Corso di Lingua Cinese

Centroriente
A Torino

500 
Vuoi parlare del corso con un consulente?

Informazione importanti

  • Corso
  • Livello base
  • Torino
  • 78 ore di lezione
  • Durata:
    26 Settimane
Descrizione

Obiettivo del corso: Il corso triennale prepara a sostenere l'esame HSK (Hanyu Shuiping Kaoshi - Chinese Proficiency Test) Permette di sostenere una conversazione nei principali contesti della vita quotidiana e di affrontare senza grandi affanni numerosi testi di lingua scritta. Al triennio può seguire un biennio di perfezionamento.
Rivolto a: Il corso è rivolto a tutti.

Informazione importanti
Sedi

Dove e quando

Inizio Luogo
Consultare
Torino
Lungo Po Antonelli 177, 10153, Torino, Italia
Visualizza mappa

Domande più frequenti

· Quali sono gli obiettivi del corso?

Grazie a questo corso sarà possibile dare il 4° livello della certificazione linguistica cinese HSK.

· A chi è diretto?

E' diretto a tutti, naturalmente in particolare a chi piacciono le lingue. Non è necessario avere una formazione precedente, il corso parte da zero.

· Requisiti

Non è richiesto nessun prerequisito.

· Quali saranno i passi successivi alla richiesta di informazioni?

Non appena avremo una tua richiesta ti contatteremo via mail o telefonicamente in breve tempo, generalmente entro 24 ore (senza considerare i fine settimana o altri giorni festivi).

Opinioni

Non ci sono ancora opinioni su questo corso

Cosa impari in questo corso?

Alla fine del triennio di base (230 ore) lo studente è in grado di sostenere una conversazione relativa ad un argomento di ambito non specialistico
Riuscendo anche a leggere e tradurre semplici testi

Professori

Federico Madaro
Federico Madaro
Dr

Programma

Inizio prossimo corso: gennaio 2016

Totale 80 ore

La Frequenza è di tre ore alla settimana in unica soluzione. Ogni lezione è divisa in due moduli di 90 minuti : uno di lingua e uno di lettorato con insegnate di madrelingua.
Argomenti trattati al 1° anno (Il cinese per gli italiani lezz. 1-15): fonetica e sistema di trascrizione pinyin, scrittura dei caratteri (radicali, fonetiche, ordine dei tratti), uso del dizionario, frase interrogativa, pronomi interrogativi, verbo essere, determinazione nominale, avverbi, predicato verbale, numeri, determinanti di tempo, verbi in serie, verbo avere/esserci, verbi di moto, verbo di esistenza “zai”, raddoppiamento dei verbi, classificatori, verbi modali ausiliari, predicati aggettivali, frasi a predicato nominale, particella modale “le”, preposizioni. Il corso viene svolto per metà da un insegnante italiano, per la parte di lingua (elementi di base, grammatica, sintassi, civiltà), e per metà da un insegnante di madrelingua, per la parte di lettorato (esercitazioni e conversazione). Particolare spazio viene dato alla comprensione orale e alla conversazione, sin dalle prime lezioni.

2° anno (Il Cinese per gli italiani lezz. 16-26): continuazione dell’apprendimento delle nozioni grammaticali e strutture sintattiche. Espressioni di tempo, verbi a doppio oggetto, preposizione “gei”, l’aspetto del verbo, l’aspetto puntuale, i localizzatori, frasi a perno, complemento di grado, verbi a oggetto interno, frase relativa, particella modale “le”, particella aspettuale “le”, avverbi “jiu” e “cai”, particella aspettuale “guo”, struttura “shi … de”, particella aspettuale “zhe”, frasi di esistenza, complemento di risultato, complemento di durata, i classificatori verbali. Comprensione orale e scritta, conversazione. Elementi di cultura cinese.

3°-4° anno (Il Cinese per gli italiani lezz. 27-40): completamento dello studio delle nozioni grammaticali e strutture sintattiche.
Struttura con la preposizione “ba”, complemento direzionale semplice e complesso, indicazione del futuro prossimo, complemento potenziale, frasi passive, frasi comparative, uso figurato dei complementi direzionali complessi, uso figurato dei pronomi interrogativi. Comprensione orale e scritta, conversazione. Traduzioni.

Alla fine del triennio di base (230 ore) lo studente è in grado di sostenere una conversazione relativa ad un argomento di ambito non specialistico, riuscendo anche a leggere e tradurre semplici testi. Il numero di parole che verranno studiate è di circa 1500.

Libro di testo:
1. "Il cinese per gli italiani", di Federico Masini, Zhang Tongbin, Bai Hua, Anna Di Toro, Liang Dongmei. Ed. Hoepli. Costo € 36
2. Dispensa di fonetica con CD. Costo 10 €

Costo per anno di studio: € 470 (corso di 78 ore) + € 30 di iscrizione

Ulteriori informazioni

Il corso sarà preceduto la una lezione introduttiva di circa 90', gratuita, che si svolgerà giovedì 14 gennaio alle ore 18.30 (Prenotazione richiesta)