Master Universitario II Livello in Neuropsicologia Clinica-Età Evolutiva, Adulti e Anziani A.A. 2017/2018 XII Edizione

Università Europea di Roma - Istituto Skinner
A Roma
  • Università Europea di Roma - Istituto Skinner

4.250 
Chiedi informazioni a un consulente Emagister

Informazioni importanti

  • Master II livello
  • Roma
  • 1500 ore di lezione
  • Durata:
    12 Mesi
  • Quando:
    19/01/2018
  • Stage / Tirocinio
Descrizione

L'Università Europea di Roma - Istituto Skinner presenta su Emagister.it il Master in II Livello in Neuropsicologia Clinica - Età Evolutiva, Adulti e Anziani rivolto sia a laureati in psicologia (specialistica o vecchio ordinamento) che a laureati in medicina e chirurgia.

L'obiettivo del Master, che prevede una durata di 12 mesi, è quello di fornire agli studenti le conoscenze necessarie per sviluppare una competenza professionale in diversi aspetti fondamentali come la diagnosi e l'intervento riabilitativo nelle principali patologie delle funzioni cognitive.

Il programma del Master è suddiviso in 19 moduli dove si tratteranno argomenti come la neuropsicologia clínica e quella dell’età evolutiva.Si approfondiranno i disturbi dell’apprendimento scolastico, quelli generalizzati dello sviluppo (DGS), il disturbo di attenzione/iperattività (ADHD), il ritardo mentale e le sindromi genetiche. Spazio anche alla neuropsicologia dell’adulto, all’attenzione e ai suoi disturbi, su tutti quelli della memoria, delle funzioni esecutive, del controllo cognitivo volontario del movimento, delle funzioni visuo-percettive volte all’identificazione dello stimolo, del linguaggio scritto e orale, neuropsicologici dell’emotività, dell’ideazione e del comportamento. Infine focus sul trauma cerebrale, sulla psicofisiologia dell’invecchiamento e la neuropsicologia forense in ambito civile e penale.

Informazioni importanti

Voucher: Corso con opportunità di voucher formativo


Documenti

Sedi

Dove e quando

Inizio Luogo Orario
19 gennaio 2018
Roma
Via Torino, 29, 00184, Roma, Italia
Visualizza mappa

Domande più frequenti

· Quali sono gli obiettivi del corso?

Il Master in Neuropsicologia Clinica è il percorso formativo e professionalizzante che si prefigge di sviluppare una competenza scientifica, operativa e professionale nella diagnosi, progettazione e intervento riabilitativo nelle principali patologie delle funzioni cognitive.

· A chi è diretto?

Il Master Universitario di II livello in Neuropsicologia Clinica è diretto ai laureati in Psicologia (magistrale,specialistica o vecchio ordinamento) e ai laureati in Medicina e Chirurgia.

· Requisiti

Il Master Universitario di II Livello in Neuropsicologia Clinica è riservato ai laureati in Psicologia (specialistica o vecchio ordinamento) e ai laureati in Medicina e Chirurgia.

· Titolo

Diploma di Master Universitario di II livello in Neuropsicologia Clinica dell’Età Evolutiva, dell’Adulto e dell’Anziano

· In cosa si differenzia questo corso dagli altri?

Il programma del Master permette di raggiungere una preparazione che consente di operare con qualità e scientificità in tutte le principali problematiche neuropsicologiche dell'età evolutiva, dell'adulto e dell'anziano.

· Quali saranno i passi successivi alla richiesta di informazioni?

Una volta ricevuto il contatto da Emagister, la contatteremo telefonicamente o via e-mail entro le successive 24 ore.

Opinioni

Non ci sono ancora opinioni su questo corso

Cosa impari in questo corso?

Neuropsicologia dell’età evolutiva
Disturbi dell’apprendimento scolastico
Neuropsicologia dell’adulto
Disturbi delle funzioni esecutive
Disturbi del controllo cognitivo volontario del movimento
Disturbi delle funzioni visuo-percettive
Disturbi dell’identificazione dello stimolo
Agnosia associativa
Disturbi del linguaggio scritto e orale
Disturbi neuropsicologici dell’emotività e del comportamento
Trauma cerebrale
Psicofisiologia dell’invecchiamento
Neuropsicologia forense in ambito civile e penale
Neuropsicologia
ADHD
Psicologia clinica
Riabilitazione neuropsicologica
Valutazione neuropsicologia
Disturbi dell'apprendimento
Neuropsicologia infantile

Professori

Antonino Tamburello
Antonino Tamburello
Prof.

Programma

PROGRAMMA

Il Programma del Master Universitario di II Livello in Neuropsicologia Clinica - Età Evolutiva, Adulti e Anziani è strutturato in 7 unità di apprendimento - 60 CFU:

1. Introduzione alla Neuropsicologia clinica

2. Neuropsicologia dell’età evolutiva

3. Neuropsicologia dell’adulto

4. Neuropsicologia dell’invecchiamento

5. Neuropsicologia forense in ambito civile e penale

6. Tirocinio

7. Tesina e prova finale

Suddivise in 19 moduli:


1.
Introduzione alla Neuropsicologia clinica

- Definizione e obiettivi della Neuropsicologia

- Storia della Neuropsicologia

- Fondamenti di neuroanatomia e neuropatologia

- Le funzioni cognitive: attenzione, memoria, linguaggio, funzioni esecutive, abilitàvisuo-spaziali e costruttive (e i relativi strumenti di valutazione)

- Aspetti psicologici e psichiatrici delle patologie a carico del sistema nervoso centrale: implicazioni per la neuropsicologia clinica

- Basi psicometriche dell’assessment neuropsicologico

- Il referto neuropsicologico e la restituzione dei risultati

- Integrazione tra metodi di indagine in neuropsicologia clinica: tecniche di neuroimaging, misure funzionali e test di neuropsicologia

- Elementi di neuropsicofarmacologia: l’effetto dei farmaci e altre sostanze sul funzionamento cognitivo

- Le strutture assistenziali e la rete dei servizi

- Deontologia professionale nell’assessment neuropsicologico

2. Neuropsicologia dell’età evolutiva

- La Neuropsicologia dello sviluppo

- Sviluppo e patologia pre-peri-post natale

- Anamnesi clinica, colloquio neuropsicologico e diagnosi funzionale in età evolutiva

- Aspetti psichiatrici e psicopatologici dei disturbi evolutivi

- Strumenti diagnostici e per la valutazione nella neuropsicologia in età evolutiva

- La riabilitazione neuropsicologica in età evolutiva

- Strategie comportamentali e parent training nei disturbi evolutivi

- Esercitazioni pratiche -

3. I disturbi dell’apprendimento scolastico

- Disturbi della lettura strumentale: la dislessia

- Disturbi della comprensione del testo

- Disturbi del calcolo: discalculie

- Disturbi della risoluzione dei problemi matematici

- Esercitazioni pratiche su casi clinici

4. I disturbi generalizzati dello sviluppo (DGS)

- La sindrome di Rett

- L’autismo

- La sindrome di Asperger

- DGS-NAS

- Strategie e tecniche riabilitative

- Esercitazioni pratiche

5. Disturbo di attenzione/iperattività (ADHD)

- Epidemiologia, inquadramento nosografico, diagnosi differenziale

- Strumenti diagnostici e di valutazione

- Trattamenti farmacologici

- Trattamenti comportamentali

- Esercitazioni pratiche

6. Il ritardo mentale

- Epidemiologia, inquadramento nosografico, diagnosi differenziale

- La valutazione dell’intelligenza in età evolutiva

- Trattamenti riabilitativi

- Esercitazioni pratiche

7. Sindromi genetiche

- Criteri diagnostici e caratteristiche cliniche dei principali quadri diagnostici

- Fenotipo neuropsicologico nelle sindromi genetiche

- Strumenti diagnostici e di valutazione

- Trattamenti riabilitativi

- Esercitazioni pratiche

8. Neuropsicologia dell’adulto

- La diagnosi neuropsicologica nell’adulto

- La valutazione dell’intelligenza in età adulta

- I disturbi neuropsicologici dell’emotività, dell’ideazione e del comportamento

- La valutazione dei disturbi neuropsicologici dell’emotività, dell’ideazione e del comportamento

- Disturbi neuropsicologici conseguenti a trauma cerebrale

- Valutazione neuropsicologica nel paziente con trauma cerebrale

- Aspetti psichiatrici e psicopatologici dei disturbi neuropsicologici in età adulta

- Esercitazioni pratiche

9. L’attenzione e i suoi disturbi

- Neuropsicologia dell’attenzione

- I disturbi dell’attenzione

- I test neuropsicologici per la valutazione delle funzioni attentive

- Riabilitazione neuropsicologica dei disturbi dell’attenzione

- Esercitazioni pratiche

10. I disturbi della memoria

- Neuropsicologia della memoria

- Principali quadri diagnostici

- I test neuropsicologici per la valutazione della memoria

- Riabilitazione neuropsicologica dei disturbi della memoria

- Esercitazioni pratiche

11. I disturbi delle funzioni esecutive

- Neuropsicologia delle funzioni esecutive

- Le sindromi disesecutive

- I test neuropsicologici per la valutazione delle funzioni esecutive

- Riabilitazione neuropsicologica dei deficit delle funzioni esecutive

- Esercitazioni pratiche

12. I disturbi del controllo cognitivo volontario del movimento

- Neuropsicologia del gesto intenzionale

- Principali quadri diagnostici

- I test neuropsicologici per la valutazione delle aprassie

- Riabilitazione neuropsicologica del controllo volontario del movimento

- Esercitazioni pratiche

13. I disturbi delle funzioni visuo-percettive

- Neuropsicologia delle funzioni visuo-percettive

- Test di valutazione delle funzioni visuo-percettive

- Riabilitazione dei deficit a carico delle funzioni visuo-percettive

- Esercitazioni pratiche

14. I disturbi dell’identificazione dello stimolo (agnosia associativa)

- Neuropsicologia dei processi di riconoscimento

- Le agnosie associative

- Test neuropsicologici per la valutazione delle agnosie

- Riabilitazione neuropsicologica delle agnosie

- Esercitazioni pratiche

15. I disturbi del linguaggio scritto e orale

- Neuropsicologia del linguaggio

- Principali quadri diagnostici

- Test neuropsicologici per la valutazione dei deficit del linguaggio scritto e orale

- Riabilitazione neuropsicologica dei deficit del linguaggio scritto e orale

- Esercitazioni pratiche

16. I disturbi neuropsicologici dell’emotività, dell’ideazione e del comportamento

- Neuropsicologia dei disturbi neuropsicologici dell’emotività, dell’ideazione e del comportamento

- Anosognosia

- Confabulazione

- Test neuropsicologici per la valutazione dei disturbi neuropsicologici dell’emotività, dell’ideazione e del comportamento

- Riabilitazione neuropsicologica

- Esercitazioni pratiche

17. Trauma cerebrale

- Disturbi neuropsicologici conseguenti a trauma cerebrale

- Valutazione neuropsicologica nel paziente con trauma cerebrale

- Counseling psicologico nei pazienti con trauma cerebrale

- La riabilitazione neuropsicologica nel paziente con trauma cerebrale

- Esercitazioni pratiche

18. Psicofisiologia dell’invecchiamento, deterioramento mentale e demenze

- Psicogeriatria

- I deficit cognitivi minori nell’anziano

- Le principali forme di demenza

- Batterie e screening per la valutazione del decadimento cognitivo

- Test neuropsicologici specifici per la valutazione dei disturbi cognitivi nelle demenze

- Riabilitazione neuropsicologica neuropsicologica nel paziente con patologie neurodegenerative

- La valutazione dello stress nel caregiver

- Strategie di supporto psicologico al paziente anziano

- Esercitazioni pratiche

19. Neuropsicologia forense in ambito civile e penale

- La perizia in ambito medico-legale

- Quantificazione del danno cognitivo

- La valutazione neuropsicologica in ambito forense

- I test neuropsicologici e psicologici per individuare la simulazione

- Esercitazioni pratiche

Successi del Centro