Gestione e Organizzazione del Cantiere (Capocantiere)

Istituto Istruzione Professionale Lavoratori Edili
A Bologna

Chiedi il prezzo
Vuoi parlare del corso con un consulente?

Informazione importanti

  • Corso
  • Bologna
  • 60 ore di lezione
Descrizione

Obiettivo del corso: Essere in grado di organizzare le fasi operative del processo edilizio, rispettando i fabbisogni (umani e tecnici) e la tempistica stabilita; controllare l'attività di collaboratori diretti e subappaltatori verificandone costi e prestazioni; organizzare e gestire il piano di approvvigionamento delle forniture per applicare piani di lavoro e di distribuzione dei compiti del personale e dei.
Rivolto a: Occupati del settore e persone interessate.

Informazione importanti
Sedi

Dove e quando

Inizio Luogo
Consultare
Bologna
Via Del Gomito 7, 40127, Bologna, Italia
Visualizza mappa

Domande più frequenti

· Requisiti

nessuno.

Programma

CAPOCANTIERE
GESTIONE E ORGANIZZAZIONE DEL CANTIERE

DOVE Bologna e Imola

INIZIO Al raggiungimento del numero minimo di partecipanti

SVOLGIMENTO 3 giorni a settimana, dalle 18.00 alle 21.00 per 60 ore totali

ATTESTAZIONE Dichiarazione di competenze
(obbligo di frequenza del 70% del monte ore)

QUOTA Gratuito per dipendenti e titolari di imprese iscritte alle
CASSE EDILI DI BOLOGNA e provincia

Euro 340,00 + iva per altri

OBIETTIVI Essere in grado di organizzare le fasi operative del processo edilizio, rispettando i fabbisogni (umani e tecnici) e la tempistica stabilita; controllare l'attività di collaboratori diretti e subappaltatori verificandone costi e prestazioni; organizzare e gestire il piano di approvvigionamento delle forniture per applicare piani di lavoro e di distribuzione dei compiti del personale e dei mezzi di produzione assegnati. Valutare periodicamente lo stato di avanzamento dei lavori.

PERCORSO FORMATIVO Processo e operatori coinvolti nel sistema delle costruzioni. Modalità e scenari di divisione delle funzioni.
Ruolo del capocantiere in tutte le sue funzioni e in particolare nella prevenzione dei rischi infortunistici.
Gestione dei rapporti con sottoposti, squadre, enti esterni, responsabili e dirigenti dell'impresa e del cantiere, fornitori e sub-appaltatori. I contratti collettivi nazionali, diritti e doveri per il datore di lavoro e per il lavoratore nel contratto aziendale. Declaratorie professionali, percorsi di carriera, valutazione del personale e provvedimenti disciplinari. Costo del lavoro e buste paga.
Tecniche di comunicazione finalizzate alla gestione delle risorse umane. Stili di leadership. Motivazione sul lavoro.
La pianificazione della produzione; la produttività ed il controllo della produzione; la qualità del processo e del prodotto. Programmazione e coordinamento dei lavori.