EMAGISTER CUM LAUDE
RISPARMIA 1%
32 crediti ECM
Edi.Ermes Srl

TRIGGER POINT APPROCCIO FUNZIONALE - TRATTAMENTO MANUALE

Edi.Ermes Srl
A Milano
Prezzo Emagister

780 € 770 
Preferisci chiamare subito il centro?
02702... Leggi tutto

Informazioni importanti

Tipologia Corso intensivo
Livello Livello base
Luogo Milano
Ore di lezione 32h
Durata 4 Giorni
Inizio 09/02/2019
altre date
  • Corso intensivo
  • Livello base
  • Milano
  • 32h
  • Durata:
    4 Giorni
  • Inizio:
    09/02/2019
    altre date
Descrizione

Il dolore miofasciale è considerato una delle cause più frequenti di dolore, secondo uno studio condotto da Borg -Stein e G. Simons è presente nell’ 85-93% dei pazienti che si presentano in centri specializzati.
Sempre più pubblicazioni confermano che l’origine del dolore miofasciale risiede nel trigger point, il quale oltre a sviluppare il dolore riferito che lo caratterizza, può portare ad alterazioni dei pattern motori, ad una riduzione del ROM e favorire disfunzioni legate al SNP, SNC e al SNA.
Alla luce di queste interazioni e delle ultime evidenze scientifiche è stata necessaria un'evoluzione del trattamento tradizionale dei trigger point, è per questo motivo che questo corso non si basa solo sul trattamento manuale, ma è l’unico che abbraccia un approccio funzionale completo con un trattamento a 360° che inizia con test specifici e si conclude con la rivalutazione e riprogrammazione del gesto motorio.

Informazioni importanti

Prezzo per gli utenti Emagister: (LE OFFERTE NON SONO CUMULABILI) sconto 20% per gruppi di 4 persone sconto studenti - 50 euro sconto 10% “prenota e paga 60 gg prima”

Strutture (1)
Dove e quando
Inizio Luogo
09 feb 2019
09 mar 2019
Milano
VIALE E. FORLANINI 65, 20134, Milano, Italia
Visualizza mappa
Inizio 09 feb 2019
09 mar 2019
Luogo
Milano
VIALE E. FORLANINI 65, 20134, Milano, Italia
Visualizza mappa

Domande più frequenti

· Quali sono gli obiettivi del corso?

• Conoscere la patofisiologia dei trigger point e della sindrome da dolore miofasciale. • Conoscere i pattern del dolore riferito e i meccanismi neurofisiologici della sensibilizzazione centrale. • Individuare, palpare e discriminare i trigger point attivi, latenti, primari, secondari e satelliti e applicare le migliori tecniche di trattamento supportate da evidenze scientifiche. • Somministrare test analitici specifici per ogni muscolo e funzionali globali, per individuare la presenza di restrizioni della mobilità, della debolezza e degli altri segni associati alla presenza dei trigger point miofasciali. • Sviluppare un programma di trattamento individualizzato per ogni paziente.

· Requisiti

Il corso è rivolto a: Medici, Fisioterapisti (titolo equipollente DM 27/7/00, Osteopati, Studenti dell'ultimo anno del CdL

· Titolo

Attestato di partecipazione 32 crediti ECM

· In cosa si differenzia questo corso dagli altri?

Sicuramente le note distintive dei nostri corsi sono: - l'alta qualità didattica - la professionalità dei Docenti (nazionali e internazionali) - alta percentuale di corsi dedicati alla pratica

· Quali saranno i passi successivi alla richiesta di informazioni?

Vi contatteremo in breve tempo via mail dandovi le indicazioni necessarie per procedere con l'iscrizione al corso di vostro interesse.

Opinioni

0.0
Senza valutazione
Valutazione del corso
97,8%
Lo consiglia
4.4
fantastico
Valutazione del Centro

Opinioni sul corso

Non ci sono ancora opinioni su questo corso
* Opinioni raccolte da Emagister & iAgora

Successi del Centro

2018

Come si ottiene il marchio CUM LAUDE?

Tutti i corsi devono essere aggiornati

La media delle valutazioni dev'essere superiore a 3,7

Più di 50 opinioni degli ultimi 12 mesi

10 anni del centro in Emagister.

Cosa impari in questo corso?

Trigger point
Trattamento manuale
Dolore miofasciale
Dolore
Trattamento
Ecm
Ecm fisioterapisti
Fisioterapia
Osteopatia
Sindrome miofasciale

Professori

Marco Rovatti
Marco Rovatti
Laureato in Scienze Motorie, Cassano d'Adda (MI)

Riccardo CASTELLINI
Riccardo CASTELLINI
Dottore in fisioterapia

Programma

PROGRAMMA - quattro giorni - 32 ore - orario 9.00 - 18.00

Prima giornata
• Storia della sindrome del dolore miofasciale
• Caratteristiche e classificazione della sindrome da dolore miofasciale
• Caratteristiche fisiologiche del trigger point
–– Segni clinici dei trigger point
• Tecniche di trattamento ed effetti neurofisiologici
• Pain managment e sensibilizzazione centrale
• Esplorazione fisica dei trigger point
• Individuazione della banda tesa
• Tecniche di palpazione
• Analisi strumentale
• Evocazione del dolore riferito
• Tecniche di trattamento conservativo
• Accenni a tecniche invasive e terapie fisiche strumentali presenti in letteratura con efficacia nel trattamento dei trigger point

Seconda giornata
Sessione pratica
• Esplorazione fisica dei trigger point
• Individuazione della banda tesa
• Tecniche di palpazione
• Analisi strumentale
• Evocazione del dolore riferito
• Tecniche di trattamento
–– EBM- test analitici - test funzionali - tecniche manuali - stretch and spray - myofascial release - stretching – autotrattamento - esercizi
• HEAD :Massetere superficiale - Massetere profondo – Temporale - Pterigoideo mediale - Pterigoideo laterale
• SPINE: Trapezio - Elevatori della scapola
• UPPER EXTEMITY: Sottospinato - Grande rotondo - Piccolo rotondo - Sovraspinato –– Deltoide - Grande pettorale - Bicipite brachiale - Tricipite brachiale – Anconeo - Supinatore lungo - Estensore comune delle dita - Estensore cubitale del carpo- Pronatore rotondo - Flessore radiale del carpo - Estensore lungo del pollice - Adduttore del pollice

Terza giornata
• Raccolta dell’anamnesi
• Realizzazione del programma individualizzato
• Gestione del paziente con sindrome da dolore miofasciale
• Fattori di attivazione
• Fattori di perpetuazione
• Test globali e test funzionali
• Come intervenire nella riorganizzazione e riprogrammazione del movimento dopo la disattivazione dei trigger point
• Come prevenire la sindrome da dolore miofasciale
• Casi clinici

Quarta giornata
• SPINE: Scaleni - Semi-spinoso della testa - Multifido cervicale - Suboccipitali - Splenio del capo - Dentato postero-superiore - Romboidi – Lunghissimo – Ileocostale - Multifido toracico - Gran dorsale - Quadrato dei lombi
• LOWER EXTREMITY: Ileo-psoas - Tensore fascia lata - Medio gluteo - Piccolo gluteo - Grande gluteo – Quadricipite - Ischio-peronei-tibiali – Piriforme - Adduttore breve - Adduttore mediano o lungo - Grande adduttore – Gracile – Sartorio – Pettineo – Popliteo – Gastrocnemio - Tibiale posteriore - Tibiale anteriore – Peronei - Flessore breve delle dita

• Valutazione ECM

Ulteriori informazioni

Corso in collaborazione con Trigger Point Italia.
La quota comprende: materiale didattico, bende per le parti pratiche, valigetta o zainetto portadocumenti, attestato di partecipazione ed eventuali crediti ECM, coffee break e lunch. 
Ampio parcheggio gratuito all'interno della sede del corso.

Gli utenti che erano interessati a questo corso si sono informati anche su...
Leggi tutto