RISPARMIA 0%
Riservata a Medici e Fisioterapisti
Edi.Ermes Srl

SCUOLA DI OSTEOPATIA - BIOMECCANICA FUNZIONALE DINAMICA®

Edi.Ermes Srl
A Milano
Prezzo Emagister

4.150 € 4.145 
IVA Esente
Preferisci chiamare subito il centro?
Chiedi informazioni a un consulente Emagister

Informazioni importanti

Tipologia Scuola di specializzazione
Luogo Milano
Durata 4 Anni
Inizio 01/01/2021
Crediti 50
  • Scuola di specializzazione
  • Milano
  • Durata:
    4 Anni
  • Inizio:
    01/01/2021
  • Crediti: 50
Descrizione

Emagister.it presenta la scuola di osteopatia - biomeccanica funzionale dinamica.

LA CLINICA B.F.D.®
L’Osteopatia Biomeccanica Funzionale Dinamica (B.F.D.®) ideata da Claude Altieri, fisioterapista e osteopata, rappresenta il risultato di 30 anni di studi, di pratica clinica e di insegnamento in diversi paesi europei.
La B.F.D.® trae le sue origini dall’Osteopatia, ne evolve i contenuti adottando una precisa metodologia che permette di capire velocemente lo schema disfunzionale riconducendolo ad una causa di tipo biomeccanico o posturale.
È un approccio diverso e originale al trattamento di pazienti con disfunzioni biomeccaniche, basato sull’anatomia, sulla fisiologia, sulla biomeccanica e sulla neurofisiologia.

TECNICA E METODOLOGIA
La tecnica e la metodologia BFD consentono di individuare e trattare tutte le disfunzioni biomeccaniche e viscerali.
Il processo logico di analisi dei vari schemi disfunzionali (METODOLOGIA) conduce alla disfunzione primaria che causa compensazioni biomeccaniche, le quali evolvono in disfunzioni secondarie dando origine al disequilibrio posturo-cinetico e alle sintomatologie dolorose.
Questa metodologia è riproducibile e quindi non operatore dipendente: applicando il ragionamento logico appreso l’allievo sarà in grado di effettuare valutazioni e trattamenti efficaci.

Informazioni importanti

Prezzo per gli utenti Emagister: (LE OFFERTE NON SONO CUMULABILI) Quota di iscrizione annua è rateizzabile sconto 10% per pagamenti in unica soluzione entro 60 giorni dall’inizio del corso La quota comprende: • colazioni di lavoro e coffee break • volumi previsti per le parti FAD • dispense didattiche • ampio parcheggio • WiFi


Documenti
  • Altieri_scuola_BFD 2020.pdf

Strutture (1)
Dove e quando

Luogo

Inizio

Milano
Visualizza mappa
VIALE E. FORLANINI 65, 20134

Inizio

01 gen 2021Iscrizioni aperte

Da tener presente

· Quali sono gli obiettivi del corso?

• Sviluppare il ragionamento metodologico per la comprensione del sistema disfunzionale, sulla base del quale definire il corretto trattamento osteopatico • Acquisire le tecniche valutative e di trattamento proprie dell’Osteopatia B.F.D. • Raggiungere il più alto tasso di apprendimento attraverso laboratori didattici pratici, casi clinici, problem solving • Soddisfare la richiesta sempre più attuale di Medici e Fisioterapisti che desiderino ampliare le loro competenze con una formazione in Osteopatia DIDATTICA • Lezioni frontali teoriche intervallate da ampie e accurate sessioni pratiche • Discussioni di casi clinici reali. • Il docente nelle sessioni pratiche è sempre affiancato da monitori in modo che ognuno potrà essere seguito e corretto nel migliore dei modi • Il programma è articolato in seminari monotematici tenuti da qualificati professionisti: al termine di ciascuno di questi l’allievo sarà in grado di esercitare in studio ciò che apprende in ogni stage • La pratica è effettuata su lettini appositi elettrici o pneumatici permettendo all’allievo una gestualità e una efficacia nel movimento precisa • Le nozioni di anatomia funzionale, di cinesiologia di embriologia saranno acquisite in FAD; saranno forniti testi di studio universitari esaustivi e funzionali all’apprendimento di quanto necessario per affrontare ogni singolo modulo. I vari argomenti saranno indicati di volta in volta dai docenti, lasciando così spazio in aula per le FONDAMENTALI SESSIONI PRATICHE

· A chi è diretto?

La scuola si rivolge a personale sanitario, medici e fisioterapisti già abilitati o studenti dell'ultimo anno delle relative facoltà.

· Requisiti

Essere medici o fisioterapisti

· Titolo

Attestato di partecipazione 50 crediti/anno ECM per Medici e Fisioterapisti

· In cosa si differenzia questo corso dagli altri?

PUNTI DI FORZA • Iscrizioni riservate a personale sanitario: i destinatari saranno Medici e Fisioterapisti e gli studenti dell’ultimo anno delle relative facoltà. • Impegno di tempo limitato: tre soli anni per diventare D.O. in Osteopatia B.F.D.® • Didattica FAD: per dedicare maggior tempo alle parti tecnico-pratiche si fornirà ampio materiale di studio (testi universitari) per l’approfondimento individuale delle scienze di base • Scientificità: la B.F.D.® approccia l’Osteopatia sulla base della Neurofisiologia, dell’Anatomia, della Fisiologia e della Biomeccanica • Approccio sistemico: fornire il sapere e il saper fare dimostrando e trasferendo i concetti e le tecniche B.F.D.® • Validità della METODOLOGIA: il professionista potrà arrivare rapidamente a comprendere l’origine della disfunzione primaria (biomeccanica o posturale) attraverso test specifici e a definire un trattamento efficace. • Applicabilità immediata: il professionista avrà la possibilità di esercitare le sue nuove conoscenze già dal secondo stage • Efficacia: manovre e tecniche "sicure" consentono risultati efficaci e immediati sui pazienti

· Quali saranno i passi successivi alla richiesta di informazioni?

Vi contatteremo in breve tempo via mail dandovi le indicazioni necessarie per procedere con l'iscrizione al corso di vostro interesse

Domande e risposte

Comunicaci i tuoi dubbi,altri utenti potranno risponderti

Chi vuoi che ti risponda?

Pubblicheremo solo il tuo nome e la domanda

Opinioni

5.0
Valutazione del corso
100%
Lo consiglia
4.4
fantastico
Valutazione del Centro

Opinioni sul corso

M
Marco Claudio Nencini
5.0 01/11/2016
Il meglio: I professori sono molto competenti, chiari e disponibili. Insegnano un metodo valido e da subito applicabile, che rivoluziona il modo di lavorare!
Da migliorare: Non ho nulla da segnalare.
Consiglieresti questo corso?:
G
Gisella Della Torre
5.0 01/10/2016
Il meglio: Corso completo e possibilità di risultato subito dopo il secondo stage. Docenti preparatissimi e dotati di una facilità all'insegnamento .... non vedo L'ora che arrivi il prossimo stage. Ti insegnano il saper fare unito a una metodologia pazzesca. Struttura adeguata e pranzo super. operatori edi Ermes fantastici e molto disponibili.
Da migliorare: Direi nulla ... forse per me la strada è il traffico della tangenziale ? ma per fortuna non di sabato e domenica ..... ma nonostante questo "sacrificio" è una scuola che consiglierei a chi volesse fare la differenza .
Consiglieresti questo corso?:
* Opinioni raccolte da Emagister & iAgora

Successi del Centro

2019
2018
Questo centro ha dimostrato la sua qualità su Emagister
12 anni con Emagister

Come si ottiene il marchio CUM LAUDE?

Tutti i corsi devono essere aggiornati

La media delle valutazioni dev'essere superiore a 3,7

Più di 50 opinioni degli ultimi 12 mesi

12 anni del centro in Emagister.

Cosa impari in questo corso?

Osteopatia
2
Osteopata
1
Fisioterapista
1
Fisioterapia
1
Fisioterapia pediatrica
Medicina
Fisiatria
Fisiatra
ECM fisioterapia
1
ECM medicina
Biomeccanica clinica
1
Biomeccanica delle articolazioni
Anatomia
Fisiologia
Medicina manuale
Biomeccanica
Biomeccanica protesica
Biomeccanica del movimento
Biomeccanica articolare di colonna
Osteopatia Viscerale

Professori

Alexandre  BELLONI
Alexandre BELLONI
Dottore in Fisioterapia, Osteopata, Tolone (F)

Christian VILLELLA
Christian VILLELLA
Dottore in Fisioterapia, Osteopata, Bolzano

Claude Altieri
Claude Altieri
Dottore in Fisioterapia, Osteopata, ideatore del concetto BFD, Nizza

Giancarlo Carriere
Giancarlo Carriere
Dottore in Fisioterapia, Osteopata, Albisola Sup. (SV)

Giovanni  BINA
Giovanni BINA
Dottore in Fisioterapia, Osteopata, Mantova

Programma

PROGRAMMA
Primo anno

STAGE 1
13-15 dicembre 2019

STAGE 2
10-12 gennaio 2020

STAGE 3
7-9 febbraio 2020

STAGE 4
2-5 aprile 2020

STAGE 5
7-10 maggio 2020

STAGE 6
2-5 luglio 2020


STAGE 1
INTRODUZIONE ALLO STUDIO DELL’OSTEOPATIA

Storia e filosofia dell’osteopatia.
L’Osteopatia Biomeccanica Funzionale Dinamica B.F.D.®: definizione e campo d’applicazione
La disfunzione somatica vertebrale
• disfunzione semplice (ad un solo parametro)
• disfunzione tridimensionale (a tre parametri)
• doppia disfunzione inversa (D.D.I®)
• distorsione Differenza tra manipolazione e normalizzazione.
Differenti tecniche di normalizzazione
• HVLA (dirette, indirette, semi-dirette)
• Tecniche fasciali
• Tecniche funzionali
• MET La metodologia B.F.D.®
1. ricerca della disfunzione primaria
2. ricerca delle perturbazioni
3. ricerca delle compensazioni
4. ricerca della perdita di compensazione (disfunzione secondaria)
5. ricerca delle sovracompensazioni
6. riconoscimento delle decompensazioni - degenerazione e distruzione dei tessuti
I sistemi
• Sistema adattativo
• Sistema ripartitore
• Sistema periferico: prensile e locomotore
• Sistema compensatorio
Diagnosi differenziale: dolori proiettati e dolori riferiti Le leggi di Fryette
Organizzazione della colonna vertebrale secondo il concetto B.F.D.®.
• I cardani, le lordosi, le cifosi, le zone di transizione e di ammortizzazione
Il cardano cranio-cervicale: anatomia e biomeccanica.
Le disfunzioni dell’atlante a un solo parametro: in flessione, in estensione, in rotazione.
Una disfunzione particolare: Occipite-Atlante-Asse (O.A.A.) impacted.

PRATICA
Anatomia palpatoria della regione cervicale alta.
Test di valutazione della circolazione vertebro-basilare:
test di Maigne, test di De Klein, test di Rancurel.
Test di valutazione delle radici cervicali:
test di Jackson, test di compressione foraminale, test di distrazione, test di stiramento del plesso brachiale, test di depressione della spalla.
Valutazione dei parametri di mobilità e di restrizione di movimento.
Test di rotazione dell’atlante.
Tecnica dell’O.A.A. per la normalizzazione delle disfunzioni dell’atlante a un solo parametro in flessione, in estensione, in rotazione e O.A.A. impacted.

STAGE 2
IL CARDANO OCCIPITE-ATLANTE-ASSE (O.A.A.)

Disfunzioni dell’occipite a un solo parametro in flessione ed in estensione.
Disfunzioni tridimensionali dell’occipite con un parametro maggiore in flessione o in estensione (FRS o ERS).
Disfunzioni tridimensionali dell’atlante con un parametro maggiore in flessione o in estensione (FRS e ESR) con traslazione di grado 1 o di grado 2 dell’atlante.
Influenza dell’occhio sulla muscolatura cervicale e sulla postura
Anatomia e fisiologia dell’occhio: i muscoli oculomotori
Il sistema cefalogiro
Il riflesso oculocervicale.
La seconda vertebra cervicale.
La distorsione cranio-cervicale.

PRATICA
Valutazione dei parametri di mobilità e di restrizione nelle disfunzioni semplici e tridimensionali dell’occipite in posizione seduta e supina.
Valutazione dei parametri di mobilità e di restrizione delle disfunzioni semplici e tridimensionali dell’atlante in posizione prona e seduta.
Test di Bassani sul cardano O.A.A.
Tecnica di normalizzazione del cardano O.A.A.
Tecnica di normalizzazione in traslazione dell’atlante di grado 1 o di grado 2.
Test di Maddox, test di convergenza oculare, eteroforie orizzontali (exoforia ed esoforia), eteroforie verticali (iperforia e ipoforia).
Trattamento muscoli oculomotori.
Valutazione e normalizzazione delle disfunzioni di C2.
Tecnica di normalizzazione della distorsione cranio-cervicale.

STAGE 3
LA COLONNA CERVICALE MEDIA E INFERIORE

La colonna cervicale media 
ed inferiore: 
anatomia e biomeccanica funzionale.
Osteopatia B.F.D®: C3-C6.
Osteopatia B.F.D®: 
la zona di transizione C7-T1, l’orificio superiore del torace e le due prime coste (K1 e K2).
La «spalla alta» e i muscoli scaleni.
La mandibola e la sua influenza 
sulla muscolatura cervicale: 
bruxismo e digrignamento.
Lingua e colonna cervicale.

PRATICA
Valutazione dei parametri di mobilità e di restrizione nelle disfunzioni della colonna cervicale media 
ed inferiore.
Test di Bassani sulla colonna cervicale media ed inferiore.
Tecniche di normalizzazione 
della colonna cervicale, 
varianti di C2, C3, C4 
e cervicali basse.
Valutazione e normalizzazione 
delle disfunzioni della zona 
di transizione C7-T1.
Valutazione e normalizzazione
delle prime due coste (K1 e K2) 
in disfunzione in anteriorità, posteriorità e up slip.
Esame della posizione 
della mandibola e dell’ATM.
Tecnica di ortoprassia 
e mobilizzazione della mandibola.
Esame della posizione della lingua.

STAGE 4
LA COLONNA TORACICA, SISTEMA COSTALE E DDI TEORIA

Colonna toracica: 
anatomia e biomeccanica funzionaleOsteopatia B.F.D.® della colonna toracica: ERS, FRS, FSR, NSR
Caso particolare del cardano toraco-lombare: la distorsione toraco-lombare e la DDI® 
(Doppia Disfunzione Inversa®)
Sistema costale: anatomia 
e biomeccanica funzionaleOsteopatia B.F.D.® 
del sistema costale
Le disfunzioni costaliLe distorsioni costaliLa relazione costo-vertebrale 
e vertebro-costale
La disfunzione di un emitorace completo e le relative conseguenze
Le catene viscero-parietaliAttitudine scoliotica e scoliosi.
La relazione toraco-cervicale 
e toraco-scapolo-cervicale.

PRATICA
Valutazione e normalizzazione delle disfunzioni semplici in flessione ed estensione delle vertebre toraciche.
Valutazione e normalizzazione 
delle disfunzioni tridimensionali 
delle vertebre toraciche
Test di Bassani sulle vertebre toraciche e sulle coste.
Palpazione e percezione, in posizione prona, del turgore dei tessuti 
per evidenziare e distinguere 
le disfunzioni toraciche.
Tecniche di normalizzazione 
in posizione prona delle disfunzioni semplici e tridimensionali.
delle vertebre toraciche con varianti in estensione o in flessione 
per toraciche alte e basse.
Tecnica di normalizzazione 
in posizione seduta di T1.
Tecnica di normalizzazione in « Cathie haut » delle disfunzioni tridimensionali delle vertebre toraciche alte.
Tecnica di normalizzazione 
in «rotolamento/srotolamento» 
delle disfunzioni tridimensionali 
delle vertebre toraciche basse.
Valutazione, segni e sintomi 
della Doppia Disfunzione Inversa (DDI®).
Tecnica di normalizzazione della DDI® con protocollo specifico.
Tecnica del pompaggio toracico.
Tecniche di normalizzazione 
in posizione neutra (NSR) 
delle vertebre toraciche su due livelli, su tre o più livelli e a grande raggio.
Tecniche di normalizzazione costale da prono e in posizione seduta.
Tecnica di normalizzazione 
di una distorsione costale.
Tecnica di mobilizzazione costale.

STAGE 5
VISCERALE DI ORIGINE BIOMECCANICA, SUCCESSIONI VISCEROPARIETALI

Visione globale del viscerale
Storia del viscerale biomeccanico
Visione BFD del viscerale biomeccanico
Nozione di successione visceroparietale
La successione superiore in relazione con le cervicali e la mandibola
La successione superiore in relazione con la spalla destra
La successione superiore in relazione con la spalla sinistra
La sucessione inferiore in relazione col ginocchio
La successione inferiore in relazione con la caviglia
Caso particolare dell’anca
Metodologia: i 3 gradi della disfunzione, riconoscimento e trattamento

PRATICA
Valutazione successioni visceroparietali dovute alla trazione.
Valutazione successioni visceroparietali dovute alla pressione.
Successione viscero-parietale:- centrale- superiore laterale destra- superiore laterale sinistra- postero-inferiore- antero-inferiore.
Claude test: test sulle sacro-iliache.
Iliaco in posteriorità, in anteriorità, in superiorità di origine viscerale.
Trattamento dell’aptosi di grado 1.
Trattamento dell’aptosi di grado 2.
Trattamento dell’aptosi di grado 3.

STAGE 6
LA COLONNA LOMBARE

La colonna lombare: 
anatomia e biomeccanica funzionale.
Osteopatia B.F.D.®
Disfunzioni semplici 
in flessione o in estensione
Disfunzioni tridimensionali: 
ERS, FRS, NSRLa pubalgia.
Il muscolo ileo-psoas e i suoi tre capi: importanza in Osteopatia B.F.D.®Pseudorotazione del Bacino (P.R.B.)

PRATICA
Valutazioni sulla cerniera toraco-lombare.
Approfondimenti sulla tecnica di normalizzazione della D.D.I.®: descrizione delle manovre.
Test di Lasegue, di Wasserman 
e di Thomas.
Test di Bassani sulla colonna lombare.
Valutazione e normalizzazione 
delle disfunzioni semplici in flessione ed estensione delle vertebre lombari.
Tecniche di normalizzazione in NSR delle vertebre lombari su tre livelli.
Palpazione e percezione in posizione prona del turgore dei tessuti
per evidenziare e distinguere 
le disfunzioni lombari.
Tecnica di normalizzazione 
in «lumbar roll» delle disfunzioni 
delle vertebre lombari.
Tecnica di normalizzazione 
in «rotolamento/srotolamento» 
delle disfunzioni delle vertebre lombari.
Segni e sintomi della disfunzione 
in pseudo rotazione del bacino «PRB»
Trattamento del muscolo ileo-psoas in spasmo o in retrazione.
Tecnica di normalizzazione della PRB.
Trattamento della pubalgia.
Trattamento viscerale associato alla PRB (questionario a scelta multipla e discussione teorico-pratica di un caso clinico).

2° ANNO (24 giornate)

Osteopatia B.F.D.®: dell’arto superiore e inferiore

Osteopatita viscerale

Osteopatia pediatrica

  • Stage 1 - 6-9 settembre 2018 Osteopatia B.F.D® nell’adulto: viscerale biomeccanico successioni viscero-parietali

  • Stage 2 - 9-11 novembre 2018 Osteopatia B.F.D® in pediatria: generalità, anello pelvico e arto inferiore

  • Stage 3 - 14-16 dicembre 2018 Osteopatia B.F.D® nell’adulto: arto superiore
  • Stage 4 - 7-10 febbraio 2019 Osteopatia B.F.D® in pediatria: cintura scapolare, arto superiore e cervicale 1
  • Stage 5 - 8-10 marzo 2019 Osteopatia B.F.D® nell’adulto: arto inferiore
  • Stage 6 - 9-12 maggio 2019 Osteopatia B.F.D® in pediatria: rachide toraco-lombare e cervicale 2
  • Stage 7 - 7-9 giugno 2019 Osteopatia B.F.D® nell’adulto: disfunzioni viscerali di origine circolatoria - Metodologia
3° ANNO(24 giornate)

Osteopatia pediatrica osteo-articolare e craniale

Osteopatia viscerale (neurovegetativa)

Osteopatia Fasciale Dinamica®

  • Stage 1 - 12-14 ottobre 2018 Osteopatia B.F.D® in pediatria: osteopatia craniale 1° parte
  • Stage 2 - 13-16 dicembre 2018 Osteopatia B.F.D® in pediatria: metodologia applicata alle patologie pediatriche nel lattante, bambino e adolescente
  • Stage 3 - 10-13 gennaio 2019 Osteopatia B.F.D® in pediatria: osteopatia craniale 2° parte
  • Stage 4- 8-10 marzo 2019 Osteopatia B.F.D® nell’adulto: viscerale neurovegetativo, apparato digerente superiore
  • Stage 5 - 4-7 aprile 2019 Osteopatia B.F.D® nell’adulto: fasciale
  • Stage 6 -7-9 giugno 2019 Osteopatia B.F.D® Il sistema cranio-mandibolo-cervico-ioideo in ottica biomeccanica,propriocettiva e fasciale.
  • Stage 7 - 4-7 luglio 2019 Metodologia e pianificazione di trattamenti efficaci, integrazione delle tecniche di valutazione e di trattamento - ultimo giorno discussione Tesi
4° ANNO(facoltativo)
Sono previsti 5 seminari su tematiche e tecniche complementari allo studio dell’Osteopatia B.F.D.®
  • Osteopatia e ginecologia
  • Osteopatia e imaging
  • Kinesiologia applicata e osteopatia
  • Posturologia applicata all’osteopatia
  • Tecniche di ortoprassia
FORMAZIONE COMPLEMENTARE FAD
Trattandosi di una scuola riservata a Medici e Fisioterapisti, già in possesso delle conoscenze delle materie di base, il programma della SCUOLA di OSTEOPATIA B.F.D.® prevede moduli a distanza (FAD)relativi all’anatomia funzionale, alla cinesiologia e all’embriologia.
In aula si darà spazio al solo ripasso dei concetti delle scienze di base e all’approfondimento di quanto utile alla comprensione della metodologia B.F.D.®; la maggior parte del tempo sarà dedicata all’insegnamento PRATICO delle tecniche di valutazione e di trattamento del paziente.

PER I MODULI FAD SI UTILIZZANO I TESTI edi.ermes che sono compresi nella quota di iscrizione:
Anastasi et al - Anatomia Umana - Trattato - 3 volumi
Klaus-Peter Valerius - I muscoli - Anatomia • Test funzionali • Movimento
Vincenzo Pirola - Memo – Cinesiologia
Pasquale Rosati - Embriologia generale dell’uomo

Ulteriori informazioni

La quota comprende: materiale didattico,  valigetta o zainetto portadocumenti, attestato di partecipazione ed eventuali crediti ECM, coffee break e lunch.
Ampio parcheggio gratuito all'interno della sede del corso.