Disfluenza o balbuzie?

Cild - Centro Italiano Logoterapia Dinamica - Balbuzie
A Milano

Chiedi il prezzo
Vuoi parlare del corso con un consulente?

Informazione importanti

  • Seminario
  • Milano
Descrizione

Obiettivo del corso: Terapia familiare per la cura della balbuzie.
Rivolto a: Operatori del settore (logopedisti, pedagogisti, psicologi, medici, operatori sociali di riabilitazione, insegnanti, ecc.).

Informazione importanti
Sedi

Dove e quando

Inizio Luogo
Consultare
Milano
Via Marcantonio Colonna 41, 20129, Milano, Italia

Domande più frequenti

· Requisiti

Consultare con il centro.

Programma

DISFLUENZA o BALBUZIE? PER UNA TERAPIA PREVENTIVA
FAMILIARE

Presentazione:

L' esigenza di proporre all'attenzione dei servizi socio - sanitari del territorio la problematica del disturbo del linguaggio in età infantile, proviene dalla constatazione della essenzialità della comunicazione umana in tutti i suoi aspetti: psico - affettivi, relazionali , e strumentali, nel processo di maturazione dell' IO .

La ricchezza della relazione familiare, fattore indispensabile nella strutturazione armonica della personalità; la sperimentazione della "socialità " nella scolarizzazione primaria, e la dimensione strumentale del linguaggio, danno il senso di quella che possiamo a diritto denominare "la fatica del comunicare".

Il linguaggio disturbato pertanto si configura nella dinamica di sviluppo del bambino come segnale inequivocabile di un'interna difficoltà "della" relazione, e "nella" relazione, a tutti i livelli essa si struttura ed organizza.

Attendere tempi spontanei di soluzione della problematica verbale, affidati a considerazioni riduttive, significa perdere di vista il potenziale di recupero che lo stesso nucleo familiare internamente possiede e potrebbe esprimere se guidato opportunamente nella comprensione dei fattori dello sviluppo globale delle potenzialità espressive del proprio figlio.

Riteniamo proporre agli operatori del settore (logopedisti, pedagogisti, psicologi, medici, operatori sociali di riabilitazione, insegnanti, ecc.) un MODELLO DI PREVENZIONE che possa coadiuvare un maturo approccio professionale con il disturbo del linguaggio infantile, arricchendo il momento e la proposta rieducativa.

Accanto alle lezioni volte ad esaminare i diversi aspetti legati al disturbo del linguaggio, il seminario prevede un laboratorio operativo in cui, attraverso situazioni di problem - solving, i temi emergenti saranno ripresi evidenziando proposte operative concrete.

PROGRAMMA
  • Il linguaggio: tra fisiologia ed apprendimento.
  • Funzioni verbali: le funzioni ideative della comunicazione e la sonorizzazione del pensiero.
  • Varianti tipologiche nel linguaggio.
  • La comunicazione verbale e non verbale.
  • La relazione familiare nella strutturazione della psiche infantile e la comunicazione verbale.
  • I canali espressivi a livello emotivo - relazionale.
  • Dislalia o disturbo del linguaggio? Un modello teorico ed operativo di lettura.
  • La balbuzie e le sue forme.
  • La matrice familiare e la fissazione del disturbo.
  • La relazione familiare ed il contenimento del disturbo: atteggiamenti psicologici.
  • Indirizzi di comportamento "fonetico": la prevenzione familiare.