Short Courses Visual Merchandising Fundamental

Accademia del Lusso
A Milano, Palermo e Roma

Chiedi il prezzo
Vuoi parlare del corso con un consulente?

Informazione importanti

  • Corso
  • In 3 sedi
  • 60 ore di lezione
  • Quando:
    Da definire
Descrizione

Obiettivo del corso: I temi affrontati contribuiscono alla formazione delle seguenti professioni: Responsabile show room; Responsabile punto vendita; Visual merchandiser; Vetrinista.

Informazione importanti
Sedi

Dove e quando

Inizio Luogo
Da definire
Milano
Via Montenapoleone, 5, 20121, Milano, Italia
Visualizza mappa
Da definire
Palermo
Via Caltanissetta 2/c , 90010, Palermo, Italia
Visualizza mappa
Da definire
Roma
Via Barberini 67, 00100, Roma, Italia
Visualizza mappa

Domande più frequenti

· Requisiti

Nessuno

Opinioni

Non ci sono ancora opinioni su questo corso

Cosa impari in questo corso?

Visula merchandising
Moda
Abbigliamento
Moda donna
Moda uomo
Moda creativa
Sartoria
Sartoria artigianale
Taglio e cucito
Consulente d'Immagine

Programma

Le questioni legate alla presentazione dei prodotti nel luogo di vendita sono attualmente oggetto di un’attenzione particolare. Per reggere il confronto con una concorrenza agguerrita e per soddisfare un consumatore ormai abituato a legare l’acquisto al piacere, il merchandising si impone come una necessità. Marchi, catene e negozi mettono in opera una serie di strategie per conferire identità visiva al punto vendita. Il visual merchandising è dunque attività indispensabile per incrementare il sell-out mediante la razionalizzazione degli spazi espositivi e l‘adeguata presentazione del prodotto in vendita. Il concetto di visual merchandsing comprende l’ideazione della ripartizione dello spazio, dell’illuminazione, la scelta dei materiali e degli arredi, secondo le tecniche della comunicazione visiva tipiche del retailment, cioè della diffusione dei punti vendita diretti o flagship store (negozi bandiera). Tecniche che interpretano il punto vendita come luogo emozionale in cui la suggestione indotta dall’ambientazione, dall’armonia realizzata da luci, colori, suoni e persino umori, determina desiderio d’acquisto.
FREQUENZA
diurna monosettimanale ((10.00-13.00/14.00-17.00); serale bisettimanale (19.00/22.00)
PROGRAMMA
DINAMICHE DI UN RETAIL TEAM
Contenuti
Le figure del processo di vendita: cool hunter, store manager, dal marketing al merchandiser, store planner, retail manager.
COMUNICAZIONE VISIVA: L’ATMOSFERA DEL PUNTO VENDITA
Contenuti
Approccio emozionale, comunicazione visiva, parole chiave/esercitazione. Polisensorialismo dello shopping. Le determinanti dell’ atmosfera del punto vendita. Aspetto sociologico dei consumi. Il concept store: il negozio che comunica. Assegnazione tema/esercitazione.
DAL MERCHANDISING AL VISUAL MERCHANDISING
Contenuti
Definizione e campi di applicazione. Il visual merchandising come chiave di lettura dello spazio vendita, esercitazione.
COMUNICAZIONE ESTERNA DEL PUNTO VENDITA
Contenuti
Comunicazione e percezione del punto vendita. L’insegna e l’ingresso. La vetrina: esercitazione.
COMUNICAZIONE INTERNA DEL PUNTO VENDITA
Contenuti
Segmentazione dell’assortimento. Il lay out delle attrezzature. Il lay out merceologico. Il display. Le tipologie espositive. Le dimensioni espositive. L’insegna, il punto focale e l’ingresso ai reparti. Il corner. L’esposizione dei prodotti. Exhibit Design: case history / esercitazione.
TRENDS E TENDENZE PROGETTUALI
Contenuti
Le ultime tendenze nel Visual merchandising. Progetti di visual: dinamiche e messaggi. Tendenze e innovazione. Panoramica dei punti vendita nel mondo che fanno tendenza. Cenni di feng shui per il retail. Esercitazione.
CONCEPT DESIGN
Contenuti
Color design. Forme e materiali. Strutture espositive. Scenario. Esercitazione.
MARKETING ESPERIENZIALE
Contenuti
Marketing experience e shopping experience. Il consumatore e I suoi comportamenti d’acquisto. Strategie competitive. Revisione finale. Esercitazione.
CASE HISTORY
Contenuti
Panoramica dei punti vendita nel mondo che fanno tendenza. Luxury showroom.
PROJECT WORK
Contenuti
Progetto di personalizzazione di una brand. Inquadramento e posizionamento di una brand . Analisi e conoscenza delle criticità. Analisi e conoscenza delle attitudini. Nuovi obiettivi. Ipotesi per nuovo progetto preliminare per la comunicazione della brand in termini espositivi. Presentazione finale.

Ulteriori informazioni

Alunni per classe: 12

Gli utenti che erano interessati a questo corso si sono informati anche su...
Leggi tutto