Master Universitario di II Livello in Psicologia Giuridica in Ambito Civile e Penale - Adulti e Minorile A.A. 2017/18 VI Edizione

Università Europea di Roma - Istituto Skinner
A Roma
  • Università Europea di Roma - Istituto Skinner

4.250 

L'Istituto Skinner opera da quarant'anni (1973) nelle aree della psicologia clinica, della formazione e della ricerca nel campo degli studi e delle applicazioni psicoterapeutiche. L'Istituto è stato fondato ed è diretto da Antonino Tamburello ...

L'OPINIONE DI Corpo Docente
Chiedi informazioni a un consulente Emagister

Informazioni importanti

  • Master II livello
  • Roma
  • Durata:
    12 Mesi
  • Quando:
    09/02/2018
Descrizione

Emagister.it presenta il Master Universitario II Livello in Psicologia Giuridica in Ambito Civile e Penale - Adulti e Minorile A.A. 2016/17 V Edizione, offerto dall'Università Europea di Roma - Istituto Skinner e rivolto a laureati in Psicologia (specialistica o vecchio ordinamento), ai laureati in Medicina e Chirurgia e agli psicoterapeuti.

L'obiettivo del Master, che prevede una durata di 12 mesi da svolgere in aula, è quello di sviluppare una competenza scientifica, operativa e professionale nella valutazione dei fattori psicologici rilevanti per l’azione giudiziaria nell’ambito del diritto civile, penale, minorile e negli altri ambiti riferiti a giurisdizioni quali la Magistratura Ecclesiastica, la Magistratura Amministrativa o in consulenza e redazione di pareri extra-processuali.

Il programma del Master è suddiviso in 18 moduli. Dopo un’introduzione di carattere generale sui fondamenti dei psicologia giuridica ed elementi di diritto penale, si entrerà nel dettaglio della psicopatologia del bamibno e dell’adolescente con la valutazione dei disturbi neuropsichiatrici, cognitivi, mentali, dello sviluppo e del corpo. Si entrerà quindi nel merito della psicopatologia forense analizando il ruolo e le fuzioni dello psicologo nell’ordinamento giudiziario. Consulenza tecnica in materia di casi di violenza e abuso sui minori, adozione, separazione, divozio e affidamento minori sarà uno degli altri temi trattati e volti allo studio della mediazione familiare e delle perizia in ambito penale minorile. Ci si concentrerà anche sulla valutazione del danno biologico di natura psichica e neurologica nonché sul danno da mobbing e sulla tutela sociale. Infine ampio spazio alla psicologia criminale e investigativa, agli strumenti di counseling in ambito penale e ai protocolli deontologici in psicologia giuridica.

Informazioni importanti

Voucher: Corso con opportunità di voucher formativo


Documenti

Sedi

Dove e quando

Inizio Luogo Orario
09 febbraio 2018
Roma
via Nazionale, 163, 00184, Roma, Italia
Visualizza mappa

Domande più frequenti

· Quali sono gli obiettivi del corso?

Il Master è il percorso formativo e professionalizzante che consente di sviluppare una competenza scientifica, operativa e professionale nella valutazione dei fattori psicologici rilevanti per l'azione giudiziaria nell'ambito del diritto civile, del diritto penale, del diritto minorile e negli altri ambiti riferiti ad giurisdizioni quali la Magistratura Ecclesiastica, la Magistratura amministrativa o in compiti di consulenza e redazione di consulenza e di pareri extra-processuali.

· A chi è diretto?

Il Master in Psicologia Giuridica in ambito Civile e Penale - Adulti e Minorile è rivolto ai laureati in Psicologia, in Medicina e in Giurisprudenza.

· Requisiti

Il Master in Psicologia Giuridica in Ambito Civile e Penale - Adulti e Minorile è riservato ai laureati in Psicologia (specialistica o vecchio ordinamento), ai laureati in Medicina e Chirurgia e agli psicoterapeuti.

· Titolo

Diploma Master Universitario di II Livello in Psicologia Giuridica in Ambito Civile e Penale - Adulti e Minorile

· In cosa si differenzia questo corso dagli altri?

Il Master universitario di II livello in Psicologia Giuridica assicura una preparazione che consente di operare con qualità e scientificità in tutte le aree.

· Quali saranno i passi successivi alla richiesta di informazioni?

Una volta ricevuto il contatto da Emagister, verrà raggiunta telefonicamente o via mail entro le 24 ore successive.

· Il Master offe la possibilità di effettuare un tirocinio?

Si, della durata di 300 ore

· E' prevista una prova finale?

E' prevista una verifica intermedia con prova scritta e una verifica finale con prova scritta, orale ed elaborazione di una tesina

Opinioni

C
Corpo Docente
27/03/2017
Il meglio L'Istituto Skinner opera da quarant'anni (1973) nelle aree della psicologia clinica, della formazione e della ricerca nel campo degli studi e delle applicazioni psicoterapeutiche. L'Istituto è stato fondato ed è diretto da Antonino Tamburello, psichiatra e psicoterapeuta, coordinatore del corso di laurea in psicologia dell'Università Europea di Roma.

Da migliorare Nulla.

Consiglieresti questo corso? Sí.

Cosa impari in questo corso?

Psicologia giuridica
Psicodiagnostica
Neuropsichiatria infantile
Neuropsicologia infantile
Personalità
Diritto civile
Psicologia forense
Diritto penale
Psicologia minorile
Psicologia penale
Psicologia criminale
Giurisprudenza
Diritto minorile
Diritto penale minorile
Diritto societario
Scienze giuridiche
Neuropsicologia

Professori

Antonino Tamburello
Antonino Tamburello
Prof.

Programma

PROGRAMMA DETTAGLIATO

Il Master prevede un numero di ore complessive pari a 1500 (60 CFU equivalenti), di cui 320 di lezioni frontali, 300 di tirocinio e le restanti ore per la ricerca, l’autoformazione e la stesura della tesina. Gli iscritti potranno selezionare dal sito il materiale didattico necessario per il percorso di formazione e, in parte, riceverlo in forma cartacea direttamente a lezione.

Il programma del Master in Psicologia Giuridica è strutturato in 10 unità di apprendimento :

1.Introduzione alla Psicologia Giuridica

2.Fondamenti di Psicopatologia e Ruolo dello Psicologo nell’Ordinamento Giudiziario

3.Psicologia Giuridica in Ambito Civile

4.Psicologia Giuridica in Ambito Penale

5.Psicologia Giuridica in Ambito Minorile

6.Psicologia Giuridica in Ambito Canonico

7.Psicologia Giuridica in Ambito Assicurativo e della Tutela sociale

8.Protocolli Deontologici

9.Tirocinio

10.Tesina e prova finale

Suddivise in 18 moduli:

  1. 1. Fondamenti di psicologia Giuridica

M-PSI/05 Definizione della Psicologia Giuridica

IUS/17 Elementi di Diritto Penale generale e speciale

IUS/17 Procedimento, ruoli e gradi della giustizia

M-PSI/05 Relazione tra Diritto e Psicologia in ambito forense

  1. 2. Psicopatologia del bambino e dell’adolescente

M-PSI/04 Categorie dello sviluppo

M-PSI/04 Sviluppo relazionale, Sviluppo motorio, Sviluppo cognitivo

MED/39 Neuropsichiatria infantile

Disturbi del corpo, Disturbi della cognizione, Disturbi dell’intelletto, Disturbi degli affetti, Disturbi delle condotte, Disturbi dello sviluppo

M-PSI/08 Psicopatologia dell’infanzia e dell’adolescenza

Disturbi neuro-psichiatrici, Disarmonie evolutive, Reazioni psicologiche al disturbo, Reazioni del nucleo familiare, Conseguenze relazionali, Conseguenze psicosociali

M-PSI/08 Manifestazioni di psicopatologia dell’età evolutiva

Psicopatologia relazionale precoce

MED/25 Sistemi di classificazione diagnostica

Manuale diagnostico e statistico dei disturbi mentali DSM IV-TR

Classificazione internazionale delle sindromi e dei disturbi psichici e comportamentali (ICD 10)

Classificazione diagnostica: 0 –3 “ Development Psychopatology”

  1. 3. Psicopatologia forense

MED/25 I disturbi di personalità

MED/43 Personalità abnormi e criminalità

MED/25 Reazioni e condotte normali, abnormi e patologiche

MED/25 Il Disturbo Post-Traumatico da Stress

IUS/17 Il reato d’impeto e l’impulso irresistibile

MED/25 Sindromi confusionali e deliranti acute

MED/25 Fisiologia e Patologia del sonno: le parasonnie

MED/43 I comportamenti sessuali devianti e criminali

MED/43 Insufficienze mentali e criminalità

MED/25 L’intossicazione da alcol e da sostanze stupefacenti

MED/43 I traumi cranio-encefalici in psichiatria forense

MED/43 La patologia senile e le demenze

MED/43 Schizofrenie e criminalità

MED/43 Psicosi affettive e criminalità

  1. 4. Lo Psicologo nell’Ordinamento Giudiziario: Ruolo e Funzioni

IUS/15 Il Giudice Onorario

Il Giudice Onorario presso il Tribunale di sorveglianza

Il Giudice Onorario presso il T.M.- sezione civile e sezione penale

Compiti e responsabilità

Il potere giurisdizionale del G.O

I compiti del G.O. nell’istruttoria

IUS/15 Il CTU (Consulente Tecnico di Ufficio)

Definizione di Consulenza Tecnica di Ufficio

L’Albo dei Consulenti Tecnici

L’accettazione dell’incarico: casi di incompatibilità, incapacità e inidoneità

Le funzioni del CTU e i suoi Diritti e Doveri

La Responsabilità del CTU

Poteri e discrezionalità del CTU: il segreto d’Ufficio

IUS/15 I CTP (Consulenti Tecnici di Parte)

La Consulenza Tecnica di Parte

Le funzioni del CTP e i suoi Diritti e Doveri

La figura del CTP nei procedimenti civili e penali

Le attività del Consulente di Parte

Rapporti con il CTU e con gli altri

Consulenti Tecnici delle Parti (CC.TT.PP)

M-PSI/05 Lo Psicologo nel carcere

IUS/17 Le carriere criminali

La Legge 26 Luglio 1975 n.354: il percorso rieducativo del detenuto

I detenuti tossicodipendenti e il percorso rieducativo

M-PSI/05 Lo Psicologo nei servizi sociali territoriali

M-PSI/05 Lo Psicologo nelle comunità per minori vittime

M-PSI/05 Lo Psicologo nei centri di assistenza alle vittime di violenza

  1. 5. La Consulenza Tecnica in materia di separazione, divorzio e affidamento dei minori

IUS/01 Aspetti giuridici di separazioni e divorzi giudiziali

IUS/01 Il diritto di famiglia

M-PSI/05 Criteri psicologici in tema di capacità genitoriale

M-PSI/03 Metodologia e strumenti di valutazione

L’esame del minore

Il colloquio clinico con gli adulti

WISC-IV - Wechsler Intellicence Scale For Children-IV

WAIS-R-Wechsler Adult Intelligence Scale - Revised

MMPI - 2 Minnesota Multiphasic Personality Inventory

Il Rorschach

TAT –Thematic Apperception Test

CAT – Children Apperception Test

Test della Figura Umana

Test della Famiglia

Stesura della relazione peritale

Esercitazioni pratiche su casi clinici

  1. 6. La mediazione Familiare

IUS/01 La normativa in materia di Mediazione Familiare

M-PSI/01 Aspetti etici e deontologici della Mediazione

IUS/01 L’art.15

IUS/01 La legge 54/06 sull’affidamento condiviso dei figli minori

IUS/01 Strumenti di applicazione della legge 54/06

IUS/01 L’applicazione in ambito giudiziale

L’applicazione in ambito extra-giudiziale

M-PSI/08 La Sindrome da Alienazione Genitoriale (P.A.S.)

Sintomi primari

Diagnosi differenziale sul minore

Diagnosi differenziale sul genitore alienante

M-PSI/08 Interventi terapeutici, sociali e giudiziari

Parent Training e Parent connection

M-PSI/05 Esercitazioni pratiche su casi clinici

  1. 7. Consulenza Tecnica in materia di adozione nazionale e internazionale

M-PSI/05 Procedure, metodologie e valutazione dell’idoneità: TEST e Colloquio

M-PSI/05 Il processo di inserimento del minore nella famiglia

M-PSI/05 La stesura della relazione peritale

M-PSI/05 La casistica

M-PSI/05 I gruppi di supporto alla genitorialità adottiva

IUS/01 La Commissione per le Adozioni Internazionali (CAI)

IUS/01 Gli Enti Autorizzati

M-PSI/05 Esercitazioni pratiche

  1. 8. La Consulenza Tecnica nei casi di violenza o di ipotesi di abuso sessuale sui minori

IUS/16 Aspetti normativi

IUS/16 La procedura penale

IUS/16 Elementi di diritto

IUS/16 La denuncia

IUS/16 L’indagine preliminare

M-PSI/05 L’intervista al bambino

M-PSI/05 L’intervista cognitiva

M-PSI/05 L’intervista strutturata

IUS/16 L’ascolto protetto del minore: l’incidente probatorio

M-PSI/05 La psicologia della testimonianza del bambino

M-PSI/05 La distorsione della memoria, il falso ricordo e la suggestione

M-PSI/03 Strumenti di valutazione

colloquio clinico

protocolli diagnostici standardizzati:

CBCL - Child Behavior CheckList

TRF - Teacher's Report Form

YSR - Youth Self-Report

K -SADS – PL

CPTSDI - Children's PTSD Inventory

Strange Situation, Strange Situation modificata,

Separation Anxiety Test

AAI-Adult Attachment Interview

M-PSI/05 La perizia

M-PSI/05 Linee guida in tema di abuso sessuale su minori (carta di Noto)

M-PSI/05 Esercitazioni pratiche su casi clinici

  1. 9. La Perizia Psicologica in ambito penale minorile (M-PSI/05)

IUS/16 Il processo penale minorile

IUS/16 Normativa e prassi giuridica relativa alla richiesta del CTU

M-PSI/05 Aspetti psicologici dei minori autori di reato

MED/43 Capacità di intendere e di volere, immaturità psicologica e imputabilità del minore

M-PSI/04 Condotte devianti nell’infanzia e nel’adolescenza

M-PSI/05 La funzione rieducativa della pena

IUS/16 Mediazione penale

M-PSI/05 L’intervento psicologico nelle comunità per minori autori di reato

M-PSI/05 Valutazione del minore deviante: TEST e Colloquio

M-PSI/05 La stesura del progetto educativo individualizzato: obiettivi, metodo e azioni

M-PSI/05 Aspetti deontologici

M-PSI/05 Esercitazioni pratiche su casi clinici

  1. 10. La Perizia psicologica nel Codice Canonico

IUS/11 La Legislazione Canonica vigente

IUS/11 Il procedimento canonico nelle cause di nullità matrimoniale

IUS/20 L’atto umano e l’atto giuridico

MED/43 Disturbi psicologici e la capacità di intendere e di volere

M-PSI/04 L’immaturità psicoaffettiva

M-PSI/03 Protocollo psicodiagnostico

M-PSI/05 La perizia

M-PSI/05 Strutturazione della relazione peritale

M-PSI/05 Esercitazioni

  1. 11. La valutazione del danno biologico di natura psichica

MED/43 Tipologie di danno psichico

MED/43 Aspetti legislativi e giurisprudenziali

MED/43 Quantificazione del danno: Modello Brondolo Marigliano

Modello Pajardi-Macrì

MED/43 Il nesso di causa

La causalità nel diritto

La causalità in medicina legale

Dimostrazione del nesso di causa

Trasformazione in parametri tabellari

M-PSI/05 Metodologia peritale

M-PSI/05 Protocolli operativi

M-PSI/03 Strumenti psicodiagnostici

M-PSI/05 Stesura della relazione peritale

M-PSI/05 Esercitazioni pratiche su casi clinici

  1. 12. La valutazione in ambito assicurativo e della tutela sociale

MED/43 La stima dell’invalidità lavorativa

MED/43 La concessione di patente e porto d’armi

M-PSI/03 Valutazione psicodiagnostica

M-PSI/05 Esercitazioni pratiche

  1. 13. La valutazione del danno di natura neurologica

MED/26 Trauma Cranico Encefalico

MED/26 Neuropsicologia delle lesioni frontali: trauma lieve e grandi sindromi frontali

MED/26 Sintomatologia

MED/43 Il nesso di causa

M-PSI/08 Perizia neuropsicologica

M-PSI/08 Colloquio clinico

M-PSI/03 TEST neuropsicologici e psicologici

M-PSI/03 I test per individuare la simulazione

M-PSI/03 Refertazione finale

M-PSI/05 Esercitazioni pratiche su casi clinici

  1. 14. La valutazione del danno da mobbing

IUS/07 La definizione giuridica di mobbing

IUS/07 Le norme costituzionali e civili

M-PSI/05 Fasi del Mobbing secondo il modello italiano EGE

IUS/17 Implicazioni penali del mobbing e della "sindrome da falso mobbing"

IUS/07 Le cause di danno psichico

MED/43 Quantificazione del Danno: aspetti medico-legali

MED/25 Patologie Psicosomatiche stress-correlate,

MED/25 Patologia Psicosomatica stress-correlata di interesse Sessuologico

MED/25 Patologia Psicosomatica stress-correlata di interesse Neuropsichiatrico

M-PSI/04 Il Mobbing in età evolutiva

M-PSI/04 Mobbing scolastico: il bullismo

M-PSI/05 Aspetti Etici e Deontologici

M-PSI/03 Strumenti di valutazione: TEST e Colloquio

M-PSI/05 La perizia

  1. 15. La valutazione del disturbo di identità di genere

BIO/09 Anatomia e fisiologia della sessualità maschile

BIO/09 Anatomia e fisiologia della sessualità femminile

IUS/01 La normativa

M-PSI/05 La consulenza tecnica

M-PSI/05 La valutazione del D.I.G.

M-PSI/05 La stesura della relazione peritale

M-PSI/05 La casistica

M-PSI/05 Esercitazioni

  1. 16. Psicologia criminale e investigativa

M-PSI/05 Psicologia Investigativa

M-PSI/05 Profilo Criminologico

M-PSI/05 L'approccio statunitense: Crime Scene Analysis

M-PSI/05 L'approccio anglosassone: Investigative Psychology.

M-PSI/05 Vittimologia

M-PSI/05 Psicologia della Testimonianza

MED/43 Scena del crimine

M-PSI/05 Il colloquio criminologico

M-PSI/05 La struttura del colloquio criminologico

M-PSI/05 Intervista cognitiva

M-PSI/05 La struttura dell’intervista cognitiva

MED/43 La macchina della verità

MED/43 Grafologia criminologica

M-PSI/03 Test psicologici applicati in criminologia

MED/43 La perizia in criminologia

MED/43 La perizia sulla imputabilità

MED/43 La perizia sulla imputabilità del minore

MED/43 La perizia sulla pericolosità sociale

MED/25 La perizia psichiatrica sulla vittima

  1. 17. Strumenti di counseling in ambito penale

M-PSI/05 Counseling legale

M-PSI/05 Counseling in ambito giudiziario

M-PSI/05 Counseling socio assistenziale

M-PSI/05 Counseling con il minore

M-PSI/05 Counseling con gli adulti

  1. 18. Protocolli deontologici in psicologia giuridica

M-PSI/05 Linee Guida per lo Psicologo Giuridico in ambito civile e penale

M-PSI/05 Linee Guida per l’utilizzazione dei test in ambito forense dell’Ordine degli Psicologi del Lazio

M-PSI/05 Linee Guida Ordine Psicologi Lazio per la perizia nei casi di abuso e maltrattamento di minore

Successi del Centro

Ulteriori informazioni

Le domande dei candidati in possesso di altre Lauree verranno prese in considerazione se accompagnate da una documentazione che attesti il proprio percorso di formazione e/o la propria competenza professionale.