci di gestire processi partecipativi e negoziali.

    Per favorire l'inserimento nel mondo del lavoro degli allievi partecipanti al Master, è previsto un periodo di stage e tirocinio professionale, della durata di tre mesi, che potrà essere realizzato presso istituzioni pubbliche locali italiane e sudamericane, presso imprese e società di consulenza private o presso ONG.

    NUMERO MASSIMO DI ISCRITTI

    L'ammissione al corso è riservata a non più di 15 partecipanti

    RILASCIO DEL TITOLO

    Al termine del corso, previo superamento della prescritta prova, verrà rilasciato l'attestato finale di Master di II livello.
  • Ulteriori informazioni

    Stage: 300 ore di tirocinio
    Alunni per classe: 15

    Gli utenti che erano interessati a questo corso si sono informati anche su...
    Leggi tutto