Dramatherapy e Art Theatre Counseling

Istituto Teatrale Europeo

300 
IVA Esente

Informazione importanti

  • Laboratorio
  • Roma
  • Durata:
    3 Mesi
Descrizione

Obiettivo del corso: Stabilire un rapporto di fiducia reciproca, sperimentandosi rispetto alla proria autonomia e dipendenza nei confronti degli altri... Imparare ad ascoltare e ad ascoltarsi attraverso l’utilizzo del feed-back individuale e di gruppo.
Rivolto a: Chi desidera conquistare gradualmente la capacità di gestirsi al meglio nei rapporti inter-relazionali.

Informazione importanti

Requisiti: maggiorenni, liberi professionisti, impiegati, insegnanti, studenti

Sedi

Dove e quando

Inizio Luogo
Consultare
Roma
Via dei Sabelli 116, 00185, Roma, Italia
Visualizza mappa

Programma

SONO IN CORSO I COLLOQUI DI AMMISSIONE

Condotto da Antonella Salvatore (attrice art theatre counselor)
"l’educazione espressiva e artistica sono fondamentali nel processo di maturazione intellettuale, affettiva e sociale della persona umana".

1° CICLO :GENNAIO/MARZO 2013
2° CICLO: APRILE/GIUGNO 2013

SI svolge i martedì dalle ore 19,30 alle ore 21,30.
La “finzione scenica” non è mistificazione, ma costruzione esteticaperché non si può separare il teatro dalla vita, anche se la strutturale somiglianza iniziale dei due processi è di fatto ricca di differenziazioni sociali

Nell’Accademia dell’Istituto Teatrale Europeo di Roma, attraverso il Metodo Hansen, oltre alla improvvisazione teatrale come mezzo di espressione artistica, si lavora propriamente sullo studio dell’improvvisazione come mezzo di conoscenza di sé, finalizzando il lavoro al “cambiamento gestaltico”. L’improvvisazione educa l’Allievo-Attore ad essere spontaneo e a manifestare un Io senza censurarlo mai e quindi a far circolare liberamente l’energia creativa.

La funzione terapeutica dell’improvvisazione in pratica è fondata sui rapporti inter relazionali degli Attori . Lavorare insieme aiuta ogni singolo partecipante a scoprire di non essere solo, ad avere meno paura, ad acquistare fiducia in se stesso attraverso la fiducia negli altri e degli altri: essi impareranno a non giudicare e a non giudicarsi, conquistando una libertà interiore che inevitabilmente porteranno, col tempo, anche fuori dalla scuola, nella vita di tutti i giorni, magari “passando un messaggio” di comportamento che non può che rendere la vita stessa più facile e piacevole.

Attraverso gli esercizi specifici del Metodo Hansen® si integra la ricerca Teatrale con quella introspettiva personale permettendo l’esplorazione delle proprie emozioni.
Il metodo di lavoro alterna momenti di gioco teatrale a momenti di presa di coscienza della dimensione emotiva finalizzati al recupero dell’istinto con il suo legame diretto tra emozione ed espressione. Conquistare gradualmente la capacità di gestirsi al meglio nei rapporti inter-relazionali approfondendo le strategie e le tecniche di comunicazione.
Stabilire un rapporto di fiducia reciproca, sperimentandosi rispetto alla propria autonomia e dipendenza nei confronti degli altri..
Imparare ad ascoltare e ad ascoltarsi attraverso l’utilizzo del feed-back individuale e di gruppo.
Struttura ed equilibrio interiore, accettazione di sé e degli altri attraverso la conoscenza, la tolleranza, la con-prensione e l’empatia.
Apprendere le strategie di comunicazione verbale non verbale per perseguire un’attenzione inter-attiva reale e costruttiva.

Gli iscritti a questo corso possono frequentare facoltativamente, ma gratuitamente, anche 1 WEEK END SEMINARIALE A SCELTA

Attraverso gli esercizi di Psicotecnica e Movimento espressivo si diventa consapevoli del proprio corpo, delle sue numerose possibilità di movimento in relazione al tempo, allo spazio, alle qualità variabili di energia dinamica, con forme diverse.
Lavorando su se stessi e interagendo con gli altri, s’impara a far emergere sensazioni ed immagini che provengono dal mondo interno, andando così a toccare alcuni temi, come:
Sviluppare la percezione del proprio corpo come unità ed, esplorandone le varie parti, scoprire il proprio personale stile di movimento.

Dopo un pre-contatto tra insegnanti e gli allievi, viene illustrato il per-corso che si farà insieme tenendo conto delle necessità del gruppo e di ogni singolo partecipante.

Il gruppo è un’entità a se stante, un "insieme” che procede unito verso un obiettivo comune: ognuno è responsabile di tutto il gruppo, se ognuno pensa alle esigenze dei compagni, non dovrà preoccuparsi delle proprie essendo "nutrito” dalle attenzioni degli altri.
Persegure l’autostima, la sicurezza, il superamento delle paure attraverso gli esercizi di psico-tecnica specifici del metodo hansen®. imparare a conoscere le modalità del gestalt counseling applicato all’arte espressiva per meglio gestirsi in seguito all’interno di un contesto lavorativo.
Obiettivo di evoluzione personale: conquistare gradualmente la capacità di gestirsi al meglio nei rapporti inter-relazionali approfondendo le strategie e le tecniche di comunicazione.
Stabilire un rapporto di fiducia reciproca, sperimentandosi rispetto alla proria autonomia e dipendenza nei confronti degli altri... Imparare ad ascoltare e ad ascoltarsi Struttura ed equilibrio interiore, accettazione di sé e degli altri attraverso la conoscenza, la tolleranza, la con-prensione e l’empatia. Apprendere le strategie di comunicazione verbale non verbale per perseguire un’attenzione inter-attiva reale e costruttiva.
Obiettivo di evoluzione artistica:

Ulteriori informazioni

Alunni per classe: 15