Musicoterapia Ad Orientamento Metaculturale

Atmos-artiterapeutiche
A Roma

Chiedi il prezzo
Vuoi parlare del corso con un consulente?
Confronta questo corso con altri simili
Leggi tutto

Informazione importanti

  • Corso
  • Roma
  • 750 ore di lezione
Descrizione

Obiettivo del corso: Al termine del percorso di formazione, gli operatori avranno appreso abilità e competenze professionali tecnico-pedagogiche (conoscenza di un’ampia varietà di metodi, strumenti e tecniche musicoterapiche da proporre in particolare ai bambini e agli adolescenti, ma anche agli adulti) e professionalità educativa (conoscenza dello sviluppo del bambino) per offrire un servizio ad alto livello professionale in grado di rispondere alla richiesta di benessere delle persone, intervenendo sia nel disagio estremo clinico, sia in campo educativo, clinico e del benessere.
Rivolto a: Educatori, psicologi, musicisti, counselor, operatori della relazione d'aiuto, insegnanti.

Informazione importanti
Sedi

Dove e quando

Inizio Luogo
Consultare
Roma
Via G. Ansaldo 6, 00146, Roma, Italia
Visualizza mappa

Domande più frequenti

· Requisiti

Prerequisiti minimi per l’ammissione: diploma di scuola media superiore, superamento del colloquio di ingresso con i tutor del corso, durante il quale sarà anche accertata l’idoneità delle competenze musicali rispetto al progetto formativo.

Programma

Il Centro di ricerca e sperimentazione Metaculturale e l’Associazione Atmos-artiterapeutiche istituiscono un Corso di Musicoterapia a orientamento metaculturale finalizzato alla formazione di musicoterapisti e di operatori preposti all’integrazione scolastica degli studenti diversamente abili. Il Corso ha una durata biennale; a conclusione del primo anno gli studenti dovranno sostenere una prova scritta di verifica; al termine del biennio sarà richiesta la presentazione e la discussione di una tesi che verterà sugli argomenti affrontati nel corso e sul tirocinio effettuato. La durata totale del corso è di 750 ore, di cui 250 di tirocinio comprensive di tutoraggio, da svolgersi in strutture convenzionate pubbliche e private appositamente selezionate dall’organizzazione del corso. Gli studenti potranno svolgere una parte del tirocinio presso strutture da loro proposte, inoltrando apposita domanda scritta e previa approvazione da parte della Direzione del corso. Le ore di lezione si svolgeranno durante il fine settimana, dal venerdì alla domenica; sono previsti due residenziali intensivi. Può essere riconosciuta la frequenza a seminari e convegni attinenti le tematiche del corso previo assenso della direzione fino a un massimo di 25 ore. Le assenze consentite non possono superare il 10% del totale. Le ore di assenza oltre tale soglia, devono essere recuperate previo accordo con la direzione; in caso contrario allo studente non potrà essere rilasciato il diploma. Prerequisiti minimi per l’ammissione: diploma di scuola media superiore, superamento del colloquio di ingresso con i tutor del corso, durante il quale sarà anche accertata l’idoneità delle competenze musicali rispetto al progetto formativo. Agli iscritti che avranno superato la prova di verifica finale sarà rilasciato un diploma e un portfolio delle competenze, in cui saranno certificate in dettaglio le competenze acquisite e le abilità operative maturate, descritte secondo le indicazioni delle attuali normative europee. Il Progetto formativo è finalizzato alla formazione di base di musicoterapisti competenti nella relazione d’aiuto, capaci di operare in vari contesti (educativo-preventivo, riabilitativo, terapeutico, di integrazione sociale) con persone alla ricerca di un maggiore benessere nella propria vita (musicoterapia del benessere) o in situazione di disagio. Il Progetto formativo risponde anche al primo accordo prodotto dalla Regione Lazio con il Ministero della Pubblica Istruzione – Ufficio Scolastico Regionale per il Lazio – in data 19.02.08, per il nuovo profilo professionale di Assistente alla Comunicazione e all’Autonomia e in questo contesto può offrire concrete opportunità di lavoro. Questa figura professionale opera nella scuola per sostenere e sviluppare le potenzialità degli studenti con disabilità, attraverso interventi di integrazione scolastica, al fine di aumentare le opportunità di inclusione sociale e la prevenzione di disturbi emotivi e comportamentali. Inoltre il Progetto si propone di dare un’efficace risposta al crescente bisogno sociale di risorse educative di qualità dedicate all’infanzia e all’adolescenza, attraverso la formazione di educatori musicali e musicoterapisti in grado di proporsi nell’ambito ideativo-progettuale, della programmazione e della gestione di interventi educativi - musicali, interdisciplinari, polifunzionali – e capaci di integrare le competenze strettamente musicali con quelle della psicopedagogia, della neuropsichiatria, della didattica musicale, della relazione d’aiuto. Specificamente, i contenuti e gli obiettivi formativi del Progetto sono: Acquisire competenze e capacità specifiche della musicoterapia. Gestire le principali metodologie musicoterapiche e conoscere i loro riferimenti teorici (in particolare l’approccio umanistico e la Gestalt/Therapy). Acquisire le competenze e le capacità metodologiche caratterizzanti l’orientamento metaculturale. Sviluppare competenze sull’organizzazione, la progettazione e la gestione dell’attività musicoterapeutica (project work). Conoscere le diverse tipologie delle disabilità certificate e riconosciute dall’Organizzazione Mondiale della Sanità e la relativa normativa vigente, nonché gli Enti e le Istituzioni che ne trattano le problematiche. Promuovere l’orientamento metaculturale concepito come criterio fondamentale per l´integrazione dei diversamente abili a scuola. Conoscere i modelli di didattica musicale particolarmente adatti ai processi di integrazione delle diversità. Acquisire competenze interdisciplinari sistematiche e aggiornate nell’ambito psicopedagogico del linguaggio musicale. Conoscere e sperimentare la musicoterapia, per integrare con sistematicità le due dimensioni del sapere e del fare e per elaborare e gestire i più semplici ordinamenti formali, semantici e sintattici del sapere musicale, in modo coerente con le esigenze formative della società globale. In riferimento a quest’ultimo punto, scopo del corso è mettere in luce come le conoscenze disciplinari e interdisciplinari musicali (il sapere) e le abilità operative (il fare) apprese ed esercitate nel sistema formale (la scuola), non formale (le altre istituzioni formative) e informale (la vita sociale nel suo complesso) diventino davvero formative in quanto competenze polifunzionali e metaculturali.
Metodologia Laboratori esperienziali Lezioni d’aula Presentazione e analisi di materiale clinico Colloqui e supervisioni individuali e di gruppo Incontri residenziali Seminari di approfondimento Studio individuale Verifiche scritte e orali Elaborazione tesi finale Tirocinio Contenuti del Corso Il percorso formativo si articola in quattro diverse aree: - Musicoterapia - Musica e didattica musicale - Psicopedagogia - Neuropsichiatria Musicoterapia: Ambiti, modelli, metodologie e sviluppo storico della disciplina La progettazione dell’intervento: aspetti metodologici e teorici L’improvvisazione in musicoterapia Presentazione e discussione di casi clinici Laboratorio di pratica musicoterapica integrata Laboratorio di artiterapie Musica e didattica musicale: Pedagogia della musica Psicologia della musica Antropologia della musica Acustica, composizione e analisi musicale di base Gli strumenti, le apparecchiature elettroniche e la tecnologia informatica applicata alla musica e alla musicoterapia Psicopedagogia: Lo sviluppo evolutivo e il sistema familiare I processi comunicativi Processi cognitivi, emotivi ed affettivi Pedagogia a orientamento metaculturale Counselling e relazione d’aiuto Dinamiche del gruppo di formazione Neuropsichiatria: Elementi di anatomofisiologia e patologia del SNC Neurologia dell'età evolutiva Psichiatria


Confronta questo corso con altri simili
Leggi tutto