Scenografia

Fondazione Accademia di Belle Arti Pietro Vannucci
A Perugia

Chiedi il prezzo
Vuoi parlare del corso con un consulente?

Informazione importanti

  • Corso
  • Perugia
Descrizione

Obiettivo del corso: Si pone inoltre l'obiettivo di conseguire le conoscenze tecniche sull’uso dei materiali per la.

Informazione importanti
Sedi

Dove e quando

Inizio Luogo
Consultare
Perugia
Piazza S. Francesco, 5, 06123, Perugia, Italia
Visualizza mappa

Programma

Scenografia

OBIETTIVI FORMATIVI QUALIFICANTI


Il corso di studi per il conseguimento del Diploma accademico di primo livello in Arti Visive e Discipline dello Spettacolo –Scenografia, ha l’obiettivo di assicurare un’adeguata padronanza

dei metodi e delle tecniche artistiche, nonché l’acquisizione di specifiche competenzedisciplinari e professionali al fine di fornire ai discenti conoscenze e metodologie progettuali,espressive sull’uso degli strumenti della rappresentazione e delle pratiche artistiche.

L’indirizzo si propone di sviluppare le competenze nella pratica dei nuovi strumenti tecnologici ed espressivi, tradizionali e contemporanei che riguardano l’uso e la gestione dello spazio e i principi della rappresentazione.

Si pone inoltre l’obiettivo di conseguire le conoscenze tecniche sull’uso dei materiali per la

ealizzazione di progetti, interventi sul territorio, opere ambientali, nonché sviluppare l’approfondimento e la ricerca sui linguaggi artistico visivi.

I diplomati nei corsi di diploma dell’indirizzo devono:

possedere un' adeguata formazione artistica tecnico-operativa di base relativa ai settori della scenografia, degli allestimenti, del costume per lo spettacolo;

possedere strumenti metodologici e critici adeguati all'acquisizione di competenze dei linguaggi espressivi e comunicativi, delle tecniche e delle tecnologie più avanzate nei contesti

delle manifestazioni legate allo specifico indirizzo;

possedere la conoscenza degli strumenti informatici e della comunicazione telematica negli

ambiti specifici di competenza;

essere in grado di utilizzare in modo efficace, oltre alla lingua madre, una lingua dell'Unione Europea, sia nell' ambito specifico della professione sia per lo scambio di informazioni generali; I diplomati della scuola dovranno essere in grado di svolgere attività professionali nei diversi

ambiti pubblici e privati della scenografia teatrale, cinematografica e televisiva, degli allestimenti, del costume per lo spettacolo.

L’Accademie organizzerà, in accordo con enti pubblici e privati, gli stages e i tirocini più opportuni per concorrere al conseguimento delle specifiche professionalità e potranno definire ulteriormente, per ogni corso di studio, gli obiettivi formativi specifici, anche con riferimento ai

corrispondenti profili professionali.

A) Attività formative di base

Discipline della Scenografia

Fondamenti di disegno informatico

Laboratorio di Disegno Architettonico

Teoria Percezione e Psicologia della Forma

Discipline storico teorico critiche

Storia dell’Arte I Greco-romana

Storia dell’Arte II Medioevale

Storia dell’Arte Contemporanea I

Storia dell’Arte III Moderna

Storia dell’Arte Contemporanea II



B) Attività formative caratterizzanti


Discipline della Scenografia

Scenografia I

Scenografia II

Scenografia III

Scenotecnica I

Scenotecnica II

Discipline storico teorico critiche

Storia dello Spettacolo I

Storia dello Spettacolo II

C) Attività formative affini o integrative

Discipline della Scenografia

Anatomia Artistica

Laboratorio di Progettazione e realizzazione del Costume

Regia

Laboratorio del Teatro di Figura

Progettazione Grafica al Computer

Tecniche Extramediali

Modellistica

Tecniche della Fotografia

Discipline storico teorico critiche

Fenomenologia dell’Arte Contemporanea

Sociologia dell’Arte

Elementi di Morfologia e Dinamiche della Forma

D) Attività formative obbligatorie

Lingua europea

Informatica generale