Istruttoria, tecniche di redazione ed emanazione degli atti e dei provvedimenti amministrativi

Ceida - Centro Italiano di Direzione Aziendale
A Roma

Chiedi il prezzo
Vuoi parlare del corso con un consulente?
Confronta questo corso con altri simili
Leggi tutto

Informazione importanti

  • Concorsi pubblici
  • Roma
Descrizione

Il centro presenta a continuazione il programma pensato per migliorare le tue competenze e permetterti di realizzare gli obiettivi stabiliti. Nel corso della formazione si alterneranno differenti moduli che ti permetteranno di acquisire le conoscenze sulle differenti tematiche proposte. Inscriviti per poter accedere alle seguenti materie.

Informazione importanti
Sedi

Dove e quando

Inizio Luogo
Consultare
Roma
Via Palestro, 24 , 00185, Roma, Italia
Visualizza mappa

Cosa impari in questo corso?

Redazione

Programma

PROGRAMMA

Principi generali dell’azione amministrativa: buon andamento e imparzialità, pubblicità e trasparenza, economicità, efficacia ed efficienza. L’accesso ai documenti amministrativi dopo la l. 15/05. Attività e gestione amministrativa dopo le recenti leggi di riforma: riparto delle competenze tra organi e funzionari; deliberazioni collegiali, determinazioni monocratiche. I provvedimenti del ministro Brunetta. Attività unilaterale autoritativa e attività negoziata: aspetti differenziali e comuni; riflessi sulla prassi amministrativa. Il procedimento di formazione degli atti amministrativi. L’istruttoria del provvedimento: adempimenti del responsabile; lo studio e la ponderazione delle soluzioni alternative; la carenza di istruttoria. Respon­sabile del procedimento e dirigente dell’ufficio: ruoli, rapporti, eventuale coincidenza. La sintesi degli elementi conoscitivi e fattuali alla base del provvedimento ed il loro inquadramento nella fattispecie giuridica. La struttura del provvedimento: preambolo e narrativa; motivazione; dispositivo. La direttiva P.C.M. 8/5/02 sulla semplificazione del linguaggio degli atti amministrativi. La corretta formulazione dei motivi alla base dell’atto: il presupposto giuridico; la fattispecie concreta; la ponderazione e la scelta tra le diverse soluzioni. Gli atti senza obbligo di motivazione. I vizi del provvedimento alla luce delle recenti leggi di riforma dell’azione amministrativa. La verbalizzazione delle sedute degli organi collegiali e la distinzione tra verbale e provvedimento amministrativo. L’approvazione del verbale nella seduta successiva: limiti; modalità; intangibilità del provvedimento già adottato ed eventuali deroghe in via di autotutela. Valore giuridico delle registrazioni fonografiche e videofonografiche e rapporti con i verbali. I pareri obbligatori e facoltativi del funzionario sullo schema del provvedimento: effetti e responsabilità connesse. Il responsabile del procedimento amministrativo e i termini per l’emanazione dell’atto previsti dalla l. 241/90. Gli atti di gestione del personale dopo la privatizzazione del pubblico impiego e i nuovi poteri dei dirigenti previsti dal d.l.vo 165/01: tipologie, modalità, valutazione, sindacato giurisdizionale. Gli atti negoziali della P.A.: problemi relativi alla estrinsecazione degli interessi pubblici perseguiti; profili di trasparenza ed economicità. Le determinazioni dei dirigenti e dei funzionari.

Confronta questo corso con altri simili
Leggi tutto