David Brazier a Milano - Amore e Compassione nella Vita Quotidiana e Nelle Grandi Scelte che Plasmano la Nostra Esistenza

Mindfulness Project Milano
A Milano

100 
Vuoi parlare del corso con un consulente?
Confronta questo corso con altri simili
Leggi tutto

Informazione importanti

  • Seminario
  • Milano
  • Durata:
    3 Giorni
Descrizione

Obiettivo del corso: Questo incontro sarà l'occasione per riflettere sulle nostre vite, su ciò in cui crediamo, su cui ci appoggiamo e confidiamo, su ciò che stiamo facendo di questa nostra 'preziosa vita umana', su ciò che amore e compassione significano per noi, e su come essi possano essere la via di accesso alla liberazione così come la base del lavoro terapeutico.
Rivolto a: Ai praticanti del sentiero buddhista e alle persone non aventi un'esperienza nel settore e a coloro che si occupano di relazioni di aiuto, contesti che implicano l'utilizzo dell'amore e della compassione.

Informazione importanti Sedi

Dove e quando

Inizio Luogo
Consultare
Milano
Via Cenisio 5, Milano, Italia
Visualizza mappa

Professori

David Brazier
David Brazier
Maestro Buddista, psicoterapeuta

David Brazier, PhD in psicologia, insegnante buddista, psicoterapeuta, educatore, scrittore, poeta, fondatore di progetti sociali e di salute mentale, ha portato la sua analisi dei principi buddisti nella cultura, nell’arte, nella filosofia, nell’attualità e nella storia, così come nella psicologia e nella pratica buddista. È stato definito dal Huffington Post come uno dei “12 buddisti su Twitter che dovreste seguire". In italia è stato pubblicato da Newton Compton il suo testo "Terapia Zen".

Programma

Mindfulness Project e Sarabanda hanno l’onore di ospitare David Brazier

Gli incontri si terranno nelle sedi delle due associazioni:

Ass. Sarabanda, Ripa Ticinese 55, Milano

domenica 15 aprile dalle h 15 alle h 19

Terapia Zen: Compassione e Terapia

venerdì 13 aprile h 20,45 - sabato 14 dalle h 9,30 alle h 17,30 - domenica 15 dalle h 9,30 alle h 12,30

Amore e compassione nella vita quotidiana e nelle grandi scelte che plasmano la nostra esistenza

L’incontro verterà sulla natura dell’amore e della compassione quale essenza del significato della pratica spirituale. Aspirazione del buddismo è aiutarci a scoprire la natura di una compassione saggia e incondizionata e a realizzarla non solo nella nostra vita quotidiana ma anche nelle grandi scelte che plasmano le nostre relazioni con gli altri, il nostro lavoro e tempo libero. Tuttavia il sentiero dell’amore non è né facile né privo di difficoltà: inevitabilmente implica il confronto con difficoltà, ostacoli e delusioni e quindi richiede fede e coraggio. E’ la Via della Liberazione.

Come si può continuare ad amare sapendo che può finire male? Come si può amare ancora dopo essere stati traditi? Come si può convivere con la sofferenza ed il dolore?

Questo è il tipo di problemi che ha affrontato il Buddha. Noi possiamo imparare dal suo insegnamento, ma quell’apprendimento, infinitamente prezioso, non ci può tuttavia esentare dalla necessità di affrontare il dilemma esistenziale quando esso si presenta nella nostra vita ed esperienza.

David Brazier è un maestro buddista, così come un’autorità nel campo della psicologia buddista ed in psicoterapia, nella quale ha conseguito il dottorato. Insegna presso l’Ordine di Amida Buddha, una comunità o sangha internazionale con sede nel Regno Unito e possiede un ampio bagaglio culturale ed esperienza personale di buddismo Zen e del buddismo della Terra Pura, le due scuole di pratica del buddismo dell’Estremo Oriente. Il suo libro Terapia Zen è un best seller. Questo seminario sarà un’opportunità per approfondire e discutere con lui la sua comprensione della terapia e della trasformazione personale e del modo in cui funzionano in realtà i principi ed i metodi che puntellano e sostengono la compassione Buddista.

Il seminario comprenderà sessioni di meditazione, insegnamenti di Dharma, discussioni e lavoro esperienziale di gruppo. Il libro di Brazier Love and Its Disappointment (“L’amore e la sua delusione”) ci propone il koan fondamentale della vita cioè che i nostri tentativi di amare incontrano la sconfitta e la frustrazione, sfidandoci così a trovare per la nostra vita una base più profonda di quella che ci può essere fornita dalla ricerca della felicità o del successo.

Il Buddha Shakyamuni si preoccupò e trattò della difficoltà di vivere una vita degna e giusta nel mezzo di un mondo che è spesso corrotto e, in ogni caso, soggetto a limitazioni ed all’ impermanenza. Come può una persona essere affidabile quando non c’è niente su cui si possa fare affidamento?

Il segreto di una vita autentica è avere il coraggio di amare anche nel mezzo delle circostanze più devastanti.

Ciò non è facile. Terapisti e insegnanti possono essere d’aiuto nel dare ad una persona il coraggio di continuare il suo cammino spirituale anche quando viene colpita da grandi calamità. Nel mondo moderno, tuttavia, le persone spesso soffrono non tanto a causa di calamità quanto a causa dell’alienazione. Siamo protetti dal peggio che possa accaderci e così tendiamo a vivere in una bolla di irrealtà, non prendendo mai la nostra vita veramente sul serio. Possiamo essere più facilmente sconfitti dalla noia e dalla sicurezza che dalle difficoltà e dai conflitti.

Questo incontro sarà l’occasione per riflettere sulle nostre vite, su ciò in cui crediamo, su cui ci appoggiamo e confidiamo, su ciò che stiamo facendo di questa nostra “preziosa vita umana”, su ciò che amore e compassione significano per noi, e su come essi possano essere la via di accesso alla liberazione così come la base del lavoro terapeutico.

Il seminario è rivolto sia a praticanti del sentiero buddhista, sia a persone non aventi un’esperienza nel settore, e a coloro che si occupano di relazioni di aiuto, contesti che implicano l’utilizzo dell’amore e della compassione.

David Brazier, PhD in psicologia, insegnante buddista, psicoterapeuta, educatore, scrittore, poeta, fondatore di progetti sociali e di salute mentale, ha portato la sua profonda analisi dei principi buddisti nella cultura, nell’arte, nella filosofia, nell’attualità e nella storia, così come nella psicologia e nella pratica buddista. Ha avuto molti maestri, fra i quali Kennett Roshi (Zen), Gisho Saiko (Shin) e Thich Nhat Hanh (Vietnamita), ed è amico della filosofa inglese Mary Midgley. Tiene regolarmente conferenze e seminari in Korea, Giappone, Nord America ed Europa. Le sue idee possono essere provocatorie e spesso stimolano il dibattito, come nel caso del suo recente articolo sulla rivista Tricycleed è stato definito dal Huffington Post come uno dei “12 buddisti su Twitter che dovreste seguire”, insieme con il Dalai Lama, Jack Kornfield ed altri. Si segnala il suo unico libro in italiano “Terapia Zen” edito da Newton & Compton.

Vive parte dell’anno in Inghilterra e parte in Spagna, viaggia molto, ama la fotografia ed ha cinque nipoti.

Ulteriori informazioni

Informazioni sul prezzo :

Bonifico bancario


Osservazioni:

Il seminario comprenderà sessioni di meditazione, insegnamenti di Dharma, discussioni e lavoro esperienziale di gruppo.


Persona di contatto: Adriana Pedrazzini

Confronta questo corso con altri simili
Leggi tutto