Il Cinema del Reale - Laboratorio sul Documentario

Cantieri La Ginestra
A Montevarchi

450 
Vuoi parlare del corso con un consulente?
Confronta questo corso con altri simili
Leggi tutto

Informazione importanti

  • Laboratorio
  • Montevarchi
  • 100 ore di lezione
Descrizione


Rivolto a: Il laboratorio, aperto a un max di 20 partecipanti, è rivolto a laureandi e laureati che abbiano delle conoscenze in materia, a persone che abbiano maturato delle esperienze all'interno del cinema o del documentario e a chi ha intenzione di approfondire le proprie competenze in vista di un percorso professionale in questo settore. L’iscrizione a "Il cinema del reale" è aperta indipendentemente dalla nazionalità e dalla residenza del candidato, nel rispetto dei requisiti richiesti.

Informazione importanti
Sedi

Dove e quando

Inizio Luogo
Consultare
Montevarchi
loc. La Ginestra, 52025, Arezzo, Italia
Visualizza mappa

Domande più frequenti

· Requisiti

Titolo minimo di studio: Scuola Media Superiore con Diploma.

Programma

Laboratorio sul documentario

IL CINEMA DEL REALE BANDO DI CONCORSO

promosso da

Comune di Montevarchi (AR)

coordinato da

Associazione Culturale MACMA

tenuto da

Gianfranco Pannone

Fabio Ancillai

Gianluca Costamagna

Andrea Foschi

Mario Balsamo

Ilaria Fraioli

1. OBIETTIVI

La necessità di proporre un laboratorio sul documentario nasce dall'esigenza, divenuta urgenza, di impegnarsi a divulgare e approfondire, soprattutto tra le nuove generazioni, un tipo di linguaggio audiovisivo che in Italia, purtroppo, ancora stenta a prendere campo, perché troppo poco incentivato e conosciuto. E' necessario sviluppare e appoggiare iniziative incentrate sull'educazione a questo tipo di espressione artistica e sulla divulgazione dei meccanismi che stanno dietro alla macchina del cinema documentario.

Questo laboratorio sarà quindi un percorso guidato all'interno di questo settore del cinema. Partendo da una introduzione storico/culturale e da una riflessione sul significato e la portata di questo linguaggio nel panorama cinematografico e nella società attuale, analizzeremo le fasi salienti della realizzazione di un film documentario, fino a realizzare insieme ai partecipanti un documentario breve che tratti tematiche legate al territorio del Valdarno, nel quale il laboratorio si svolge.

2. PROGRAMMA

Il laboratorio sarà suddiviso in 5 moduli più una fase realizzativa finale:

- REGIA (11 ore) - SUONO (10 ore) - FOTOGRAFIA (11 ore) - SCRITTURA (9 ore) - MONTAGGIO (10 ore) - REALIZZAZIONE DOCUMENTARIO (1 settimana)

Ogni modulo sarà tenuto da un docente esperto e competente in materia (vedi profilo docenti), che metterà a disposizione dei partecipanti le sue professionalità e soprattutto la propria esperienza sul campo. Prevediamo che ogni modulo presenti per quanto sarà possibile sia una parte teorica che una pratica. I docenti svilupperanno al massimo la dimensione laboratoriale e l'interazione, concentrandosi sugli aspetti concreti del lavoro attraverso l'analisi di case history.

I 5 moduli presentati sopra dovranno servire ai partecipanti ad avvicinarsi professionalmente a questo tipo di espressione cinematografica, ad avere una visione più chiara di come si realizza un documentario e a sfruttare le conoscenze acquisite per mettersi alla prova nella realizzazione di un documentario breve. Infatti è prevista una fase realizzativa, che si articolerà in due parti, una di scrittura e riprese e una di montaggio.

3. DESTINATARI

Il laboratorio, aperto a un max di 20 partecipanti, è rivolto a laureandi e laureati che abbiano delle conoscenze in materia, a persone che abbiano maturato delle esperienze all'interno del cinema o del documentario e a chi ha intenzione di approfondire le proprie competenze in vista di un percorso professionale in questo settore. L’iscrizione a "Il cinema del reale" è aperta indipendentemente dalla nazionalità e dalla residenza del candidato, nel rispetto dei requisiti richiesti.

4. REQUISITI

Titolo minimo di studio: Scuola Media Superiore con Diploma. Cinque posti sono riservati, ma non esclusivi, a partecipanti residenti nell’area del Valdarno e della Provincia di Arezzo

6. SELEZIONE E ISCRIZIONE Il laboratorio coinvolgerà 20 partecipanti selezionati in base al curriculum e alla lettera di motivazione inviati. Date le suddette condizioni, la selezione prevederà due modalità partecipative:

- 15 posti saranno destinati a chi vuole partecipare all'intero corso con una quota d’iscrizione di € 450,00 - 5 posti saranno destinati a chi intende partecipare ai singoli moduli (fino a un massimo di tre) con una

spesa di €100 a modulo. L'amministrazione comunale si farà carico del vitto e del pernottamento dei partecipanti presso

strutture selezionate. Per coloro che non vogliono usufruire del vitto e del pernottamento è prevista una quota d'iscrizione di

€250 per l’intero corso e di € 70 per un singolo modulo. In caso di mancata partecipazione da parte degli iscritti per motivi non dipendenti dall'Organizzazione del

laboratorio, è previsto un rimborso del 40% della quota d'iscrizione.

I risultati della selezione saranno comunicati entro il 10 Maggio 2010. Al termine del laboratorio verrà rilasciato un attestato di partecipazione.

7. SEDE DEL CORSO

Il corso si svolgerà presso i Cantieri La Ginestra, loc. Ginestra, Montevarchi (AR). L'organizzazione prevede che le attività progettuali siano svolte in una sala attrezzata, con l'ausilio delle necessarie attrezzature informatiche, audio e video.

8. CALENDARIO Didattica:

REGIA Doc. Gianfranco Pannone 15/16 Maggio

11.00-13.00 / 15.00-18.00 sabato10.00-13.00 / 14.30-17.30 domenica

SUONO Doc. Fabio Ancillai / Gianluca Costamagna 22/23 Maggio

11.00-13.00 / 15.00-18.00 sabato11.00-13.00 / 14.30-17.30 domenica

DIREZIONE DELLA FOTOGRAFIA Doc. Andrea Foschi 29/30 Maggio

11.00-13.00 / 15.00-18.00 sabato 10.00-13.00 / 14.30-17.30 domenica

SCRITTURA Doc. Mario Balsamo 12/13 Giugno

11.00-13.00 / 15.00-17.00 sabato 11.00-13.00 / 14.30-17.30 domenica

MONTAGGIODoc. Ilaria Fraioli 26/27 Giugno

11.00-13.00 / 15.00-18.00 sabato 11.00-13.00 / 14.30-17.30 domenica

Realizzazione documentario (questa fase vedrà i partecipanti come soggetti attivi, affiancati dagli organizzatori del laboratorio che svolgeranno la funzione di assistenti e di tutor):

21-29 Giugno (date provvisorie da stabilire con i partecipanti) SCRITTURA, RIPRESE E MONTAGGIO.

9. PROGRAMMA DEI MODULI

Regia

Il modulo si articolerà in 2 parti: una teorica e una pratica. Nella prima parte verranno discussi, a partire da un'introduzione storica, i modi e il senso del fare documentari oggi, attraverso l'analisi di film del docente e di documentaristi italiani e internazionali. Nella seconda i partecipanti affronteranno le problematiche del sopralluogo, della relazione con i testimoni, della scrittura di un dossier breve e dell'allestimento di un set di cinema documentario.

Suono

- Primo giorno Il docente introdurrà a una riflessione sul senso e l'importanza del suono nel cinema documentario, attraverso l'analisi di spezzoni di film a cui ha lavorato. - Secondo giorno Il docente affronterà insieme ai partecipanti le problematiche sul campo della presa diretta nel cinema documentario, attraverso lo studio e un esercizio di utilizzo dei mezzi professionali.

Fotografia

Il modulo si articolerà in 2 parti: una teorica e una pratica. Nella prima verrà affrontato il problema dell'interpretazione e della rappresentazione della realtà attraverso l'immagine, nonché del ruolo della fotografia e della direzione della fotografia nel cinema documentario. Nella seconda i partecipanti verranno introdotti alle problematiche del sopralluogo, delle scelte fotografiche, del decoupage della scena e della montabilità, attraverso un'esercitazione.

Scrittura

Il workshop prevede lo sviluppo della storia del reale attraverso l’esercitazione orale del pitching, propedeutico al core del laboratorio: il soggetto, primo step della scrittura documentaristica. Questo elaborato, che contiene l’esposizione narrativa della storia, permettendone la visualizzazione e l’esposizione dei contenuti, sarà analizzato nella sua struttura e nei suoi tratti fondanti (avvalendosi anche di materiali scritti predisposti per gli studenti):

- la premessa che contestualizzi la storia; - il ‘taglio’ (cioè il ‘come’ si sceglie di raccontare ogni specifica storia); - un primissimo percorso narrativo con le scene più importanti; - una descrizione dei testimoni-personaggi e dei luoghi dove si svolge la storia del reale; - il conflitto (o contrasto) drammaturgico, dove presente, e altri elementi linguistici che compongono la ‘messa in scena’.

Montaggio

Il primo giorno verranno analizzati spezzoni di film, discutendo sulle varie possibilità di montaggio in base a stile, senso e costruzione. Il secondo giorno il docente presenterà ai partecipanti alcune scene di documentari a cui ha lavorato, analizzando le scelte di montaggio e il percorso che ha portato ad esse. Inoltre i partecipanti avranno la possibilità di presentare il materiale girato da loro nei giorni precedenti e discutere insieme al docente sui possibili percorsi di montaggio da intraprendere.

Ulteriori informazioni

Alunni per classe: 20
Persona di contatto: Tommaso Orbi 335/7053766

Confronta questo corso con altri simili
Leggi tutto