RSPP Modulo A

Italia Consulenze & Formazione srl
A Milano
  • Italia Consulenze & Formazione srl

550 
+IVA

Il corso è ben strutturato per l’organizzazione e per i contenuti che rispondono alla normativa vigente e sono somministrati con grande professionalità. Mi è servito per capire quanto sia importante lavorare sicuri e prendere tutte le misure ...

L'opinione di un ex-alunno
Preferisci chiamare subito il centro?

Informazione importanti

  • Corso
  • Livello base
  • Milano
  • 28 ore di lezione
  • Durata:
    2 Settimane
  • Quando:
    30/01/2017
Descrizione

Italia Consulenze & Formazione pubblica su emagister.it il corso per Responsabile del Servizio di Prevenzione e Protezione (RSPP) Modulo A, rivolto a tutti i lavoratori intenzionati a svolgere tale ruolo all’interno della propria azienda, sia nel settore privato che nel pubblico. Infatti, il Modula A rappresenta il primo percorso formativo da intraprendere per specializzarsi in modo professionale come RSPP.

Il corso, dalla durata di 2 settimane, si sviluppa attraverso 28 ore di lezione a Milano presso le aule di Italia Consulenze & Formazione. La frequenza del corso, propedeutico per i successivi moduli B e C, è obbligatoria per tutti i settori economici salvo per i professionisti in possesso di una classe di laurea indicate dall'Art. 32 del D.Lgs 81/08.

Il programma, dettagliatamente riportato su emagister.it, si sviluppa attraverso 7 moduli didattici. Il corso inizia presentando l’approccio alla prevenzione attraverso il D.Lgs 81/08 e prosegue con l’analisi di obblighi e responsabilità dei soggetti aziendali. Inoltre, saranno affrontati i criteri per l’individuazione, la classificazione e la valutazione dei rischi. Infine, la formazione termina analizzando le ricadute applicative e organizzative della valutazione del rischio.

Informazione importanti
Sedi

Dove e quando

Inizio Luogo Orario
30 gennaio 2017
Milano
Viale Lodovico Scarampo 19, 20148, Milano, Italia
Visualizza mappa
30 gennaio, 1,3 e 6 febbraio 2017

Domande più frequenti

· Quali sono gli obiettivi del corso?

Il modulo A è il primo del percorso formativo per le due figure dell'ASPP e dell'RSPP. Costituisce il modulo base ed è propedeudico ai moduli successivi ( B e C).

· A chi è diretto?

Il modulo è diretto a coloro che vogliono cominciare il percorso per ASPP/RSPP e che sono in possesso di un diploma di scuola superiore. Ci sono dei casi in cui si è esentati dalla frequenza del modulo A.

· Requisiti

Diploma scuola superiore.

· Titolo

RSPP Modulo A, modulo propedeutico

· In cosa si differenzia questo corso dagli altri?

Il nostro centro di formazione è specializzato nella formazione della figura del ASPP/RSPP. I nostri docenti posseggono tutti i requisiti previsti dalla normativa e prestano particolare attenzione alla didattica.

· Quali saranno i passi successivi alla richiesta di informazioni?

vi verrà inviata un'offerta commerciale che terrà conto delle vostre esigenze e vi forniremo una consulenza sulle necessità della vostra formazione.

Opinioni

A

05/02/2014
Il meglio Il corso è ben strutturato per l’organizzazione e per i contenuti che rispondono alla normativa vigente e sono somministrati con grande professionalità. Mi è servito per capire quanto sia importante lavorare sicuri e prendere tutte le misure di protezione adeguate. Ottimo il rapporto qualità-prezzo.

Da migliorare ...

Consiglieresti questo corso? Sí.

Cosa impari in questo corso?

Sistema delle prescrizioni
Lavoratori autonomi
Misure di prevenzione
Valutazione DEI RISCHI
Sorveglianza SANITARIA
RSPP
RSPP MODULO A
DPI
Rischi specifici
Classificazione dei rischi
Rischio ambiente di lavoro
Normativa sicurezza sul lavoro
D.Lgs 81/2008
Responsabile del Servizio di Prevenzione e Protezione
Statuto dei Lavoratori
Prevenzione in azienda
INFORTUNI SUL LAVORO
Evacuazione dei lavoratori
Pronto soccorso
Malattie professionali

Professori

Diego Carlo Griffon
Diego Carlo Griffon
Ingegnere

Sintesi della formazione e delle esperienze lavorative: Laurea in Ingegneria Elettrotecnica; RSPP, Presidente del Consiglio di Amministrazione di Italia Consulenze & Formazione S.r.l.; Docente in materia di sicurezza; antincendio; RSPP. Prevalente ambito di competenza Sicurezza elettrica e dell'industria manifatturiera; RSPP Moduli B; Lavoratori; PESPAV.

Gianpiero Marabelli
Gianpiero Marabelli
Dottore

Sintesi della formazione e delle esperienze lavorative: Laurea in giurisprudenza Auditor di terza parte Sistemi di gestione OHSAS 18001, RSPP, Formatore; Prevalente ambito di competenza : Normativa, ergonomia e stress lavoro correlato; RSPP Moduli A, B e C; RLS

Programma

Modulo 1
L’approccio alla prevenzione attraverso il D.Lgs. 81/08

  • Il sistema legislativo
  • La gerarchia delle fonti giuridiche
  • Le Direttive Europee
  • La Costituzione, Codice Civile e Codice Penale
  • L’evoluzione della normativa sulla sicurezza e igiene del lavoro
  • Statuto dei Lavoratori e normativa sulla assicurazione obbligatoria contro gli infortuni e malattie professionali
  • L’organizzazione della prevenzione in azienda, i rischi considerati e le misure preventive esaminati in modo associato alla normativa vigente collegata
  • La legislazione relativa a particolari categorie di lavoro: lavoro minorile, lavoratrici madri, lavoro notturno, lavori atipici, etc.
  • Le norme tecniche UNI, CEI e loro validità
  • Test di verifica dell’apprendimento


Modulo 2
I soggetti del sistema aziendale, obblighi, compiti, responsabilità

  • I Datore di lavoro, i Dirigenti e i Preposti
  • Il Responsabile del Servizio Prevenzione e Protezione (RSPP), gli Addetti del SPP
  • Il Medico Competente (MC)
  • Il Rappresentante dei Lavoratori per la Sicurezza (RLS)e il Rappresentante dei lavoratori per la sicurezza territoriale (RLST)
  • Gli Addetti alla prevenzione incendi, evacuazione dei lavoratori e pronto soccorso
  • I Lavoratori
  • I Progettisti, i Fabbricanti, i Fornitori e gli Installatori
  • I Lavoratori autonomi
  • Il sistema pubblico della prevenzione
  • Vigilanza e controllo
  • Il sistema delle prescrizioni e delle sanzioni
  • Le omologazioni, le verifiche periodiche
  • Informazione, assistenza e consulenza
  • Organismi paritetici e Accordi di categoria
  • Test di verifica dell’apprendimento


Modulo 3
Criteri e strumenti per l’individuazione dei rischi

  • Concetti di pericolo, rischio, danno, prevenzione
  • Principio di precauzione, attenzione al genere, clima delle relazioni aziendali, rischio di molestie e mobbing
  • Analisi degli infortuni: cause, modalità di accadimento, indicatori, analisi statistica e andamento nel tempo, registro infortuni
  • Le fonti statistiche: strumenti e materiale informativo disponibile
  • Informazione sui criteri, metodi e strumenti per la valutazione dei rischi (Linee guida regionali, linee guida CEE, modelli basati su check list, norma UNI EN 1050/98, ecc.)
  • Documento della Valutazione dei Rischi
  • Documento della valutazione dei rischi
  • Contenuti e specificità: metodologia della valutazione e criteri utilizzati
  • Individuazione e quantificazione dei rischi, misure di prevenzione adottate o da adottare
  • Priorità e tempistica degli interventi di miglioramento
  • Definizione di un sistema per il controllo della efficienza e della efficacia nel tempo delle misure attuate
  • Test di verifica dell’apprendimento


Modulo 4
La classificazione dei rischi

  • Rischio da ambienti di lavoro
  • Rischio elettrico
  • Rischio meccanico, Macchine, Attrezzature
  • Rischio movimentazione merci (apparecchi di sollevamento, mezzi di trasporto)
  • Rischio cadute dall’alto
  • Le verifiche periodiche obbligatorie di apparecchi e impianti
  • Rischio di incendio ed esplosione
  • Il quadro legislativo antincendio e C.P.I.
  • Gestione delle emergenze elementari
  • Test di verifica dell’apprendimento


Modulo 5
La valutazione di alcuni rischi specifici (parte I)

  • Principali malattie professionali
  • Rischio cancerogeni e mutageni
  • Rischio chimico
  • Rischio biologico
  • Tenuta dei registri di esposizione dei lavoratori alle diverse tipologie di rischio che li richiedono
  • Test di verifica dell’apprendimento


Modulo 6
La valutazione di alcuni rischi specifici (parte II)

  • Rischio rumore
  • Rischio vibrazioni
  • Rischio videoterminali
  • Rischio movimentazione manuale dei carichi
  • Rischio da radiazioni ionizzanti e non ionizzanti
  • Rischio da campi elettromagnetici
  • Il microclima
  • L’illuminazione
  • Test di verifica dell’apprendimento


Modulo 7
Le ricadute applicative e organizzative della valutazione dei rischio

  • Il piano delle misure di prevenzione
  • Il piano e la gestione del pronto soccorso
  • La sorveglianza sanitaria: (definizione della necessità della sorveglianza sanitaria, specifiche tutele per le lavoratrici madri, minori, invalidi, visite mediche e giudizi di idoneità, ricorsi)
  • I Dispositivi di Protezione Individuale (DPI): criteri di scelta e di utilizzo
  • La gestione degli appalti
  • La informazione, la formazione e l’addestramento dei lavoratori (nuovi assunti, RSPP, RLS, RLST, addetti alle emergenze, aggiornamento periodico)
  • Test di verifica dell’apprendimento
  • Simulazione finale di verifica dell’apprendimento



Ulteriori informazioni

La nostra azienda è specializzata nella formazione delle figure dell'ASPP/RSPP ed ha un parco docenti altamente qualificato che risponde ai criteri di selezione previsti dalla normativa.
I corsi RSPP conformi al Nuovo Accordo saranno erogati a partire da Gennaio 2017.