Building the Ultimate back: From Rehabilitation to Performance

PhisioVit
A Roma
Sconto iscrizione anticipata

728 
+IVA
Preferisci chiamare subito il centro?
33810... Leggi tutto

Informazione importanti

  • Corso
  • Livello intermedio
  • Roma
  • Durata:
    2 Giorni
  • Quando:
    Da definire
Descrizione

In USA lo chiamano Dottor Spine, un motivo ci sarà: Stuart McGill è uno dei maggiori esperti mondiali in materia di biomeccanica della colonna vertebrale ed opera presso l'Università di Waterloo - Waterloo, ON, Canada. Nel video presente in questa pagina, discute molti miti diffusi circa gli infortuni alla schiena, l'esercizio fisico, la corretta tecnica di squat e il miglioramento del controllo del core. Durante il suo corso moltissimi esercizi e consigli per muoversi ti insegneranno modi migliori per mantenere la schiena in buona salute per tutta la vita.

Stuart è solito affermare che non esiste un dolore aspecifico alla schiena, ma esistono coloro che hanno avuto una valutazione non adeguata: questo corso ha il pregio e lo scopo di fornire le informazioni necessarie per conoscere il normale funzionamento della schiena e della colonna e come queste possono andare incontro a disfunzione, fornisce inoltre una valutazione approfondita che rivela i fattori scatenanti il dolore.

Tutto ciò sarà seguito da un programma didattico sul movimento e da una riabilitazione volta a creare le basi per non avere più dolore. Infine, si tratterà ampiamente il ritorno alla permormance atletica.

Informazione importanti

Earlybird: Il costo del corso, in promozione Early Booking 10%, è scontato ad €655,2 più Iva 22% per chi si iscrive entro e non oltre l'11 giugno 2016. Modalità di pagamento: - E' possibile saldare l'importo per intero tramite bonifico bancario, carta di credito o PayPal, oppure rateizzandolo in questo modo: €100 all'atto dell'iscrizione in promozione Early Booking 10% €699,35 Iva inclusa entro venti giorni dall'inizio del corso

Sedi

Dove e quando

Inizio Luogo
Da definire
Roma
largo Domenico de Dominicis 4, 00159, Roma, Italia
Visualizza mappa

Domande più frequenti

· Quali sono gli obiettivi del corso?

Al termine del corso il partecipante sarà in grado di: - Conoscere i più recenti sviluppi della biomeccanica clinica della colonna vertebrale, in particolare sul suo funzionamento e su come si infortuna - Sviluppare un decision making basato sulle prove di evidenza - Inserire questo nuovo approccio sul posto di lavoro, nel proprio centro o sul campo per ridurre l'incidenza ed il rischio di lesioni, ottimizzando la guarigione del paziente - Esercitare le pratiche e le tecniche apprese durante i laboratori didattici

· A chi è diretto?

Geriatria, Medicina dello sport, Medicina fisica e riabilitazione, Medicina generale (Medici di famiglia), Ortopedia e traumatologia, Medico chirurgo - Privo di specializzazione, Reumatologia, Fisioterapista, Tecnico ortopedico, Terapista della neuro e psicomot. dell'eta ev., Terapista occupazionale, Dottore in Scienze Motorie, ISEF - Istituto Superiore di Educazione Fisica, Osteopata, Studentessa/e universitaria/o.

Opinioni

Non ci sono ancora opinioni su questo corso

Cosa impari in questo corso?

Fisioterapia
Riabilitazione
Dolori alla schiena
Geriatria
Medicina sportiva
Reumatologia
Tecnico ortopedico

Programma

Il corso, della durata di due giorni consecutivi (11-12 luglio "Building the Ultimate back: From Rehabilitation to Performance"), verrà tenuto dal docente Stuart McGill, BPE, MSc, PhD, Director Spine Biomechanics Laboratory, interamente in lingua inglese con traduzione consecutiva in italiano.

1° Giorno:
09.00 - 11.00: Costruire le basi - destrutturazione dei miti sul funzionamento della colonna vertebrale e su come questa va incontro a disfunzione. Saranno trattati i principi di anatomia, biomeccanica e di controllo motorio necessari alla comprensione di questo approccio (Prima parte)
11.00 - 11.15: Pausa Caffè
11.15 - 13.00: Costruire le basi - destrutturazione dei miti sul funzionamento della colonna vertebrale e su come questa va incontro a disfunzione. Saranno trattati i principi di anatomia, biomeccanica e di controllo motorio necessari alla comprensione di questo approccio (Seconda parte)
13.00 - 14.00: Pausa Pranzo
14.00 - 16.00: Interpretazione e conoscenza del paziente - comprendere i modelli di movimento e capire gli esercizi correttivi possibili. Test e meccanica di base per fornire una guida per la progettazione dell'esercizio terapeutico
16.00 - 16.15: Pausa Caffè
16.15 - 18.00: Prevenire i disordini muscoloscheletrici alla schiena - nessun medico può avere successo nella cura se non riesce a rimuovere la causa del problema alla schiena nei pazienti. Questa parte di lezione insegna ai partecipanti come identificare le cause ed agire direttamente su di esse

2° Giorno:
09.00 - 11.00: Esercizi di riabilitazione - Biomeccanica e pratica clinica: molti esercizi prescritti ai pazienti per il low back pain non sono stati sottoposti ad esami scientifici. Questa parte del corso tenta di quantificare e classificare gli esercizi in base al loro carico sulla colonna vertebrale, il reclutamento dei muscoli e la stabilizzazione. Vengono forniti gli algoritmi per il miglior approccio ad ogni singolo esercizio. Viene affinata la tecnica per somministrare un esercizio fisico tollerabile ed efficace (Prima parte)
11.00 - 11.15: Pausa Caffè
11.15 - 13.00: Esercizi di riabilitazione - Biomeccanica e pratica clinica: molti esercizi prescritti ai pazienti per il low back pain non sono stati sottoposti ad esami scientifici. Questa parte del corso tenta di quantificare e classificare gli esercizi in base al loro carico sulla colonna vertebrale, il reclutamento dei muscoli e la stabilizzazione. Vengono forniti gli algoritmi per il miglior approccio ad ogni singolo esercizio. Viene affinata la tecnica per somministrare un esercizio fisico tollerabile ed efficace (Seconda parte)
13.00 - 14.00: Pausa Pranzo
14.00 - 16.00: Allenamento per la performance - Allenare la schiena per la performance (sia atletica che lavorativa) richiede approcci e metodi diversi per soddisfare gli obiettivi di riabilitazione. Alcune delle tecniche sviluppate con atleti di livello mondiale, saranno introdotte e discusse nel contesto della loro validità e praticabilità. Queste includono le progressioni per stabilire i modelli di controllo motorio attraverso la stabilità, la resistenza, la forza, la potenza e l'agilità. La discussione di alcuni di questi aspetti, compreso quello dei punti critici e lo sviluppo della super-rigidità sarà svolta durante la lezione con sessioni pratiche (Prima parte)
16.00 - 16.15: Pausa Caffè
16.15 - 17.45: Allenamento per la performance - Allenare la schiena per la performance (sia atletica che lavorativa) richiede approcci e metodi diversi per soddisfare gli obiettivi di riabilitazione. Alcune delle tecniche sviluppate con atleti di livello mondiale, saranno introdotte e discusse nel contesto della loro validità e praticabilità. Queste includono le progressioni per stabilire i modelli di controllo motorio attraverso la stabilità, la resistenza, la forza, la potenza e l'agilità. La discussione di alcuni di questi aspetti, compreso quello dei punti critici e lo sviluppo della super-rigidità sarà svolta durante la lezione con sessioni pratiche (Seconda parte)
17.45 - 18.00: Discussione finale, tavolta rotonda, domande e risposte, ritiro dela modulistica ECM e consegna dei diplomi

Confronta questo corso con altri simili
Leggi tutto