Corso Antincendio 4 Ore Rischio Basso

Progetti E Finanza
A Palermo

185 
Vuoi parlare del corso con un consulente?
Confronta questo corso con altri simili
Leggi tutto

Informazione importanti

  • Corso
  • Livello base
  • Palermo
  • 4 ore di lezione
  • Durata:
    1 Giorno
Descrizione

Obiettivo del corso: Il corso prevede l'apporto di professionalità specialistiche in grado di offrire ai partecipanti elementi didattici sia teorici che pratici sulla sicurezza sul lavoro relativa alla prevenzione incendi.
Rivolto a: Datori di lavoro, Lavoratori dipendenti.

Informazione importanti Sedi

Dove e quando

Inizio Luogo
Consultare
Palermo
Via della Libertà 103, 90143, Palermo, Italia
Visualizza mappa

Domande più frequenti

· Requisiti

Età minina 18 anni. Essere Datore di lavoro o dipendente.

Cosa impari in questo corso?

Sicurezza antincendio
Sicurezza

Professori

Giuseppe Nasello
Giuseppe Nasello
Ingegnere Gestionale

Docenza in corsi di formazione sulle seguenti discipline: - Sicurezza sui luoghi di lavoro - Finanza aziendale - Qualità - Programmazione aziendale Consulenza in materia di sicurezza alimentare ai sensi del D.Lgs. 193/07 e sue applicazioni mediante: - Check-up aziendale Consulenza in materia di privacy ai sensi del D.Lgs. 196/03 e sue applicazioni mediante: - Check-up aziendale

Programma

Il decreto legislativo 81/08 all'art. 43 comma 1 lettera b) stabilisce che il datore di lavoro è tenuto a designare uno o più lavoratori incaricati dell'attuazione delle misure di prevenzione incendi, lotta antincendio e gestione delle emergenze. tutti i lavoratori che svolgono l'incarico di addetto alla squadra di emergenza antincendio devono ricevere una specifica formazione attraverso dei corsi specifici. i contenuti di tali corsi di formazione antincendio devono essere correlati alla tipologia delle attività ed al livello di rischio incendio delle stesse (rischio basso, rischio medio o rischio elevato). i corsi di formazione antincendio rispettano quanto previsto dall'allegato ix del d.m. 10/03/1998 per quanto concerne i contenuti minimi essenziali e garantiscono un'ottima preparazione delle squadre di emergenza ottenuta grazie al personale esperto, gli ottimi supporti informativi e le prove pratiche di spegnimento incendio.

Obbligo formativo:
il corso di formazione si rivolge agli addetti della squadra antincendio e ha la durata di 4 ore. gli stessi sono obbligati a sostenere un corso di formazione di aggiornamento con periodicità indicativa ogni tre anni della durata minima di ore 2, rispettando i contenuti formativi di cui alla nota del ministero dell'interno del 23 febbraio 2011.

Metodologia didattica:
i corsi di formazione sono erogati:
• in modalità frontale;
• in modalità a distanza e-learning;

la didattica è mirata allo studio delle problematiche e dei comportamenti antincendio ed assistere alla proiezione di una prova pratica di spegnimento.
il corso si svilupperà sulla base di specifici sussidi audiovisivi predisposti al fine di facilitare il miglior apprendimento delle tematiche oggetto delle lezioni.

Documentazione:
la documentazione che verrà consegnata ai partecipanti verterà sulla normativa vigente, sui principi di incendio e sui sistemi di protezione antincendio e sulle procedure da adottare in caso di emergenza.

Docenti:
il corso prevede l'apporto di professionalità specialistiche in grado di offrire ai partecipanti elementi didattici sia teorici che pratici.
i docenti sono esperti in materia antincendio e hanno maturato specifica esperienza nella formazione degli addetti della squadra antincendio.


Attestati di frequenza e valutazione dei partecipanti:
per ogni partecipante al corso verrà rilasciato un attestato di frequenza.

Obblighi e sanzioni per l'inadempimento:
si ricorda che la sanzione per l'inadempimento degli obblighi di informazione, formazione e addestramento di cui agli articoli 36 e 37 del d. lgs. 81/2008 (testo unico sulla sicurezza) consiste nell'arresto da quattro a otto mesi del datore di lavoro/ dirigente o nell'ammenda da 2.000 a 4.000 euro (violazione dell'articolo 18, comma 1, lettera l). tali sanzioni si riferiscono a ciascun lavoratore interessato e quindi l'eventuale importo sanzionatorio va moltiplicato per il numero dei lavoratori non informati/formati/addestrati.


Confronta questo corso con altri simili
Leggi tutto