Ponteggi Metallici Fissi, Pi.m.u.s. e Rischio Caduta Dall'alto: Normativa - Tipologie - Progettazione

Dario Flaccovio Editore
A Palermo

252 
+IVA
Vuoi parlare del corso con un consulente?
Confronta questo corso con altri simili
Leggi tutto

Informazione importanti

  • Seminario
  • Palermo
  • 8 ore di lezione
Descrizione

Obiettivo del corso: Il corso ha un doppio intento: chiarire tutte le novità introdotte dalla nuovo Testo Unico e trattare le problematiche connesse ai ponteggi metallici fissi con un approccio estremamente pratico e concreto per quanto riguarda progettazione, rischi di caduta dall'alto e P.i.M.U.S., con esempi e confronti per comprendere il modo più corretto di operare.
Rivolto a: tutto il personale tecnico che opera nel settore delle costruzioni civili e industriali e che si occupa di ponteggi, dal montatore e/o preposto al tecnico laureato. Gli aspetti e le problematiche trattati hanno infatti un taglio prettamente pratico e operativo.

Informazione importanti
Sedi

Dove e quando

Inizio Luogo
Consultare
Palermo
via Francesco Crispi 228, Palermo, Italia
Visualizza mappa

Programma

Un incontro tecnico completo sui ponteggi metallici fissi, con approfondimenti su normativa, tipologie, progettazione, rischio caduta dall’alto e Pi.M.U.S., ed esercitazioni pratiche su software


Programma del corso


NORMATIVA DI RIFERIMENTO
- La normativa vigente: prescrizioni e differenze con la precedente legislazione
- Risvolti normativi sulla progettazione strutturale
- Il libretto di autorizzazione ministeriale: descrizione e analisi
- La documentazione da predisporre e tenere in cantiere

TIPOLOGIE, SCHEMI ED ELEMENTI CARATTERISTICI
- Ponteggi metallici fissi: le tipologie
- Sistemi a Tubi e Giunti (T/G), a Telai prefabbricati (TP) e a Montanti e Traversi prefabbricati (MTP)
- Ripiani, basette, sistemi di aggancio e collegamento, parapetti, ancoraggi, scalette
- Composizioni particolari e schemi di puntellamento, passi carrai, partenza rientrata, sbalzi

PROGETTAZIONE STRUTTURALE: AZIONI E VERIFICHE
- Condizioni di carico: carichi di servizio, neve, vento
- Il carico di collasso
- La forza di scorrimento dei giunti
- Montanti controventi e ancoraggi: azioni e verifiche
- La verifica a pressoflessione per instabilità
- Le verifiche di resistenza e di sicurezza
- Quando eseguire una progettazione strutturale
- Gli interventi di rinforzo
- Considerazioni sulle verifiche

ESEMPI DI CALCOLO STRUTTURALE COL SOFTWARE PONTEGGI P.V.D.
- Analisi di ponteggio (schema A) senza necessità di progettazione specifica
- Analisi di ponteggio prefabbricato (schema B) con necessità di progettazione e verifiche
- Considerazioni sulle variazioni allo schema B (aggiunta di teloni e conseguenti interventi di rinforzo)
- Analisi ponteggio a Tubi e Giunti (schema C) con necessità di progettazione e verifiche
- Considerazioni e confronti tra gli schemi B e C nella configurazione base
- Esecutivi di cantiere particolari e prescrizioni per gli schemi B e C

GESTIONE E CONTROLLO SUL RISCHIO DI CADUTA DALL’ALTO
- I rischi conseguenti a una caduta dall’alto
- Dispositivi di protezione collettivi anticaduta
- Dispositivi di protezione individuali anticaduta
- Caduta libera, caduta frenata, tirante d’aria e forza frenante: concetti e limiti fondamentali
- Esempi di valutazione di cadute con il software C.A.P. per la stima dei parametri di controllo
- Dispositivi di trattenuta
- Esame di valutazione e utilizzo del software C.A.P.

PIANO DI MONTAGGIO USO E SMONTAGGIO (Pi.M.U.S.)
- Normativa di riferimento
- Contenuti essenziali del Pi.M.U.S.
- Fasi di impostazione, montaggio uso trasformazione e smontaggio: concetti base
- Esempi di fasi di montaggio “passo dopo passo”
- La segnaletica generale e quella specifica
- Esempio di composizione di Pi.M.U.S. mediante il software dedicato PiMUS
- Esame del programma PiMUS e analisi del documento proposto

CONTENUTI E FINALITÀ
Il D. Lgs. 81/08 ha contribuito a dare chiarezza e unicità al quadro normativo già esistente in materia di ponteggi metallici fissi. Il corso ha un doppio intento: chiarire tutte le novità introdotte dalla nuovo Testo Unico e trattare le problematiche connesse ai ponteggi metallici fissi con un approccio estremamente pratico e concreto per quanto riguarda progettazione, rischi di caduta dall’alto e P.i.M.U.S, con esempi e confronti per comprendere il modo più corretto di operare.

A CHI È RIVOLTO
A tutto il personale tecnico che opera nel settore delle costruzioni civili e industriali e che si occupa di ponteggi, dal montatore e/o preposto al tecnico laureato. Gli aspetti e le problematiche trattati hanno infatti un taglio prettamente pratico e operativo.


IL RELATORE
MICHELE SANGINISI, laureato in Ingegneria civile presso l’Università di Catania, svolge attività di libero professionista da oltre trent’anni, occupandosi di consulenza, progettazione strutturale, sicurezza specifica alle opere provvisionali, e programmazione. Dal 1997 collabora con la Dario Flaccovio Editore con una serie di pubblicazioni con allegato software professionale dedicate all’ingegneria strutturale ad alla sicurezza. Oltre al testo “Ponteggi – progetto, verifica disegni", "Ponteggi Metallici Fissi", "PiMUS" e il recentissimo "Rischio Caduta dall’alto", la maggior parte dei quali dotati di programmi in ambiente Windows.
In qualità di esperto nelle problematiche connesse ai ponteggi ha tenuto corsi di formazione professionale ed aggiornamento in svariate sedi italiane, sia per conto della Casa Editrice che di altri Enti e Ordini professionali.


Materiale didattico
A tutti i partecipanti verrà inviato il materiale visionato durante il corso e il CD Book "Rischio caduta dall'alto" di Michele Sanginisi.


Specifiche di fatturazione
Costo del corso: € 187,50
IVA 20%: € 37,50
Materiale didattico (iva assolta dall'editore art.74): € 65,00
Totale da pagare: € 290,00


Note
PENALI IN CASO DI DISDETTA DA PARTE DEL PARTECIPANTE
- Entro tre giorni dalla data del seminario: 50%
- Dal terzultimo al penultimo giorno: 70%
- Il giorno stesso: 100%
- Dopo tale termine non si avrà diritto ad alcun rimborso.

COMPRESI NEL PREZZO
Ai partecipanti saranno offerti due coffee break. Alla fine del corso sarà rilasciato un attestato di partecipazione previo rilevamento delle presenze attraverso firma in entrata e in uscita su un apposito registro.
Le nostre attività di formazione rientrano tra i costi deducibili nella misura del 50% per i redditi dei liberi professionisti. (art.54 comma 5 DPR 917/86 e successive modificazioni)


Confronta questo corso con altri simili
Leggi tutto