• Il mio account
  • Carrello
Corsi italiano / USD

Corso online Rspp Aspp Modulo A on line

Prezzo di listino: $ 580

Prezzo speciale: $ 345

  • Flessible
  • 2 Altri allievi lo hanno comprato
  • Corriere
Centro
Marcal Engineering sas
Località
Rovito
Indirizzo
Via Provinciale, 14 87050 ver en google maps
Contatto
info@marcal-engineering.it
www.marcal-engineering.it
Mappa
Descrizione
MARCAL Engineering si rivolge al mondo industriale nazionale proponendo i suoi servizi di Consulenza, principalmente indirizzati a supportare le aziende nei loro processi decisionali e nei loro progetti di miglioramento nelle diverse aree dell'impresa. Si avvale di un gruppo di professionisti con rilevanti esperienze in diversi ambiti ed in diverse realtà imprenditoriali nazionali ed internazionali. MarCal Engineering è Sede Territoriale AIFES e Provider Accreditato al C.N.I. (Consiglio Nazionale degli Ingegneri per il rilascio di crediti formativi agli iscritti all'albo): possiamo soddisfare qualunque esigenza formativa legata al Dlgs81/2008 e s.m.i. , come richiesto dagli Accordi Stato-Regioni di recente emanazione. MARCAL Engineering affronta e gestisce insieme ai propri Clienti, le sempre crescenti ed impegnative problematiche in ambito: Sicurezza e Salute nei luoghi di lavoro Qualità Ambiente Ottimizzazione dei Processi e Miglioramento Continuo per l'azienda Logistica e Magazzino Progettazione CAD.

Vantaggi

  • Organizza il tuo tempo destinato alla formazione come desideri, senza orari fissi, con il supporto di tutor online
  • Tutor specialisti del settore
  • Accesso illimitato: studia 24 h, 7 giorni su 7.

Dettagli

Marcal Engineering, Centro di Alta Formazione e sede Territoriale AIFES, propone il su Emagister Express.it il corso di RSPP Modulo A in elearning, secondo quanto previsto dal recente Accordo Stato Regioni del 7 Luglio 2016.

Il corso in modalità online è fruibile comodamente sia da casa che da lavoro collegandosi sulla nostra nuova piattaforma FAD in qualunque momento della giornata, 24 ore su 24.

Il percorso formativo (organizzato in moduli didattici, dispense liberamente scaricabili, video e test e quiz game) consente ai partecipanti di ottemperare all'obbligo di formazione previsto dalla normativa specifica (D.Lgs81/08 e s.m.i.). Il modulo A è il corso base per chi, in possesso di almeno un diploma di licenza media superiore, volesse ricoprire il ruolo di RSPP (responsabili del servizio prevenzione e protezione) o ASPP (addetti al servizio prevenzione e protezione). Il corso è obbligatorio per tutte le classi di attività lavorative (valido per tutti i Macrosettori ATECO) e precede il "Modulo B" di specializzazione ed il "Modulo C" dedicato ai soli RSPP.

La frequenza al modulo A è di fatto un Credito Formativo Permanente, valido per qualsiasi macrosettore ATECO. Dopo aver frequentato con successo questo modulo sarà possibile proseguire il percorso formativo con il modulo B (ed, eventualmente, il modulo C ).
Poiché questo Modulo deve essere frequentato obbligatoriamente per primo nell'ambito del percorso formativo per divenire RSPP o ASPP, è stato strutturato affinché possa preparare in concreto allo svolgimento dei successivi moduli.


Unità Didattiche
  1. Unità Didattica : UNITÀ DIDATTICA A1
    1. Durata 8 h
    2. Descrizione 
      Gli obiettivi didattici del Modulo.
    3. Moduli
      1. Presentazione e apertura del corso
        Gli obiettivi didattici del Modulo. L'articolazione del corso in termini di programmazione. Le metodologie impiegate. Il ruolo e la partecipazione dello staff. Le informazioni organizzative. Presentazione dei partecipanti.
      2. L'approccio alla prevenzione nel d.lgs. n. 81/2008
        La filosofia del d.lgs. n. 81/2008 in riferimento al carattere gestionale-organizzativo dato dalla legislazione al sistema di prevenzione aziendale.
      3. Il sistema legislativo: esame delle normative di riferimento
        L'evoluzione legislativa sulla salute e sicurezza sul lavoro. Lo Statuto dei lavoratori e la normativa sull'assicurazione obbligatoria contro gli infortuni e le malattie professionali. L'impostazione di base data al d.lgs. n. 81/2008 dal legislatore,riferendo la trattazione anche ai principi costituzionali ed agli obblighi civili e penali dati dall'ordinamento giuridico nazionale II quadro giuridico europeo (direttive, regolamenti, raccomandazioni, pareri). I profili di responsabilita amministrativa. La legislazione relativa a particolari categorie di lavoro: lavoro minorile, lavoratrici madri, lavoro notturno, lavori atipici, ecc .. II d.m. 10 marzo 1998 e il quadro legislative antincendio. Le principali norme tecniche UNI, CEI, accenni sulle attività di normalizzazione nazionali ed europee.
      4. Il sistema istituzionale della prevenzione
        Capo II del Titolo I del d.lgs. n. 81/2008
      5. Il sistema di vigilanza e assistenza
        Vigilanza e controllo. II sistema delle prescrizioni e delle sanzioni. Le omologazioni, le verifiche periodiche. lnformazione, assistenza e consulenza. Organismi paritetici e Accordi di categoria. Azienda Sanitaria, Direzione Territoriale del Lavoro, Vigili del Fuoco, INAIL, ARPA.
  2. Unità Didattica : UNITÀ DIDATTICA A2
    1. Durata 4 h
    2. Descrizione 
      Individuare i ruoli dei soggetti del sistema prevenzionale con riferimento ai loro compiti, obblighi e responsabilità.
    3. Moduli
      1. I soggetti del sistema di prevenzione aziendale secondo il D.lgs. n. 81/2008
        II sistema sicurezza aziendale secondo il d.lgs. n. 81/2008: - datore di lavoro, dirigenti e preposti; - responsabile del servizio prevenzione e protezione e addetti del SPP; - Medico Competente; - rappresentante dei lavoratori per la sicurezza e rappresentante dei lavoratori per la sicurezza terrirtoriale e di sito; - addetti alia prevenzione incendi, evacuazione dei lavoratori e primo soccorso; - lavoratori, progettisti, fabbricanti, fornitori ed installatori; - lavoratori autonomi; - imprese familiari.
  3. Unità Didattica : UNITÀ DIDATTICA A3
    1. Durata 8 h
    2. Descrizione 
      Il processo di valutazione dei rischi
    3. Moduli
      1. Il processo di valutazione dei rischi
        Concetti di pericolo, rischio danno, prevenzione e protezione. Principio di precauzione: attenzione alle lavoratrici in stato di gravidanza. alle differenze di genere, all'età, alla provenieza da altri Paesi e quelli connessi alla specifica tipologia contrattuale attraverso cui viene resa la prestazione di lavoro. Analisi degli infortuni: cause, modalià di accadimento, ndicatori, analisi statistica, e andamento nel tempo, registro infortuni. Analisi delle malattie professionali: cause, modalità di accedimento, indicatori, analisi statistica e andamento nel tempo. Le fonti statistiche: strumenti e materiale informativo disponibile. Valutazione dei rischi: metodologie e criteri per la valutazione dei rischi. Fasi e attività del processo valutativo. Il contesto di applicazione delle procedure standardizzate. Contenuti struttura e organizzazione del documento di valutazione dei rischi. La valutazione dei rischi da interferenze e la gestione dei contratti di appalto o d'opera o di somministrazione.
  4. Unità Didattica : UNITÀ DIDATTICA A4
    1. Durata 4 h
    2. Descrizione 
      Conoscere i principali rischi trattati dal d.lgs. n. 81/2008 e le misure di prevenzione e protezione.
    3. Moduli
      1. Le ricadute applicative e organizzative della valutazione dei rischi
        La classificazione dei rischi specifici in relazione alla relativa normativa di salute e sicurezza. La segnaletica di sicurezza. I dispositivi di protezione individuale: criteri scelta utilizzo.
      2. La gestione delle emergenze
        Il rischio incendio: caratteristiche e procedure di gestione. Il piano di emergenza e di primo soccorso: ambiti e applicazioni.
      3. La sorveglianza sanitaria
        Sorveglianza sanitaria: obiettivi e obblighi, specifiche tutele per le lavoratrici madri, minori, invalidi, visite mediche e giudizi di idoneità, ricorsi.
  5. Unità Didattica : UNITÀ DIDATTICA A5
    1. Durata 4 h
    2. Descrizione 
      Conoscere i principali obblighi informativi, formativi, addestramento, consultazione e partecipazione.
    3. Moduli
      1. Gli istituti relazionali: informazione, formazione, addestramento, consultazione e partecipazione.
        Informazione, formazione e addestramento dei soggetti previsti nel d.lgs. n. 81/2008. La consultazione aziendale della sicurezza. Le relazioni tra i soggeti del sistema prevenzione.

Condizioni

Il coupon è valido per una persona e include l'accesso a questa formazione che si svolgerà totalmente online. L'utente ha a disposizione 2 mesi di tempo per finire il corso.

Come iscriversi

Comprando il corso su Emagister Express, otterrai il coupon di accesso. Riceverai un'e-mail con i codici per validare il coupon. Invia i codici a info@marcal-engineering.it con il tuo nome completo, numero di documento e numero di telefono e il centro si metterà in contatto con te entro le prossime 72 ore (non considerando fine settimana e festivi) per concludere l’accesso al corso.

Non ci sono ancora opinioni su questo corso
Ciao! Per la vostra posizione abbiamo stabilito USD come valuta di pagamento. È possibile passare a un'altra valuta in qualsiasi momento dall'opzione nell'intestazione.