Letteratura e civiltà latina I

UNIVERSITÀ DELLA SVIZZERA ITALIANA
A Mendrisio (Svizzera)

Chiedi il prezzo
Confronta questo corso con altri simili
Leggi tutto

Informazione importanti

  • Corso
  • Mendrisio (Svizzera)
Descrizione

Descrizione Obiettivi
Il docente si pone come obiettivo da parte dello studente un apprendimento critico e consapevole di problemi fondamentali di letteratura e civiltà latina, con particolare attenzione alle seguenti questioni basilari:
a. di tipo generale
- intertestualità, imitatio, aemulatio: elementi base per la comprensione della letteratura latina;
- periodizzazioni;
b. di tipo specifico:
- generi della letteratura latina;
- rapporto con la cultura e la letteratura greca e problema dell'ellenizzazione della cultura romana;
- nascita del pensiero filosofico e del linguaggio astratto;
- le nuove dinamiche del tardoantico, la traduzione delle Scritture e la nascita della letteratura cristiana.
Tali questioni saranno approfondite attraverso la lettura, l'analisi e il commento di testi significativi, che saranno contestualizzati attraverso lo studio di un profilo storico della letteratura  latina e con l'ausilio di approfondimenti di metrica e di retorica.
Un’ampia parte del corso riguarderà la fortuna degli autori latini nelle letterature europee (in modo particolare in quella italiana).

Informazione importanti
Sedi

Dove e quando

Inizio Luogo
Consultare
Mendrisio
Tessin, Svizzera
Visualizza mappa

Programma

Descrizione

Obiettivi
Il docente si pone come obiettivo da parte dello studente un apprendimento critico e consapevole di problemi fondamentali di letteratura e civiltà latina, con particolare attenzione alle seguenti questioni basilari:

a. di tipo generale
- intertestualità, imitatio, aemulatio: elementi base per la comprensione della letteratura latina;
- periodizzazioni;
b. di tipo specifico:
- generi della letteratura latina;
- rapporto con la cultura e la letteratura greca e problema dell'ellenizzazione della cultura romana;
- nascita del pensiero filosofico e del linguaggio astratto;
- le nuove dinamiche del tardoantico, la traduzione delle Scritture e la nascita della letteratura cristiana.
Tali questioni saranno approfondite attraverso la lettura, l'analisi e il commento di testi significativi, che saranno contestualizzati attraverso lo studio di un profilo storico della letteratura latina e con l'ausilio di approfondimenti di metrica e di retorica.
Un’ampia parte del corso riguarderà la fortuna degli autori latini nelle letterature europee (in modo particolare in quella italiana).

Contenuti
Storia della letteratura latina dalle origini alla tarda antichità con particolare attenzione ai seguenti periodi e autori: Livio Andronico, Nevio, Plauto e Terenzio; Ennio; Catone; Lucilio; Catullo; Lucrezio, Cicerone; Cesare, Sallustio, Livio, Cornelio Nepote; Virgilio; Orazio, Tibullo, Properzio, Ovidio; Seneca retore, Seneca filosofo, Petronio, Plinio il Vecchio, Fedro, Lucano, Persio, Quintiliano, Plinio il Giovane, Svetonio, Tacito, Stazio, Marziale, Giovenale, Apuleio, Simmaco, Ausonio, Ammiano Marcellino, Claudiano, Macrobio, Tertulliano, Lattanzio, Gerolamo, Ambrogio, Agostino.
Degli autori saranno presentati i profili storico-letterari e sarà letta e commentata un'antologia di testi sia in originale sia con traduzione a fronte.
Saranno fornite e richieste nozioni metriche di base.

Impostazione pedagogico-didattica
Il corso è costituito da lezioni frontali ed interattive, che prevedono la partecipazione attiva degli studenti e la loro sollecitazione e si avvalgono di supporti informatici quali:
www.catullusonline.org/CatullusOnline/index.php: Catullo
www.tulliana.eu: Cicerone
www.senecana.it: Seneca
www.mqdq.it: Musisque deoque
www.pedecerto.eu: Pede certo
www.digiliblt.unipmn.it: Letteratura latina tardoantica pagana
www.augustinus.it: S. Agostino

Programma d'esame
1. Conoscenza del profilo storico della letteratura latina e dei testi trattati, che dovranno essere adeguatamente tradotti (ove richiesto) e commentati
2. Lettura di due saggi a scelta all'interno della lista inclusa nei saggi critici. I saggi saranno concordati con il docente. L’esame consiste in una prova scritta che intende verificare le conoscenze e le competenze di lingua e di letteratura e la conoscenza dei saggi scelti (70% del voto) e in una tesina su un argomento di letteratura e di civiltà latina da concordare con il docente (30 % del voto).

Riferimenti bibliografici
Testi

I testi verranno forniti secondo le edizioni critiche più accreditate e si segnaleranno anche traduzioni italiane per lo studio individuale.
Profilo storico della letteratura latina
Si consiglia di ricorrere al seguente manuale:
Giovanna Garbarino, Storia e testi della letteratura latina, con Excursus sui generi letterari, Strumenti, Percorsi per immagini, Paravia, Torino.
Qualora il testo non fosse più disponibile si suggerisce:
Giovanna Garbarino, La letteratura latina. Con aggiornamento online, Bruno Mondadori, Torino.

Saggi critici
AA.VV., La prosa latina. Forme, autori, problemi, a cura di F. Montanari, Roma, Carocci editore, 2002 (e ristampe successive) (un capitolo).
AA.VV., La poesia latina. Forme, autori, problemi, a cura di F. Montanari, Roma, Carocci editore, 2004 (e ristampe successive) (un capitolo).
M. Citroni, Poesia e lettori in Roma antica, Roma-Bari, Laterza, 1995, (V cap. Da una letteratura per pochi a una letteratura nazionale: Virgilio, Orazio e il pubblico augusteo), pp. 207-269.
G. B. Conte, A. Barchiesi, Imitazione e arte allusiva. Modi e funzioni dell’intertestualità, in G. Cavallo, P. Fedeli, A. Giardina, Lo spazio letterario di Roma antica, vol. I La produzione del testo, Roma 1989, pp. 81-114.
F. Gasti, Profilo storico della letteratura tardolatina (liberamente consultabile su http://archivio.paviauniversitypress.it/didattica/gasti_lett-tardolatina-2013/) (un capitolo).
M. Labate, Forme della letteratura, immagini del mondo. Da Catullo a Ovidio, in Storia di Roma, diretta da A. Schiavone, 2 (L'impero mediterraneo). I (La repubblica imperiale), Torino, Einaudi, 1990, pp. 923-965

Bibliografia d'appoggio per lo studio individuale
Critica del testo e metrica:
A. Traina-G. Bernardi Perini, Propedeutica al latino universitario, Bologna, Pàtron, 2007, capp. VII-VIII.
Stilistica latina:
J. B. Hofmann-A. Szantyr, Stilistica latina, a cura di A. Traina, tr. it. Bologna, Pàtron, 2002.


Confronta questo corso con altri simili
Leggi tutto