Lavoro portuale e marittimo: la peculiarità tra diritto del lavoro e codice della navigazione

ITA Formazione
A Roma

890 
+IVA
Vuoi parlare del corso con un consulente?

Informazione importanti

  • Corso intensivo
  • Livello avanzato
  • Roma
  • 6 ore di lezione
  • Durata:
    1 Giorno
  • Quando:
    Da definire
Descrizione

LAVORO PORTUALE E MARITTIMO: LE PECULIARITA’ TRA DIRITTO DEL LAVORO E CODICE DELLA NAVIGAZIONE
Alla luce dell’accordo 15/12/15 per il rinnovo del CCNL lavoratori dei porti 2016-2018.

Informazione importanti
Sedi

Dove e quando

Inizio Luogo Orario
Da definire
Roma
Via V. Veneto 62, Roma, Italia
Visualizza mappa

Opinioni

Non ci sono ancora opinioni su questo corso

Cosa impari in questo corso?

Le fonti del diritto del lavoro in ambito portuale e marittimo
Principali tipologie contrattuali alla luce della riforma del lavoro
Inquadramento dei lavoratori del porto
Disciplina delle mansioni e mutamenti in corso di rapporto
Organizzazione del lavoro: appalto
Distacco e somministrazione
Articolazione flessibile degli orari di lavoro
L’accordo del 15/12/2015 per il rinnovo del CCNL dei lavoratori dei porti 2016-2018

Professori

Paola Maschietto
Paola Maschietto
Consulente del Lavoro in Venezia

Programma

Introduzione
Normalmente il lavoro portuale viene svolto come fase di integrazione dei trasporti che avvengono via mare, con l’attività relativa alle operazioni di imbarco, sbarco, movimenta-zione merci.
Il lavoro portuale non va confuso con il lavoro della navigazione che viene prestato esclusivamente a bordo della nave. A tale precisazione si accompagna una definizione più generica di personale marittimo che comprende la gente del mare, il personale addetto ai servizi portuali, e quello tecnico delle costruzioni navali.
Non meraviglia, quindi, come il lavoro portuale così inteso, appaia marginale nell’ambito del diritto del lavoro e spesso venga trattato nell’ambito del diritto della navigazione. In realtà, notevoli sono invece gli elementi comuni tra questo particolare settore del lavoro e gli istituti della somministrazione e dell’appalto di servizi in quanto l’attività portuale ha, da sempre, presentato quegli aspetti di variabilità e di non prevedibilità dei carichi di lavoro che oggi necessitano di flessibilità.
La giornata di studio si propone di analizzare le principali peculiarità del lavoro portuale e marittimo tra diritto del lavoro e codice della navigazione anche alla luce del CCNL per il personale dipendente dei porti ed accordo di rinnovo del 15 Dicembre 2015.

PROGRAMMA DEL CORSO
Le fonti del diritto del lavoro in ambito portuale e marittimo

Principali tipologie contrattuali alla luce della riforma del lavoro

Inquadramento dei lavoratori del porto

Disciplina delle mansioni e mutamenti in corso di rapporto

Organizzazione del lavoro: appalto, distacco e somministrazione

Articolazione flessibile degli orari di lavoro

L’accordo del 15/12/2015 per il rinnovo del CCNL dei lavoratori dei porti 2016-2018

Risposta a quesiti


NOTE ORGANIZZATIVE DEL CORSO

Quota di partecipazione individuale
Euro 890,00 più IVA.
La quota di partecipazione è comprensiva di documentazione, colazione di lavoro e coffee-break.
SONO PREVISTE CONVENZIONI-ABBONAMENTI E CONDIZIONI AGEVOLATE PER ISCRIZIONI MULTIPLE.
PER INFORMAZIONI CONTATTARE LA SEGRETERIA ITA

Data e Sede


Orario
9,00 - 13,00 / 14,30 - 17,00

Prenotazione alberghiera
La Segreteria ITA è a disposizione dei partecipanti per prenotazioni alberghiere a tariffe preferenziali nei limiti delle disponibilità.


Confronta questo corso con altri simili
Leggi tutto