Teatro

Sagome Teatro
A Milano

600 
Vuoi parlare del corso con un consulente?
Confronta questo corso con altri simili
Leggi tutto

Informazione importanti

  • Laboratorio
  • Milano
  • Durata:
    5 Mesi
Descrizione

Obiettivo del corso: A conoscere e a investire energie nel lavoro dell'attore, ma anche chi vorrebbe imparare i rudimenti della direzione e della scrittura scenica.
Rivolto a: tutti coloro che si avvicinano per la prima volta (e non) all'interpretazione teatrale, che siano giovanissimi o non più giovanissimi.

Informazione importanti
Sedi

Dove e quando

Inizio Luogo
Consultare
Milano
VIA SEGANTINI 75, 20133, Milano, Italia
Visualizza mappa

Domande più frequenti

· Requisiti

Nssuno

Professori

Monica Bonomi
Monica Bonomi
Artista Professionista

Diplomata alla Paolo Grassi di Milano, Monica si distingue per grandi capacità registiche, drammaturgiche, ma soprattutto interpretative.

Programma

Descrizione del corso:

Il laboratorio si prefigge di stimolare, attraverso esercizi, improvvisazioni e testi teatrali, la vis comica dei partecipanti.

  • All’inizio del laboratorio viene affrontato lo studio del corpo del clown. Contemporaneamente vengono messe in atto improvvisazioni, focalizzate sul microcosmo quotidiano e quindi, sulla lettura ridicola che sottende ogni situazione contingente e quotidiana, anche la più drammatica. Il bagaglio tecnico acquisito attraverso questi esercizi da’ maggiore libertà all’attitudine di portare a galla il lato buffo e surreale dell’esistenza, perché, come diceva Eduardo De Filippo, solo colui che ha fatto la guerra con la vita e ne conosce la miseria può essere un bravo comico.
  • Nella seconda fase del laboratorio si richiederà ai partecipanti di presentare scene tratte da testi comico-brillanti scelti dall’insegnante ma proposti anche dagli allievi. Necessario è infatti lo studio approfondito del percorso comico dell’attore/autore. A tal proposito vengono presi in esame testi di differenti epoche e stili: dall’avanspettacolo di Petrolini, ai monologhi di Karl Valentin, fino al cabaret impegnato degli anni settanta di Giorgio Gaber, Dario Fo, Jannacci, senza dimenticare i grandi testi comici del teatro italiano scritti da Renato Rascel, Franca Valeri, Totò, Aldo Fabrizi, Bice Valori. In questa fase di lavoro l’obiettivo sarà proprio quello di scoprire i segreti dell’arte comica, sempre legata a uno sguardo critico e ironico di un’epoca.
    Inoltre si analizza uno scritto inedito parodistico per consentire agli allievi, non solo di mettere in atto tutti gli strumenti e le tecniche acquisiti, ma di intervenire attivamente sul testo, aperto all’ arricchimento personale di ogni partecipante, partendo da una traccia delineata dall’insegnante.
  • La terza fase del laboratorio viene dedicata alla realizzazione dello spettacolo finale, messo in scena a Milano.

  • Confronta questo corso con altri simili
    Leggi tutto