L’ATTUAZIONE DEL JOBS ACT

ITA Formazione
A Milano e Roma
  • ITA Formazione

1.450 
+IVA
Vuoi parlare del corso con un consulente?

Informazione importanti

  • Corso intensivo
  • Livello avanzato
  • In 2 sedi
  • 13 ore di lezione
  • Durata:
    2 Giorni
  • Quando:
    Da definire
Descrizione

Emagister.it presenta il Corso di formazione a seguito dell’ attuazione del Jobs Act in merito a tutti i decreti per la nuova disciplina dei rapporti di lavoro (D.LGS. 22/2015, D.LGS. 23/2015, D.LGS. 80/2015, D.LGS. 81/2015).

Il corso, da svolgere in modalità presenziale, ha la durata di 2 giorni per 13 ore complessive, durante la quale i corsisti apprenderanno gli obiettivi e l’impostazione attinente la legge 183/2014, ma anche Il superamento dell’art. 18 della legge 300/1970 in tema di licenziamenti individuali dei lavoratori neoassunti e la coesistenza con la disciplina previgente e tanto altro (Vedi elenco programma in fondo alla scheda tecnica).

Informazione importanti
Sedi

Dove e quando

Inizio Luogo Orario
Da definire
Milano
Piazza della Repubblica 20, Milano, Italia
Visualizza mappa
Da definire
Roma
Via V. Veneto 62, Roma, Italia
Visualizza mappa

Domande più frequenti

· A chi è diretto?

Chiunque.

· Requisiti

Nessuno.

Opinioni

Non ci sono ancora opinioni su questo corso

Cosa impari in questo corso?

Aggiornamento normativo
Attuazione del Jobs Act
Diritto del lavoro
Amministrazione del personale
Gestione amministrativa
Gestione dei conflitti
Contratto
Diritto dell'informazione
Contratti impresa
Sociologia del diritto
Diritto societario

Professori

Alessandro Millo
Alessandro Millo
Dirigente della Direzione Territoriale del Lavoro di Bologna

Arturo Maresca
Arturo Maresca
Ordinario di Diritto del Lavoro Università degli Studi “La Sapienza”

Bruno Bravi
Bruno Bravi
Consulente del Lavoro

Nevio Bianchi
Nevio Bianchi
Consulente del Lavoro

Programma

Dalla Legge 183/2014 sul Jobs Act ai decreti attuativi: obiettivi e impostazione della nuova riforma del lavoro
riduzione del costo del lavoro a tempo indeterminato
flessibilità nella gestione del rapporto di lavoro
nuovo ruolo della contrattazione integrativa
riordino dei contratti di lavoro
nuovo regime sanzionatorio del licenziamento illegittimo
impulso alle conciliazioni per la soluzione delle controversie

Il nuovo contratto a tempo indeterminato a tutele crescenti in relazione all’anzianità di servizio: entrata in vigore e lavoratori interessati

Il superamento dell’art. 18 della legge 300/1970 in tema di licenziamenti individuali dei lavoratori neoassunti e la coesistenza con la disciplina previgente

rapporti con le modifiche della legge Fornero
licenziamenti discriminatori e ritorsivi
licenziamenti disciplinari
licenziamenti economici
ipotesi di reintegro del lavoratore
ipotesi ed entità dell’indennizzo economico
nuovo tentativo di conciliazione per la riduzione del contenzioso
estensione delle tutele crescenti anche in ipotesi di licenziamento collettivo

Revisione della disciplina delle mansioni e nuove ipotesi di possibile demansionamento: riscrittura dell’art. 2103 del codice civile

Subordinazione e autonomia dopo la revisione dei contratti di collaborazione: superamento del D.Lgs. 276/2003 e ritorno alla disciplina dell’art. 409 c.p.c.
Arturo Maresca

Confronto tra le tipologie contrattuali per l’assunzione del lavoratore alla luce della riforma

contratto a tempo indeterminato e incentivi previsti dalla legge di stabilità 2015
nuova disciplina del contratto a termine e dell’apprendistato
somministrazione di personale
collaborazioni e forme di lavoro parasubordinato
revisione del part-time

Semplificazioni delle procedure e degli adempimenti relativi alla costituzione e alla gestione dei rapporti di lavoro
revisione della disciplina dei controlli a distanza sugli impianti e strumenti di lavoro
revisione delle procedure in occasione di dimissioni
semplificazioni in tema di infortunio sul lavoro
altre semplificazioni

Riordino dei servizi per l’impiego

Razionalizzazione delle attività ispettive e istituzione di un’Agenzia unica
Alessandro Millo

Il decreto sulla conciliazione dei tempi di vita e di lavoro: in particolare le novità su congedi di maternità/paternità e parentali (modifiche al D.Lgs. 151/2001)

NASPI e ASDI: criteri di riforma, durata ed estensione ai collaboratori (DISCOLL)

Riforma della CIG e intervento sui Fondi di solidarietà
Bruno Bravi - Nevio Bianchi


NOTE ORGANIZZATIVE DEL CORSO

Quota di partecipazione individuale
Euro 1.450,00 più IVA.
La quota di partecipazione è comprensiva di documentazione, colazioni di lavoro e coffee-break.
SONO PREVISTE CONVENZIONI-ABBONAMENTI E CONDIZIONI AGEVOLATE PER ISCRIZIONI MULTIPLE. PER INFORMAZIONI CONTATTARE LA SEGRETERIA ITA.

Orario
9,00 - 13,00 / 14,30 - 17,00

Prenotazione alberghiera
La Segreteria ITA è a disposizione dei partecipanti per prenotazioni alberghiere a tariffe preferenziali nei limiti delle disponibilità.