Esame di Stato da Promotore Finanziario - 18 ore

Preparazione In - Noesis
A Roma

1.188 
Vuoi parlare del corso con un consulente?
Confronta questo corso con altri simili
Leggi tutto

Informazione importanti

  • Corso
  • Roma
  • 18 ore di lezione
Descrizione

Obiettivo del corso: Il corso Preparazione In ti prepara ad affrontare con successo la carriera da Promotore Finanziario e superare l'esame di abilitazione all'Albo attraverso un medodo professionale e pragmatico con orari e giorni flessibili in base alle proprie esigenze da concordare con la segreteria didattica.
Rivolto a: Il corso è rivolto a tutti coloro che vogliono intraprendere con successo la carriera da Promotore Finanziario.

Informazione importanti
Sedi

Dove e quando

Inizio Luogo
Consultare
Roma
Via G. De Leva, 39, 00179, Roma, Italia
Visualizza mappa

Domande più frequenti

· Requisiti

Candidato all'esame da

Opinioni

Non ci sono ancora opinioni su questo corso

Programma

Il Promotore Finanziario è un professionista del risparmio gestito, ovvero è colui che si occupa di “collocare”, cioè vendere prodotti finanziari (titoli azionari, obbligazionari, fondi d’investimento, prodotti assicurativi), per conto di una SIM, alla quale deve essere legato da un rapporto esclusivo. Le SIM, sono Società di Intermediazione Mobiliare autorizzate dalla CONSOB – Commissione Nazionale per la Società e la Borsa – a collocare prodotti finanziari, anche al di fuori della proprie sedi.

Il Promotore deve saper analizzare le esigenze di investimento del cliente proponendo le soluzioni più adatte al suo caso, capire la durata che deve avere il suo investimento e il profilo di rischio più adatto per proporre una soluzione su misura.

Per svolgere la sua attività deve avere un ottima capacità di relazionarsi con un atteggiamento disponibile ma che possa risultare anche autorevole e competente agli occhi del cliente in modo da ottenere la sua fiducia. Il lavoro del Promotore richiede una preparazione tecnico-specialistica e un costante aggiornamento su tutte le tematiche che riguardano il mondo della finanza e dell’economia. Per poter diventare Promotore Finanziario non è necessario possedere la laurea ( è richiesto il diploma di scuola media superiore) ma è indispensabile superare l’esame di Stato, che viene indetto dalla CONSOB con cadenza di tre sessioni per anno e svolgere sei mesi di pratica presso una SIM. L’esame può essere ripetuto una sola volta, dopo due anni dal primo.

Lo svolgimento dell’esame consta di due prove

- 1) prova scritta

- 2) prova orale ( cui si accede solo dopo il superamento della prova scritta)

Prova scritta:

E’ in forma di test. Composta da 30 quesiti per ognuno dei quali sono proposte 4 risposte alternative.

Il tempo a disposizione è 30 minuti. Per accedere alla selezione è indispensabile almeno rispondere correttamente a 18 domande.

NB: le risposte errate o le risposte nulle non costituiscono penalità ai fini del punteggio.

L'esame scritto verte sulle seguenti materie:

A) nozioni di matematica finanziaria e di economia del mercato finanziario, pianificazione finanziaria e finanza
comportamentale, con particolare riferimento ai seguenti argomenti:
• nozioni di matematica finanziaria;
• analisi di scenario;
• strumenti di mercato monetario;
• titoli di credito;
• titoli obbligazionari pubblici e corporate;
• valutazione delle obbligazioni;
• titoli azionari;
• strumenti derivati in generale e contratti a termine;
• futures;
• swap;
• opzioni;
• titoli strutturati;
• fondi comuni di investimento;
• strumenti creditizi, operatività delle banche e degli altri intermediari finanziari;
• costruzione del portafoglio;


B) diritto del mercato finanziario, degli intermediari e disciplina dell'attività di promotore finanziario, con particolare
riferimento ai seguenti argomenti:
• vigilanza su mercati e intermediari;
• la normativa antiriciclaggio;
• servizi e attività di investimento;
• gestione collettiva del risparmio;
• mercati degli strumenti finanziari;
• emittenti e società con azioni quotate;
• appello al pubblico risparmio;
• promozione e collocamento a distanza e offerta fuori sede;
• Organismo;
• disciplina dell'Albo;
• attività dei promotori finanziari;
• provvedimenti sanzionatori e cautelari;
• requisiti di onorabilità e professionalità;
• regole per la prestazione dei servizi e delle attività di investimento e dei servizi accessori;
• principi deontologici di comportamento;
• abuso di informazioni privilegiate e aggiotaggio;

C) nozioni di diritto tributario riguardanti il mercato finanziario:
• aspetti generali del sistema tributario italiano;
• la tassazione degli strumenti di investimento diretto: azioni, obbligazioni, contratti derivati, titoli strutturati;
• la tassazione degli strumenti del risparmio: O.IC.R. e gestioni individuali di portafoglio;

D) nozioni di diritto privato
• diritto civile
• il contratto e i suoi elementi essenziali ed accidentali;
• la rappresentanza, la procura;
• la nullità, l'annullabilità, la risoluzione ed il recesso;
• le obbligazioni in generale; cessione del credito, factoring ed accollo, risarcimento del danno;
• la vendita, il riporto e la permuta;
• locazione e leasing; appalto, trasporto e deposito;
• agenzia, mandato, mediazione e lavoro subordinato;
• comodato, mutuo, apertura di credito, fideiussione, pegno; usufrutto, transazione;
• regime patrimoniale tra coniugi;
• titoli di credito;
• diritto commerciale
• la società commerciale in generale: i tipi di società;
• la costituzione delle società di capitali;
• l'amministrazione ed il controllo delle società di capitali: sistema tradizionale, sistema dualistico e sistema
monistico;
• aumento e riduzione di capitale di spa ed srl;
• trasformazione, fusione e scissione delle società;
• bilancio: principi e schemi;
• le azioni: ordinarie, di risparmio e privilegiate;
• sottoscrizione ed acquisto di azioni proprie;
• l'assemblea (ordinaria e straordinaria) dei soci; impugnazione delle delibera assembleari;
• collegio sindacale; controllo della società di revisione.


E) nozioni di diritto previdenziale/assicurativo:
• previdenza pubblica;
• previdenza complementare;
• TFR;
• principi assicurativi;
• le imprese di assicurazione;
• gli intermediari assicurativi (distinzione fra agenti monomandatari, plurimandatari, brokers, banche, sim etc.) ;
• aspetti civilistici del contratto (distinzione fra contraente, assicurato e beneficiario, oneri derivanti dal versamento
dei premi, oneri relativi all'attivazione della liquidazione sinistri);
• tipologie di rami e polizze;
• aspetti tecnici, attuariali e finanziari dei contratti (distinzione fra premi destinati a coprire esigenze di puro rischio e
premi destinati a coprire esigenze di finanza);
• aspetti tributari (con particolare riferimento ai premi ed ai risarcimenti)
• compiti di vigilanza dell'ISVAP (sia nei confronti delle imprese, sia nei confronti degli intermediari);


Prova orale:

La prova orale si svolge dinnanzi ad una commissione di esame e verte in un colloquio sulle materie d’esame.

Ulteriori informazioni

Alunni per classe: 1
Persona di contatto: Elena Omegna

Confronta questo corso con altri simili
Leggi tutto