Corso di Posturologia 2017 - Tre seminari formativi

Sprintit srl
A Noale
  • Sprintit srl

1.195 

La prima cosa che mi viene in mente è la possibilità di poter rivedere il corso, in questo modo poter chiarire i dubbi che mi possono sorgere o colmare passaggi che mi possono essermi sfuggi. I docenti che hanno tenuto il corso, le ritengo ...

L'OPINIONE DI Alfredo Bonenti
Vuoi parlare del corso con un consulente?

Informazione importanti

  • Seminario
  • Livello avanzato
  • Noale
  • 48 ore di lezione
  • Durata:
    6 Giorni
  • Quando:
    31/03/2017
    altre date
Descrizione

Emagister.it presenta il Corso Posturologia 2017 - tre seminari formativi, del Centro Sprintit di Noale, rivolto a medici ed odontoiatri, ma anche laureati in fisioterapia, scienze motorie e settori affini.

Il corso, della durata di 3 weekend da svolgere in aula, si suddivide in lezioni teoriche e pratiche. Attraverso le lezioni teoriche, gli studenti apprenderanno le principali tecniche di correzione posturale su base neurofisiologica. Oltre ad argomenti prettamente di natura fisioterapica, si apprenderanno anche nozioni di natura gestionale concernenti un’attività di questo genere, come i principali strumenti di marketing moderno per vendere il servizio in questione, ma anche imparare a creare relazioni professionali utili ad aumentare il proprio volume d’affari.

La parte pratica del programma, presente in fondo alla pagina, consisterà invece in esercitazioni con pazienti reali, per apprendere al meglio tutti i protocolli di valutazione e di riequilibrio posturale, sotto la guida di esperti del settore.

Attestato di partecipazione conseguibile al termine del corso.

Informazione importanti
Sedi

Dove e quando

Inizio Luogo Orario
24 febbraio 2017
25 febbraio 2017
31 marzo 2017
01 aprile 2017
28 aprile 2017
29 aprile 2017
Noale
Piazza Castello, 55, 30033, Venezia, Italia
Visualizza mappa
Dalle 9:00 alle 17.30

Domande più frequenti

· Quali sono gli obiettivi del corso?

Apprendere le principali tecniche di correzione posturale su base neurofisiologica, imparare ad utilizzare gli strumenti del marketing moderno per vendere il tuo servizio di posturologia, creare una rete di relazioni con altri professionisti che possono aiutarti ad aumentare il tuo volume di affari

· A chi è diretto?

Medici ed Odontoiatri – Laureati in Fisioterapia – Laureati in Scienze Motorie – Podologi – Diplomati ISEF – Ortottisti – Ottici – Logopedisti – Massoterapisti

· Requisiti

Occuparsi di postura.

· Titolo

Attestato di partecipazione.

· In cosa si differenzia questo corso dagli altri?

VIDEO FORMAZIONE Acquistando il pacchetto completo ricevi gratuitamente l’accesso a tutti i video e contenuti integrali realizzati in aula. Potrai così rivedere le lezioni da casa e far pratica sui pazienti nel tuo studio da subito DIDATTICA ESPERIENZIALE Ad ogni seminario si assisterà ad esercitazioni pratiche con pazienti reali, per comprendere al meglio i protocolli di valutazione e riequilibrio posturale PRANZIAMO INSIEME E’ buona usanza pranzare insieme per approfondire la conoscenza con i docenti e stringere nuove relazioni con i colleghi e probabili collaboratori. Per questo il pranzo è sempre incluso nel pacchetto

Opinioni

S

01/10/2016
Il meglio Prima sessione sul piede e occhio molta valida, non vedo l'ora di partecipare alle due sessioni. Docenti preparati e cordiali nel rispondere a tutte le domande mie e degli altri corsisti.

Da migliorare La mattina del primo giorno non si vedeva bene il proiettore, ma l'organizzazione ha risolto nel primo pomeriggio, oscurando le finestre.

Consiglieresti questo corso? Sí.
A

01/10/2016
Il meglio La prima cosa che mi viene in mente è la possibilità di poter rivedere il corso, in questo modo poter chiarire i dubbi che mi possono sorgere o colmare passaggi che mi possono essermi sfuggi. I docenti che hanno tenuto il corso, le ritengo molto valide sia di come hanno esposto gli argomenti e sia la loro professionalità. L'opportunità di integrare più figure professionali. Non un lavoro settoriale ma integrato. Lo staff come ti segue prima, durante e dopo. E sempre pronto a confrontarsi per garantire la qualità della formazioni. La possibilità di poter riparteciapre ai corsi pagando un'assicurazione.

Da migliorare Per il momento l'unica cosa che mi viene da dire è un po' il disagio che ho trovato nel dovere seguire la formazioni in una postura scorretta, troppo a lungo e con il timore di coprire la visuale al collega. Tale problema però verrà risolto con l'uso per ogni due persone di un iPad. La possibilità, per chi acquista diversi prodotti, pacchetti speciali dal punto di vista economico

Consiglieresti questo corso? Sí.
M

01/10/2016
Il meglio Corso professionalizzante , implementa le conoscenze del individuo con già buone basi in posturometria , nel contempo prepara in modo esaustivo chi vi si avvicina per la prima volta. Molto ben curata la comunicazione e l' interazione tra didattica e pratica. Ciò che è promesso viene mantenuto! Fortemente consigliato.

Da migliorare Nulla.

Consiglieresti questo corso? Sí.

Cosa impari in questo corso?

Fisiologia
Fisioterapia posturale
1
Posturologia
3
Riabilitazione
Ortopedia
Salute e sport
Fisioterapia sportiva
Riabilitazione posturale
1
Riabilitazione sportiva
Scienze della riabilitazione
Fisioterapia
Anatomia
1
Antropologia del corpo
Anatomia del piede
1
Postura
Neurofisiologia
Comunicazione diretta
Medicina riabilitativa
Ginnastica posturale
Stetching posturale

Professori

Diego Scattolin
Diego Scattolin
Dott. Ing

Esperto di tecnologie per la valutazione e l'oggettivazione della Postura. Si occupa di comunicazione e marketing per aziende del settore medicale. Vanta numerose esperienze internazionali nel settore.

Edoardo Gallo
Edoardo Gallo
D.O. Osteopata

Diploma di osteopatia rilasciato dal Centre d’Ostéopathie Atman, Francia Valbonne – Sophia -Antipolis. Diploma di osteopatia rilasciato dal C.E.R.D.O. (Centre pour l’Etude, la Recherche et la Diffusion Osteopathiques) di Roma. Diploma quadriennale Metodo Feldenkrais conseguito presso l’AIIMF di Roma. Docente di anatomia, fisiologia e posturologia presso l’accademia delle Arti Erboristiche di Roma. Esperto in tecniche Chiropratiche manuali e strumentali.

Franziskus Vendrame
Franziskus Vendrame
Dott. Scienze Motorie

Dottore in scienze motorie, chinesiologo e posturologo. Laureato in pedagogia psicomotoria speciale, master universitario in posturologia. Svolge attività di libero professionale di ginnastica adattata nel proprio studio a Conegliano. Master Trainer della Scuola Italiana Nordic Walking.

Lina Azzini
Lina Azzini
Medico Chirurgo Odontoiatra

1980 LAUREA MEDICINA E CHIRURGIA – UNIVERSITA’ PAVIA – 110/110 lode 1986 SPECIALIZZAZIONE CHIRURGIA MAXILLO-FACCIALE – UNIVERSITA’ NAPOLI – 60/60 lode 2004/2007 esperta manipolazioni vertebrali medicina manuale – osteopatia – AIRAS Padova 2003 – MASTER of DENTAL SCIENCE – Terapia delle disfunzioni dell’organo masticatorio – Prof. Slavicek,Prof.Sato,Prof:Mehta – DANAU University – KREMS ( AUSTRIA ) 2002 Post Graduated University Course terapia delle disfunzioni dell’organo masticatorio – prof. Slavicek, Prof. Sato, Prof. Mehta – DANAU University – Krems (AUSTRIA ) 2001

Massimo Rossato
Massimo Rossato
Medico Chirurgo

Laurea in Medicina e Chirurgia Università degli Studi di Padova – Specialista in Anestesia e Rianimazione Indirizzo Terapia Antalgica – Medico Esperto in Medicina del Nuoto e delle Attività Subacquee – Medico Esperto in Fitoterapia e Omeotossicologia. Docente in Agopuntura e Tecniche Complementari FISA – Istruttore CIES internazionale.

Programma

PROGRAMMA

24 FEBBRAIO 2017


MATTINA 09:00 – 13:00

Introduzione di base alla posturologia – La visita posturale tipica, esempio pratico con paziente in classe – Trasversalità della posturologia: chi sono i professionisti – Uomo frattale e sistema multisegmentario – Postura e cognitivo – Tensegrità, plasticità, evolutività – blocchi vettoriali – Movimento elicoidale e spirale – bipodalismo – sbilanciamento – scoliosimetro – piano sagittale, frontale, dall’alto – Evoluzione alla stazione Ortostatica – Verticalità e Cranio – Verticalità Piede e Bacino – neurofisiologia sensoriale e motoria – controllo motorio – relazione percezione-azione – Circuito cibernetico – Sistema non lineare – Modello Relazionale

POMERIGGIO 14:00 – 17:30

Recettore piede anatomia – Neurofisiologia piede e caviglia – Biomeccanica Anca-Ginocchio – Podoscopio – Podobaroscopio – Solette e dimostrazione effetti – Riflessi miotattici plantari – posizionamento stimoli 1 – plantari – calzature – Gamba corta – Scoliosi – Baropodometria – Stabilometria e dimostrazione dei riflessi in stabilometria – ortesi – agonismo – Memoria e Cognitività – disturbi di lettura – apprendimento – prassia – attenzione – rieducazione della costellazione del disturbo di socialità – disturbi di reazione – Nordic walking – Esercizi propriocettivi in palestra – Esercizi di esame podometrico – Laboratorio pratico di valutazione e riassetto posturale partendo dal recettore Piede.

----------------------------------------------------------------------------


25 FEBBRAIO 2017

MATTINA 09:00 – 13:00

Recettore oculare anatomia – visione – oculomotricità – neurofisiologia – dall’occhio alla scissura calcarina – dall’occhio ai nuclei della base, al cervelletto – recettore oculare patologia – Saturazione cenestesia e liberazione dei riflessi oculomotori – Stabilometria e Visione – equilibrio statico e dinamico ispezione e ordine – somministrazione test Lang con e senza occhiali – Test di convergenza lontano/vicino/1 cm – Titmus – TNO – Cover Test – Maddox – Occhio dominante – prismi (e stabilometria) – occhiali (e stabilometria)

POMERIGGIO 14:00 – 17:30

Visione periferica – acuità – laboratorio – occhi mano – occhi piede – occhi lingua – occhi denti a – Colliri – Campi magnetici – Stereotrainer DM1 – Parametri Stabilometrici – Interpretazione – Normalità stabilometria – Protocollo di visita – Verticale soggettiva e posturale – Punti di repere clinici – punti di repere – Rotazioni e compensi – Correlazioni – Prove di stabilometria dinamica – Patologia o fitness ? – Sistema integrato: Psiche/ Struttura / Metabolismo – Didattica Esperienziale: i corsisti si valutano a vicenda.

------------------------------------------------------------------------------
31 marzo 2017

DOCENTI: Matteo Busato – Lean Performance Trainer / Diego Scattolin – Dott. Ing. Informatica

MATTINA 09:00 – 13:00

Definire la tua visione e strategiaIntercettare i bisogni dei tuoi clientiRivedere il tuo prodotto o servizio in veste Marketing OrientedSales Key Performance IndicatorAumentare il fatturato e marginalità creando una “Proposta unica di valore”Aumentare il valore percepito di te, del tuo prodotto o del tuo servizioCreare un messaggio ad alto impatto per trovare nuovi clientiLe emozioni non cambiano, il modo di comunicare siArriva prima dei primiGenerare un Flusso Costante di contattiFidelizzare i clienti attuali e farli diventare tuoi fanDefinizione dell’accordo terapeutico con il paziente.

POMERIGGIO 14:00 – 17:30

Ogni Professionista che eserciti presso una struttura ambulatoriale privata è anche un imprenditore, e come tale ha il dovere oltre che la necessità di essere sempre aggiornato sui mezzi di comunicazione, perché la comunicazione è la base del successo di una azienda.Questo seminario nasce con l’intento di dare a tutti i professionisti del settore i mezzi per comunicare con i propri pazienti o clienti non solo nel migliore dei modi ma anche nel modo più efficace.Si parlerà di accordo terapeutico, sicurezza dei dati sensibili, di come un sms o WhatsApp possano aumentare il fatturato annuale. Verranno approfonditi gli aspetti della comunicazione con il paziente e gestione del tempo per ottimizzare il flusso di lavoro.Al termine di questa sessione tutti saranno in grado di conoscere i limiti e i vantaggi del mezzo facebook, sapranno scegliere la miglior soluzione per il proprio sito web, saranno in grado di aggiornare autonomamente le proprie vetrine virtuali secondo le logiche che governano la rete.Si tratta di un corso nel quale i partecipanti vengono affiancati in attività pratiche. La modalità didattica è quella dell’esperienza diretta.Comunicare con il pazienteDefinizione e programmazione dell’accordo terapeuticoPrivacy e sicurezza dati sensibiliCreare una rete di professionisti che si scambiano referenzeFacebook pro e contro limiti e vantaggiIl sito web per le strutture ambulatorialiComunicare mediante un video – L’uso di YoutubeMessaggistica istantanea e memo appuntamentiArchiviazione dati, (l’importanza del supporto cartaceo in ambulatorio)Laboratorio pratico finalizzato alla definizione di una proposta unica di valore.

---------------------------------------------------------------------------

1 aprile 2017

DOCENTI: Lina Azzini – Medico Chirurgo / Tiziano Guadagnin – Medico Chirurgo

MATTINA 09:00 – 13:00

Anatomofisiologia dell’apparato vestibolare – Test clinici e strumentali per le uscite vestibolooculomotorie e vestibolospinali – La vertigine cervicale- Quadri clinici con disturbi dell’equilibrio dopo traumi carniocervicali- Postura e stabilometria – Casi cliniciPAUSANeurologia dei nervi cranici – Interrelazione neurologica del sistema visivo occlusale e linguale – Interrelazione funzionale visuo-occlusale / Vestibolo – Occhi – ATM – Occlusione – Il molaggio selettivo – Bruxismo – Serramento – Gli ottavi – Anamnesi – Valutazione composizione corporea – Impendenziometria – Equilibrio acido – base – Malattie croniche – danni di matrice – recettore occlusale – anatomia – Equilibrio – analisi occlusione (prove pratiche) – semeiotica – Malattie focali – Amalgame (prove pratiche) – La lingua – deglutizione – respirazione – fonazione – Stabilometria dinamica e prospettive – ATM – condilografia – teleradiografia – Esercizi logopedia – Teorie di approccio al paziente disfunzionale – Colonna vertebrale – Tecniche valutative integrate – Rx – TC – RM – Cere di centrica – diagnostiche – bite funzionali – Casi pratici – atleti – Cartella gnatologica


POMERIGGIO 14:00 – 17:30

Visita Integrata – Informazioni ai colleghi – Rapporti medico legali/ Assicurazione – Consenso Informato – Casi Clinici / Riepilogo visita e terapia passo passo – Casi pratici – progressione clinica di ricalibrazione – Stimolazione frequentiate cerebrale – Prova pratica – Auricolostimolazione /puntura – Laboratorio pratico misura stabilometrica occlusione – Laboratorio pratico correlazione stabilometrica occlusione/occhi – Laboratorio pratico misura con solette/occlusione/occhi

---------------------------------------------------------------------------

28 Aprile 2017

MATTINA 09:00 – 13:00

Riabilitazione posturale e rivisitazione delle tecniche riabilitative principali in ottica neurofisioposturale. La ginnastica posturale, lo stetching posturale, il metodo pilates, esercizi propriocettivi, riabilitazione linguale, riabilitazione vestibolare, riabilitazione visiva. Integrazione globale di tutte le tecniche riabilitative. Tempi di risposta e pianificazione interventi riabilitativi. Integrazione tra i vari professionisti che si occupano di riabilitazione.

POMERIGGIO 14:00 – 17:30

Definizione e funzione del Sistema miofasciale, nella statica e nella dinamica, Sistema Tonico Posturale e tensigrità, catene miofasciali, estensione ortostatica, torsioni dannose per il corpo (patologie lombari, cervicali, ernie discali, ecc), “manipolazione dei punti dolorosi”, dolore miofasciale : regionale o in trigger points, approccio terapeutico : togliere le cause e curare i sintomi attraverso la Posturologia, Origine dei vari trattamenti fasciali – Trattamento preparatorio al lavoro fasciale – Tecnica PRYT per verificare l’integrazione tra le varie strutture del corpo – Tecnica sincronizzazione cloacale

---------------------------------------------------------------------------

29 Aprile 2017

MATTINA 09:00 – 13:00

Tecniche per intervenire per “curare” i muscoli e le fasce, diminuire i tempi di recupero, diminuire la quantità di farmaci, integrare le cure mediche tra loro e non avere effetti collaterali. Tecnica PRYT per verificare l’integrazione tra le varie strutture del corpo – Tecnica sincronizzazione cloacale. La vibrazione nella storia della medicina – Vibrazione e posturologia – Modello tensegrile dalla cellula all’organismo – Anatomia del sistema fasciale – Disfunzioni e trattamento delle linee di forza fasciali

POMERIGGIO 14:00 – 17:30

Quale è la chiave di entrata giusta per il paziente che davanti? Trattamento dei principali problemi muscolo scheletrici (spalla, tunnel carpale, ATM, ginocchio, caviglia, anca, bacino) – Trattamento delle disfunzioni della colonna vertebrale e dei processi compensatori – Trattamento delle cicatrici in posturologia. Laboratorio pratico con percussori e vibratori in classe.

---------------------------------------------------------------------------