Redazione e adeguamento dei regolamenti del personale alla nuova disciplina normativa sul pubblico impiego

A Milano e Roma

650 € +IVA
  • Tipologia

    Corso intensivo

  • Livello

    Livello avanzato

  • Luogo

    In 2 sedi

  • Ore di lezione

    7h

  • Durata

    1 Giorno

  • Inizio

    Scegli data

Descrizione

REDAZIONE E ADEGUAMENTO DEI REGOLAMENTI DEL PERSONALE ALLA NUOVA DISCIPLINA NORMATIVA SUL PUBBLICO IMPIEGO
La L. 124/2015, il D.Lgs. 75/2017, i DPCM di aprile 2018, il DL Dignità e i nuovi contratti collettivi nazionali di lavoro per il triennio 2016-2018

Strutture

Luogo

Inizio

Milano
Visualizza mappa
Piazza Luigi di Savoia, 6, 20124
Orario: 9,00 - 13,00 / 14,00 - 16,30

Inizio

Scegli dataIscrizioni aperte
Roma
Visualizza mappa
Via Cavour 50, 00184
Orario: 9,00 - 13,00 / 14,00 - 16,30

Inizio

Scegli dataIscrizioni aperte

Domande e risposte

Comunicaci i tuoi dubbi,altri utenti potranno risponderti

Chi vuoi che ti risponda?

Pubblicheremo solo il tuo nome e la domanda

Cosa impari in questo corso?

  • Redazione
  • Disciplina normativa
  • Pubblico impiego
  • Lavoro pubblico
  • Reclutamento del personale
  • Lavoro flessibile
  • Smart working
  • Giurisprudenza
  • Adeguamento
  • Programmazione

Professori

Cecilia  Maceli

Cecilia Maceli

Funzionario Dipartimento della Funzione pubblica

Programma

PROGRAMMA DEL CORSO

Il rapporto tra legge e contrattazione collettiva nella riforma del D.Lgs. 165/2001

il nuovo sistema delle fonti

le materie di competenza della fonte legislativa e della fonte contrattuale

le materie inderogabili per la fonte contrattuale

La programmazione triennale dei fabbisogni di personale e la dotazione organica

il superamento della dotazione organica nella riforma del pubblico impiego

la nuova metodologia nella definizione dei piani di fabbisogno di personale

vincoli finanziari e sanzioni

la revisione degli assetti organizzativi

l’impiego ottimale delle risorse umane

i profili professionali: il confronto con le OO.SS. e l’analisi delle figure professionali

la definizione dei fabbisogni prioritari ed emergenti in relazione alle politiche di governo e l’individuazione delle professionalità infungibili

Le nuove modalità di reclutamento del personale

il reclutamento ordinario, il reclutamento speciale, a regime e transitorio, e il reclutamento mirato delle categorie protette

le novità nei concorsi per l’accesso alla qualifica di dirigente:

-il decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri 16 aprile 2018, n. 78 – Regolamento che stabilisce i titoli valutabili nell’ambito del concorso per l’accesso alla qualifica di dirigente e il valore massimo assegnabile, ad ognuno di essi, ai sensi dell’articolo 3, comma 2-bis), del decreto del Presidente della Repubblica 24 settembre 2004, n. 272

-il decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri 27 aprile 2018, n. 80 – Regolamento recante l’individuazione, ai sensi dell’articolo 7, commi 1 e 2, del decreto del Presidente della Repubblica 16 aprile 2013, n. 70, delle scuole di specializzazione che rilasciano i diplomi di specializzazione che consentono la partecipazione ai concorsi per l’accesso alla qualifica di dirigente della seconda fascia

la stabilizzazione del personale: condizioni e requisiti; individuazione dei contratti di lavoro flessibile ai fini della verifica del possesso dei requisiti

le nuove regole in materia di progressioni di carriera del personale interno

aspetti ordinamentali ed economico-finanziari relativi all’utilizzo del budget delle assunzioni. le risorse economiche che possono essere destinate alla stabilizzazione del personale

la mobilità e gli adempimenti preliminari alle nuove assunzioni

obbligo del previo esperimento della mobilità, conseguenze della sua violazione e regime delle responsabilità

rapporto tra mobilità e posizione degli idonei di graduatorie valide

Le regole in materia di lavoro flessibile: contratti a tempo determinato e incarichi di collaborazione

modifiche alla disciplina del lavoro flessibile nella P.A. La disciplina normativa introdotta dal DL Dignità

cause di ricorso al contratto a termine

quali co.co.co. nelle P.A.?

le nuove norme sugli incarichi individuali

Lo smart working nel settore pubblico

l’obbligo per le amministrazioni di adottare misure organizzative volte a fissare obiettivi annuali per l’attuazione del telelavoro e per la sperimentazione di nuove modalità spazio-temporali di svolgimento della prestazione lavorativa

come costruire il regolamento in materia

Prassi e giurisprudenza

il decreto interministeriale dell’8 maggio 2018 relativo alle linee di indirizzo per la predisposizione dei piani dei fabbisogni di personale da parte delle amministrazioni pubbliche

le linee guida sulle procedure concorsuali oggetto della direttiva n. 3 del 2018 del Ministro per la semplificazione la Pubblica Amministrazione

le circolari n. 3 del 2017, n. 1 del 2018, n. 2 del 2018 del Ministro per la semplificazione la Pubblica Amministrazione in materia di stabilizzazione del personale

giurisprudenza

NOTE ORGANIZZATIVE DEL CORSO

Quota di partecipazione individuale : Euro 650,00 più IVA

La quota di partecipazione è comprensiva di documentazione, colazione a buffet e coffee-break.
Condizioni di particolare favore sono previste per iscrizioni multiple.

1° EDIZIONE:
Sede: Hotel Glam
Piazza Duca d’ Aosta, 4/6

Orario: 9,00 – 13,00 / 14,00 – 16,30

Codice MEPA: MRSS18081A

2° EDIZIONE:

Sede: Centro Congressi Cavour
Via Cavour, 50 – Roma
Orario: 9,00 – 13,00 / 14,00 – 16,30
Codice MEPA: MRSS18081B

Disdetta: la disdetta dovrà pervenire in forma scritta almeno 5 giorni lavorativi prima della data dell’evento. In caso contrario sarà fatturata l’intera quota di iscrizione. In ogni momento è possibile sostituire il partecipante.

Visita il sito Internet
650 € +IVA
Visita il sito Internet

Chiama il centro

per ricevere informazioni sul corso

Parla con un consulente

per ricevere informazioni sul corso