Formazione per Conduttori Apparecchi di Sollevamento

Le Risorse Umane
A Formello(Roma)

80 
IVA inc.
Vuoi parlare del corso con un consulente?
Confronta questo corso con altri simili
Leggi tutto

Informazione importanti

  • Corso
  • Formello(roma)
  • 8 ore di lezione
  • Durata:
    1 Giorno
  • Quando:
    Da definire
Descrizione


Rivolto a: Addetti alle imprese che svolgono movimentazione meccanica dei carichi mediante "muletti" o "carrelli".

Informazione importanti
Sedi

Dove e quando

Inizio Luogo
Da definire
Formello(Roma)
Via di Santa Cornelia, 5/a, 00060, Roma, Italia
Visualizza mappa

Opinioni

Non ci sono ancora opinioni su questo corso

Cosa impari in questo corso?

Sollevamento
Rischi

Professori

Stefano Rossi
Stefano Rossi
Dott. Ing.

Programma

Contenuti teorici:

Introduzione

- Motivazioni del corso, statistiche infortuni.

- Cenni sulle normative riguardanti la sicurezza sul lavoro (D.Lgs.81/08): struttura aziendale; obblighi del datore di lavoro, dei lavoratori, dei fornitori delle attrezzature; sanzioni.

- Le componenti della sicurezza: uomo, macchina, ambiente ; compiti e responsabilità del carrellista.

L’uomo

- Il ruolo del carrellista nell’organizzazione aziendale.

- I requisiti del carrellista.

- I compiti del carrellista.

La macchina

- Tipologie di carrelli (controbilanciati: carrelli elettrici ed endotermici ; carrelli da magazzino: transpallet, elevatori, commissionatori orizzontali e verticali, retrattili, trilaterali, trattori; fuoristrada).

- I componenti principali del carrello elevatore: gruppo di trazione, sistema di sollevamento, sistema idraulico, freni, assali, contrappeso; cenni sulle principali normative per i costruttori.

- Criteri di stabilità: definizioni di leva di primo grado e baricentro; esempi; criteri generali di stabilità; forze apparenti (forza di inerzia e forza centrifuga).

- Applicazione al carrello dei criteri generali di stabilità: distribuzione delle masse, baricentro a vuoto e a carico del carrello elevatore; base d’appoggio del carrello elevatore; l’azione delle forze apparenti: condizioni di ribaltamento; stabilizzatori; le prove di stabilità.

- Targa di identificazione e targa delle portate: esempi di lettura dei vari tipi di targa delle portate.

- Prima di iniziare il lavoro : ispezione quotidiana del mezzo, precauzioni, abbigliamento.

- Indicazioni sulla visibilità e sugli ingombri.

- Indicazioni sulla stabilità con e senza carico nel senso di marcia ed in curva ;

- Esempi sulle più frequenti situazioni “a rischio” per le condizioni ambientali e/o per la natura del carico.

- Indicazioni sulla stabilità con e senza carico su pendenze: gli effetti della pendenza sulla stabilità.

- Presa e stabilità del carico: posizione per il trasporto, stabilità, carichi sovrapposti.

- Cosa, dove, come accatastare : le corrette procedure di prelievo e deposito del carico.

- Trattamento dei pallets/ceste e delle forche.

- Comportamenti “a rischio” ed utilizzi impropri del mezzo.

- Rifornimenti per carrelli Diesel e GPL.

- La ricarica della batteria dei carrelli elettrici.

- Regole di parcheggio.

- Comportamenti per gestire le più comuni situazioni d’emergenza.

- Indicazioni aggiuntive per gli operatori di carrelli da magazzino.

L’ambiente

- Regole di circolazione in azienda.

- Classificazione ed esempi sulla segnaletica di sicurezza

Prova pratica

- Esempio di ispezione quotidiana del carrello.

- Prova di tutti i partecipanti su un ciclo di lavoro standard.


Confronta questo corso con altri simili
Leggi tutto