Ingegneria dei Trasporti

Università degli Studi di Firenze
A Firenze

Chiedi il prezzo
Vuoi parlare del corso con un consulente?
Gli utenti che erano interessati a questo corso si sono informati anche su...
Leggi tutto

Informazione importanti

  • Laurea
  • Firenze
Descrizione

Informazione importanti
Sedi

Dove e quando

Inizio Luogo
Consultare
Firenze
P.zza San Marco, 4, 50121, Firenze, Italia
Visualizza mappa

Opinioni

Non ci sono ancora opinioni su questo corso

Programma

Obiettivi formativi specifici L'obiettivo è quello di formare un tecnico dotato di specifiche competenze nel campo delle Tecnologie, dei Sistemi e delle Infrastrutture di Trasporto, in grado di collaborare all'impostazione ed allo sviluppo di attività di progettazione e di produzione di mezzi e servizi di trasporto. L'ingegnere dei trasporti avrà specifiche competenze sulle caratteristiche costruttive e prestazionali dei veicoli, con particolare riferimento a quelli su ferro (ferrovie, tramvie, metropolitane ecc.) e sarà in grado di analizzare e determinare l'impatto che la loro introduzione potrà produrre sull'organizzazione del sistema dei trasporti in una prospettiva intermodale. Sarà in grado di valutare, sotto i profili tecnici, economici, energetici, di sicurezza della circolazione e di impatto ambientale, le ricadute che le innovazioni tecnologiche di cui vengono dotati i moderni mezzi di trasporto possono avere sulle caratteristiche degli impianti e della rete infrastrutturale di supporto, al fine di tradurre l'offerta tecnologica in reali possibilità di crescita sostenibile della mobilità. Quindi, oltre a possedere capacità progettuali orientate allo studio e alla realizzazione dei mezzi di trasporto terrestre, sarà un ingegnere in grado di affrontare studi di compatibilità tra veicoli e sistema infrastrutturale e di integrazione tra i diversi modi di trasporto. Nel suo operare sarà capace di inquadrare correttamente le sue attività, assicurando la qualità, l'affidabilità, la sicurezza e l'economicità produttiva e gestionale delle sue proposte. Insieme alle suddette precipue e caratteristiche competenze, l'ingegnere dei trasporti sarà in grado di sviluppare attività di progetto di semplici strutture meccaniche e di semplici reti tecnologiche o infrastrutturali, nonché di collaborare alla organizzazione e gestione di reparti di produzione industriale e di servizi di trasporto. Conoscenze richieste per l'accesso (art.6 D.M. 509/99) Per l'accesso al Corso è richiesta una adeguata preparazione iniziale, relativa in generale a capacità di comprensione verbale, attitudine ad un approccio metodologico e conoscenze scientifiche di base. Elementi di dettaglio di tale preparazione iniziale sono riportati nel Regolamento Didattico del Corso di Studio. Caratteristiche della prova finale Per essere ammesso alla prova finale lo studente deve aver acquisito tutti i crediti nelle restanti attività formative previste dal Regolamento Didattico del Corso. La prova finale consiste nella discussione di una tesi elaborata in modo originale dallo studente sotto la guida di un docente e riguarda le attività svolte nell'ambito di un tirocinio effettuato in ambiente industriale o in un laboratorio di ricerca. Ambiti occupazionali previsti per i laureati In conseguenza degli obbiettivi formativi sopra esposti gli ambiti occupazionali nei quali l'ingegnere dei trasporti potrà realizzare al massimo le sue competenze sono i seguenti: - industrie costruttrici di veicoli sia di tipo ferroviario che stradale; - società di progettazione, costruzione ed esercizio di sistemi infrastrutturali per il trasporto; - società per l'esercizio di mezzi di trasporto pubblici; - enti pubblici con responsabilità nel settore della gestione del trasporto. Oltre che a farsi preferire per le destinazioni occupazionali sopra indicate, l'ingegnere dei trasporti potrà comunque trovare sbocchi professionali rientranti nel più ampio contesto degli sbocchi della classe di riferimento. Infatti l'ingegnere industriale riveste ancor oggi importanza strategica nel mondo dell'impresa, conservando al contempo nicchie di intervento rilevanti nel settore della libera professione. Attività di base Fisica e chimica CFU 13 CHIM/07: FONDAMENTI CHIMICI DELLE TECNOLOGIEFIS/01: FISICA SPERIMENTALE Matematica, informatica e statistica CFU 18 ING-INF/05: SISTEMI DI ELABORAZIONE DELLE INFORMAZIONIMAT/03: GEOMETRIAMAT/05: ANALISI MATEMATICAMAT/06: PROBABILITÀ E STATISTICA MATEMATICAMAT/08: ANALISI NUMERICATotale CFU 31 Attività caratterizzanti Ingegneria aerospaziale Ingegneria dei materiali CFU 10 ICAR/08: SCIENZA DELLE COSTRUZIONIING-IND/22: SCIENZA E TECNOLOGIA DEI MATERIALI Ingegneria elettrica CFU 6 ING-IND/31: ELETTROTECNICAING-IND/32: CONVERTITORI, MACCHINE E AZIONAMENTI ELETTRICI Ingegneria energetica CFU 18 ING-IND/08: MACCHINE A FLUIDO ING-IND/09: SISTEMI PER L'ENERGIA E L'AMBIENTE ING-IND/10: FISICA TECNICA INDUSTRIALE Ingegneria gestionale CFU 5 ING-IND/16: TECNOLOGIE E SISTEMI DI LAVORAZIONE Ingegneria meccanica CFU 42 ING-IND/12: MISURE MECCANICHE E TERMICHE ING-IND/13: MECCANICA APPLICATA ALLE MACCHINEING-IND/14: PROGETTAZIONE MECCANICA E COSTRUZIONE DI MACCHINE ING-IND/15: DISEGNO E METODI DELL'INGEGNERIA INDUSTRIALETotale CFU 81 Attività affini o integrative Cultura scientifica, umanistica, giuridica, economica, socio-politica CFU 26 ICAR/04: STRADE, FERROVIE E AEROPORTIICAR/05: TRASPORTIING-INF/03: TELECOMUNICAZIONITotale CFU 26 Altre attività formativeA scelta dello studenteCFU 18Per la prova finaleCFU 3 Prova finale CFU 3 Lingua straniera CFU 9Altre (art. 10, comma 1, lettera f ) Totale CFU 12Totale CFU 42 Totale Crediti CFU Ingegneria dei Trasporti 180 Docenti di riferimento TONI Paolo Previsione e programmazione della domanda Programmazione nazionale delle iscrizioni al primo anno (art.1 Legge 264/1999) no Programmazione locale (art.2 Legge 264/1999) no Università: Università degli Studi di Firenze Classe 10-Classe delle lauree in ingegneria industriale Facoltà di riferimento del corso INGEGNERIA Sede del corso PISTOIA Data di attivazione01/11/2002

Gli utenti che erano interessati a questo corso si sono informati anche su...
Leggi tutto