Happy Fingers - Tiziano Poli

Milano Civica Scuola di Musica
A Milano

95 
+IVA
Vuoi parlare del corso con un consulente?

Informazione importanti

  • Seminario
  • Milano
  • 16 ore di lezione
Descrizione

Obiettivo del corso: Durante il seminario Tiziano Poli presenterà un rivoluzionario e innovativo dispositivo basato su principi fisiologici che permette di sviluppare e potenziare la tecnica pianistica con pochi minuti di esercizio quotidiano e di correggere eventuali impostazioni delle articolazioni non perfettamente fisiologiche.

Informazione importanti
Sedi

Dove e quando

Inizio Luogo
Consultare
Milano
via Stilicone 36 , 20154, Milano, Italia
Visualizza mappa

Programma

Accademia Internazionale della Musica – Fondazione Scuole Civiche di Milano

HAPPY FINGERS
meccanica fisiologica della tecnica pianistica
seminario
a cura di
Tiziano Poli
Giovedì 10 e venerdì 11 aprile 2008 ore 10.00 -18.00
Villa Simonetta, via Stilicone, 36 - Milano

La Meccanica Fisiologica della Tecnica Pianistica nasce con l’obiettivo di indicare razionalmente, attraverso i principi dell’anatomia e della fisica, il mezzo più idoneo a superare con facilità e in breve tempo le varie difficoltà pianistiche, sia sul piano tecnico che estetico (varietà timbriche).

Durante il seminario Tiziano Poli presenterà un rivoluzionario e innovativo dispositivo basato su principi fisiologici che permette di sviluppare e potenziare la tecnica pianistica con pochi minuti di esercizio quotidiano e di correggere eventuali impostazioni delle articolazioni non perfettamente fisiologiche.

Tiziano Poli compie gli studi musicali presso il Conservatorio G. Verdi di Milano, diplomandosi a pieni voti in Pianoforte e Organo. Successivamente segue i corsi di perfezionamento all'"Ecole Internationale de Piano" di Losanna con Fausto Zadra, divenendone in seguito assistente.
Nel 1982 gli viene assegnato all'unanimità il I premio alla XX edizione del concorso pianistico "A. Speranza" di Taranto. Fin dai primi anni di attività collabora con prestigiose società musicali (Milano, Arezzo, Roma, Taranto, Campobasso, Trapani, Venezia, Bari, ecc.). Alcuni suoi recital sono stati trasmessi dalla Rai; recentemente è stato ospite della "Musik-Biennale" di Berlino.
Ha tenuto corsi sulla "Meccanica Fisiologica della Tecnica Pianistica", disciplina che ha per obiettivo l'incremento naturale dei mezzi pianistici, in vari Conservatori, tra i quali Milano, Venezia, Vicenza e per varie istituzioni musicali. Il suo repertorio comprende, oltre alla letteratura tradizionale, brani di rara esecuzione come le Sinfonie di Beethoven nella versione pianistica di F. Liszt o opere di autori americani dell’Ottocento. La duplice veste strumentale gli ha consentito di eseguire nello stesso concerto brani originali per organo di J.S.Bach seguiti dalle relative trascrizioni pianistiche di Liszt, Tausig, Busoni.
Ha pubblicato per La Nuova Era un CD con "Eine Faust Symphonie" di F. Liszt nella versione dell’autore per due pianoforti. E’ docente presso il Conservatorio "G. Cantelli " di Novara.
Informazioni: Accademia Internazionale della Musica – Villa Simonetta; via Stilicone, 36 - 20154 Milano