Scienze geologiche

Università degli Studi di Roma La Sapienza
A Roma

Chiedi il prezzo
Vuoi parlare del corso con un consulente?
Confronta questo corso con altri simili
Leggi tutto

Informazione importanti

  • Laurea
  • Roma
  • Quando:
    Da definire
Descrizione

Il Corso di laurea in Scienze geologiche è privo di curricula ed è costruito per aiutare lo studente ad accedere al mondo del lavoro o a studi di livello superiore. Il Corso, oltre a fornire conoscenze in matematica, fisica e chimica (indispensabili a descrivere e interpretare i fenomeni e i processi geologici in modo quantitativo), prevede un blocco di insegnamenti obbligatori che coprono tutte le discipline delle Scienze della Terra (geografia fisica e geomorfologia, paleontologia, mineralogia, geologia, petrografia, geochimica, geologia applicata e geofisica). Lo studente potrà inoltre approfondire le conoscenze in materie di suo interesse scegliendo tre insegnamenti complementari disponibili nel Corso di laurea.

Informazione importanti
Sedi

Dove e quando

Inizio Luogo
Da definire
Roma
Piazzale Aldo Moro, 5, 00185, Roma, Italia
Visualizza mappa

Domande più frequenti

· Requisiti

I laureati in Scienze Geologiche dovranno avere la capacità di interpretare i dati raccolti in campagna e in laboratorio per formulare giudizi autonomi, inclusa una prima riflessione sulla deontologia e sull'etica professionale. La discussione guidata di gruppo, nonché gli elaborati e le relazioni personali offrono allo studente altrettante occasioni per sviluppare in modo autonomo le proprie capacità decisionali e di giudizio. Lo svolgimento di attività multidisciplinari che prevedono l'inquadramento, da parte dello studente, di specifiche problematiche tecnico-scientifiche...

Opinioni

Non ci sono ancora opinioni su questo corso

Cosa impari in questo corso?

Competenze
Apprendimento
Organizzazione
Carattere
Strumenti
Geofisica
Paleontologia
Mineralogia
Geomorfologia

Programma

Il Corso di laurea in Scienze geologiche risponde all'esigenza di dare ai laureati gli strumenti e le conoscenze per accedere a percorsi formativi di livello superiore ma anche di dare al laureato una formazione generale per operare in campo professionale. Il Corso è incentrato principalmente su aspetti formativi e metodologici. Questa impostazione assicura allo studente un'adeguata padronanza dei contenuti scientifici, delle conoscenze professionali generali e delle metodologie proprie delle Scienze Geologiche, requisiti utili per sostenere proficuamente l'Esame di Stato richiesto per l'iscrizione all'Ordine dei geologi, sezione b.
Sulla base di quanto sopra detto, gli obiettivi formativi del Corso di laurea sono stati definiti tenendo conto:
- delle indicazioni contenute nella declaratoria della classe di laurea L-34;
- dei descrittori adottati in sede europea ("descrittori di Dublino");
- delle esigenze espresse dalle diverse PI (parti sociali, studenti, docenti, ecc.).
Si è inoltre tenuto conto della proposta di coordinamento dei Corsi di laurea della classe L-34, approvata dal Collegio Nazionale dei Presidenti dei Corsi di Studio di Scienze Geologiche che, garantendo una coerenza generale dei percorsi formativi su scala nazionale, rende più agevole la mobilità degli studenti tra i corsi di laurea della classe, istituiti nei diversi atenei, e la scelta, per i laureati, dei percorsi formativi di livello superiore.
Gli obiettivi formativi di questo corso di laurea mirano a fornire solide basi alla preparazione geologica nelle discipline fondamentali della stratigrafia, sedimentologia, paleontologia, mineralogia, petrografia, geochimica, vulcanologia, geografia fisica, geomorfologia, geologia applicata, idrogeologia, geologia strutturale e geofisica. Gli obiettivi formativi saranno raggiunti al conseguimento del titolo, mentre le relative competenze verranno acquisite gradualmente, nell'arco dell'intero ciclo di studio. Prove di verifica e di profitto, condotte con modalità differenti a seconda degli insegnamenti, consentiranno il monitoraggio, in itinere, dell'acquisizione di tali competenze.
La Laurea sarà conferita in seguito all’acquisizione di 180 crediti formativi (CFU). L'organizzazione didattica del Corso di Laurea, strutturata su insegnamenti di base, caratterizzanti, affini e integrativi, è consistente con le indicazioni contenute nel Subject Benchmark Statement for Earth Sciences della Quality Assurance Agency for Higher Education (UK), indicazioni seguite dalle università inglesi, tra cui Oxford e Cambridge, e con l’organizzazione dei corsi nelle principali università americane (Stanford, Harvard, MIT).
In particolare sono obiettivi formativi specifici:
- l'acquisizione di conoscenze scientifiche di base, per poter descrivere e interpretare i fenomeni e i processi geologici in modo non esclusivamente qualitativo;
- l'acquisizione di un'ampia conoscenza di materiali, processi, ed evoluzione del sistema Terra e delle interazioni tra le sue parti, nonché l'acquisizione di idonee competenze per comprendere e rappresentare i processi geologici e la loro evoluzione;
- l'acquisizione di conoscenze sulle principali applicazioni delle Scienze della Terra;
- l'acquisizione di conoscenze per la descrizione e l'analisi (autonoma e di gruppo) dei materiali geologici;
- l'acquisizione di conoscenze finalizzate allo sviluppo di specifiche capacità operative sul terreno, strumenti fondamentali e caratterizzanti il geologo;
- la coscienza del ruolo e delle responsabilità dei geologi nella Società.
Il raggiungimento di questi obiettivi implica anche, da parte del laureato, l'acquisizione delle seguenti capacità, generali e specifiche:
Capacità di carattere generale:
Capacità di lavoro autonomo;
Capacità di lavoro di gruppo;
Capacità logica di analisi e sintesi.
Capacità di carattere specifico:
Capacità di apprendimento e approfondimento:
- delle conoscenze di base, anche relative al mondo del lavoro;
- delle conoscenze di sicurezza professionale;
- delle conoscenze informatiche.
Capacità di risolvere problemi:
- di organizzazione e pianificazione;
- di applicazione delle conoscenze;
- di selezione della qualità dei dati e della loro gestione;
- di soluzione dei problemi, in breve tempo e anche in condizioni difficili;
- di adattamento a nuove situazioni.
Capacità di:
- divulgazione dei risultati scientifici nella Società;
- organizzazione e descrizione sintetica dell'insieme dei dati raccolti;
- redazione di rapporti tecnici, possibilmente anche in lingua inglese.
Infine, per ottenere i risultati di apprendimento attesi in termini di competenze acquisite negli ambiti disciplinari caratterizzanti ed affini e, nel contempo, per garantire ai laureati le conoscenze necessarie a proseguire la formazione a livelli superiori (Master, Lauree Magistrali), sono previsti adeguati contenuti negli ambiti delle discipline di base della classe L-34.
Attività formative idonee al raggiungimento degli obiettivi formativi e all'acquisizione delle competenze sopra citate sono quelle:
- di base sia delle Scienze in generale (matematica, fisica, chimica e informatica) che delle Scienze della Terra;
- caratterizzanti, nel vasto ambito delle discipline delle Scienze della Terra;
- affini e integrative, per l'approfondimento di argomenti di matematica, fisica, chimica e informatica e per l'apprendimento della legislazione professionale del geologo;
- autonomamente scelte dallo studente, purché coerenti con il progetto formativo;
- di tirocinio formativo, comprendente anche attività formative interdisciplinari, da svolgere sul terreno;
- di preparazione della prova finale.
Il processo formativo, che verrà dettagliatamente descritto nel Regolamento Didattico del Corso di Laurea, sarà strutturato in modo da collocare gli insegnamenti di base nel primo anno, per fornire allo studente gli strumenti essenziali per l'acquisizione delle informazioni impartite dagli insegnamenti caratterizzanti. La successione di questi ultimi sarà organizzata in modo da realizzare il migliore collegamento logico tra le varie discipline. Si rinvia al Regolamento Didattico del Corso di Laurea la definizione della quota tempo destinata allo studio individuale.
Le attività formative verranno svolte con differenti modalità di esecuzione: insegnamento frontale, esercitazioni pratiche in classe e in laboratorio, esercitazioni di terreno, seminari, tirocini, studio individuale e assistito, utilizzando anche testi in lingua inglese al fine di favorire l'apprendimento del relativo lessico scientifico. Il congruo numero di esercitazioni, in aula e laboratorio (es. esercitazioni numeriche, riconoscimento di fossili, minerali, rocce, lettura di carte topografiche e geologiche, ecc.) e sul terreno permetterà non solo di acquisire particolari abilità di carattere tecnico-pratico, ma mirerà soprattutto allo sviluppo della capacità dello studente a risolvere problemi ed esercizi. Tali momenti didattici consentiranno inoltre al docente di verificare i livelli di apprendimento degli studenti e il conseguimento degli obiettivi generici e specifici, durante lo svolgimento di ciascun insegnamento. Un aspetto particolarente importante è costituito dalle attività di terreno, a cui è dedicato un congruo numero di crediti formativi sia nei singoli insegnamenti sia in corsi specifici.
Il Corso di laurea tramite gli accordi internazionali di scambio (Erasmus) prevede la possibilità di formazione parziale all'estero.

Confronta questo corso con altri simili
Leggi tutto