Corso di Grafica Editoriale e Impaginazione

Oblique Studio
A Roma

700 
Vuoi parlare del corso con un consulente?
Confronta questo corso con altri simili
Leggi tutto

Informazione importanti

  • Corso
  • Roma
  • 35 ore di lezione
Descrizione

Obiettivo del corso: Il percorso formativo proposto permette di acquisire precise competenze e conoscenze nel campo della grafica editoriale e dell'impaginazione dei libri con QuarkXPress. Grafici professionisti e redattori illustreranno in modo semplice e chiaro tutti gli aspetti della grafica e dell'impaginazione fondamentali nel processo di creazione di stampati editoriali. Il corso prevede numerose esercitazioni per mettere in pratica quanto appreso a lezione.
Rivolto a: Il corso è rivoltoa tutto coloro che sono interessati alla grafica editoriale e all'estetica del libro, a tutti coloro che vogliono capire cos'è una collana editoriale e perché una bella copertina possa incidere sulle vendite o semplicemente aumentare la curiosità su un certo libro. Il corso è rivolto inoltre a tutti quelli che vogliono imparare a trasformare il libro da manoscritto a formato libro.

Informazione importanti
Sedi

Dove e quando

Inizio Luogo
Consultare
Roma
Via de' Serpenti 35, 00153, Roma, Italia
Visualizza mappa

Domande più frequenti

· Requisiti

Non è richiesto nessun prerequisito in particolare, se non un reale interesse, motivazione o necessità di imparare i princìpi e le tecniche utili per l'impaginazione. Viene richiesto un impegno giornaliero di almeno tre ore al giorno per gli esercizi assegnati e gli approfondimenti temaci.

Professori

Kylee Doust
Kylee Doust
agente letterario

Luca Scarlini
Luca Scarlini
critico e traduttore

Marco Di Marco
Marco Di Marco
editor

Programma

Oblique Studio organizza a Roma la nuova edizione del corso di grafica editoriale e impaginazione dal 15 novembre al 22 dicembre 2011: 35 ore di didattica frontale in 11 incontri.

Calendario del corso: mar 15 nov, gio 17, mar 22, gio 24, mar 29, gio 1 dic, mar 6, mar 13, gio 15, mar 20, gio 22 dic 2011.
Sede: Oblique Studio, via Arezzo 18 (metro B, fermata Bologna).
Costo:
700 € tutto compreso.

Tra gli argomenti:

  • Il redattore moderno;
  • La grafica editoriale: precursori, evoluzioni e modernità;
  • Il libro;
  • Analisi grafico-editoriale delle case editrici italiane e internazionali;
  • Gli elementi e i luoghi della grafica;
  • Teoria del colore: colori luce e colori pigmento;
  • Tecnologie di stampa editoriale;
  • La scansione;
  • Difetti di stampa e di acquisizione;
  • I supporti: formati e tipi di carte;
  • Font e lettering;
  • I programmi e le tecniche di trattamento grafico;
  • La qualità delle immagini;
  • I formati grafici e le compressioni;
  • Effetti e filtri;
  • I livelli;
  • Le trasparenze;
  • Il progetto della copertina;
  • Il frontespizio;
  • I marchi editoriali;
  • Richiami di correzione di bozze;
  • QuarkXPress, il più usato programma di impaginazione;
  • Cenni sull’uso di InDesign.

Durante il corso verrà illustrato come a partire dalla idea di base di una copertina si arrivi alla realizzazione della stessa compresa la fase di stampa in tipografia.
Le lezioni frontali saranno accompagnate da numerose esercitazioni pratiche per migliorare e stimolare le capacità tecniche e creative.

Oltre alle lezioni ci sarà la visita alla tipografia Graffiti.
Alla fine del corso verrà rilasciato un attestato di partecipazione.
Sono previsti due stage di formazione di 3 mesi presso Oblique.

Faq, domande frequenti:

Quali sono le minime competenze che si acquisiscono con questo corso?
Il corso di grafica editoriale e impaginazione di Oblique permette di acquisire competenze e conoscenze nel campo della grafica editoriale e nell’impaginazione dei libri con QuarkXPress. Perché un redattore moderno deve tenere sotto controllo tutte le fasi di lavorazione di un testo, e per farlo non può prescindere dalle conoscenze degli strumenti della grafica editoriale e dell’impaginazione. Al pari un grafico non può ignorare le tecniche del lavoro redazionale se vuole interagire in maniera virtuosa con il redattore.

Quali sono gli argomenti trattati dal corso?
Per comprendere il presente e il futuro della grafica editoriale è necessario dare uno sguardo al passato. Ecco perché è importante ripercorrere la storia dell’editoria italiana e internazionale analizzando quali sono stati i progetti grafici che hanno fatto la storia dell’editoria.
L’analisi grafico-editoriale delle case editrici italiane e internazionali del presente ci permetterà poi di conoscere gli elementi e i luoghi della grafica, e di analizzare gli aspetti tecnici più importanti: dalla teoria del colore (i colori luce e i colori pigmento), alle tecnologie di stampa editoriale; dalla scansione delle immagini e i difetti di stampa e di acquisizione, ai formati e ai tipi di carte; dallo studio dei font e del lettering, all’apprendimento dei programmi e delle tecniche di trattamento grafico (qualità delle immagini, formati grafici, compressioni, effetti e filtri, livelli, trasparenze eccetera).
Teoria e pratica, quindi. Perché solo se si conoscono i canoni e i modelli che hanno fatto la storia dell’editoria è possibile avere le idee chiare sulla strada che da percorrere e sull’obiettivo da raggiungere.

Sono richieste esercitazioni da svolgere a casa?
Agli allievi chiediamo di ideare e realizzare dei veri progetti grafici: tutto ciò che riguarda copertina (piatto, quarta, seconda e terza) ma anche gli interni di un libro, il frontespizio, la marca editoriale, la gabbia, la scelta dei font e dell’interlinea. Senza dimenticare che un vero progetto grafico non si esaurisce nel libro, ma riguarda tutto il materiale che la casa editrice utilizza per comunicare verso l’esterno: dai cataloghi alla carta intestata, dal logo dell’editore alle pagine del sito alle brochure eccetera.

Questo corso mi insegna a utilizzare i programmi più comuni per la gestione e il trattamento delle immagini (Illustrator, Photoshop eccetera)?
Conoscere i software è importante, ma non si nasconde lì il segreto per ideare un buon progetto grafico. A volte bastano cartoncino, matite colorate e una fotocopiatrice. Contano le idee e l’applicazione, non gli strumenti. La tecnologia è un supporto, non la soluzione.
Gli allievi del corso di grafica e impaginazione di Oblique impareranno a utilizzare QuarkXPress e riceveranno molte indicazioni utili su come utilizzare Photoshop. Ma riteniamo molto più importante trasmettere princìpi, canoni e modelli. E trasferire agli allievi le sollecitazioni e gli stimoli che stanno alla base delle buone idee.

Quante ore al giorno devo dedicare in media alle esercitazioni da svolgere a casa?
Anche per la grafica, così come per tutti i lavori redazionali, è importante esercitarsi con costanza. Esercitarsi significa anche studiare i modelli che abbiamo sotto gli occhi ogni giorno e a cui magari non facciamo caso: le pagine delle riviste più in voga, i font utilizzati nelle stazioni, negli aeroporti, nelle metropolitane, la grafica delle sigle dei programmi televisivi e dei telegiornali. Esercitarsi significa anche costruire i propri book personali nei quali raccogliere tutto il materiale che ci sembra interessante e che può servirci da ispirazione, o indicare un tendenza del futuro prossimo. Prendere spunto dalle fonti più diverse e apparentemente estranee al nostro lavoro.
Esercitarsi significa infine tradurre tutte queste suggestioni in idee e progetti, e trasferirli su un supporto.

Perché insegnate QuarkXPress e non InDesign?
Perché, oltre ad essere ancora il programma di impaginazione più diffuso, QuarkXPress, a nostro parere, conserva quel “fare artigianale” che caratterizzava le impaginazioni negli anni precedenti la rivoluzione informatica. In questo modo, nonostante alcune oggettive inefficienze che InDesign ha superato, consideriamo utile apprendere le tecniche di impaginazione attraverso questo software.

Per tutte le altre informazioni visita il nostro sito internet.

Ulteriori informazioni

Osservazioni:

Come avviene anche per i corsi in aula rilasciamo un attestato di frequenza e un documento che riassume i contenuti del corso e le esercitazioni svolte. Tale documento potrebbe essere utile per il riconoscimento di crediti universitari.


Stage:

Sì sono prevista stage esterni con Oblique Studio.


Alunni per classe: 8
Persona di contatto: Elvira Grassi

Confronta questo corso con altri simili
Leggi tutto