Tecniche di Traqsformazione per l'Attore

Compagnia Oxymoron
A Torino

Fino a 150 €
Vuoi parlare del corso con un consulente?
Confronta questo corso con altri simili
Leggi tutto

Informazione importanti

  • Corso intensivo
  • Livello base
  • Torino
  • 25 ore di lezione
  • Durata:
    3 Giorni
Descrizione

Compagnia Oxymoron presenta un percorso pensato per l'Attore inteso in senso etimologico: "colui che agisce", cioè qualunque essere umano. Un'idea di teatro estesa oltre l'orizzonte di un palcoscenico, proiettata DENTRO il corpo dello spettatore, tesa all'annullamento della distinzione, alla sintesi.
In Giappone, negli anni ’60, Hijikata Tatsumi sconvolgeva la mente e i corpi dei suoi contemporanei predicando la dissoluzione dell’identità del danzatore come unica Via per potersi trasformare in ogni cosa.
La perdita dell’ego è anche il vertice ideale dello yoga: la ricerca, in ultima analisi, dell’ascolto di una Forza oltre la volontà che ci spinge in direzioni non pensate.
La capacità dell’attore di diventare il personaggio che mette in scena è l’obiettivo delle didattiche dei grandi pedagoghi del teatro, nel ventesimo secolo (Stanislavsky, Grotowsky, Barba, Lecoq, Artaud).
Come si sviluppa la possibilità di lasciare andare la presa su ciò che consideriamo noi stessi? Smettendo di identificarsi nel contenitore e trovando finalmente la propria essenza nell’acqua, capace di essere qualunque cosa, senza giudizio.
L'attore impara a accettare il proprio cambiamento, nel cambiamento del mondo intorno a lui.
Questo laboratorio intensivo cerca una sintesi delle metodologie poste tra Oriente e Occidente: danza Butoh, Yoga, Noguchi taiso, acrobatica, pedagogia del clown, tango argentino e indaga nel corpo, nel peso e nel respiro i diversi aspetti di ciò che viene chiamato teatro, forma, improvvisazione.

Informazione importanti
Sedi

Dove e quando

Inizio Luogo
Consultare
Torino
via Carena, 26, Torino, Italia
Visualizza mappa

Domande più frequenti

· Quali sono gli obiettivi del corso?

Per rafforzare la propria presenza scenica, le proprie capacità improvvisative in qualunque campo, per imparare a lasciare andare le tensioni inutili, capire e rompere i propri schemi di comportamento e i propri pregiudizi e annullare i limiti che si pongono alla propria creatività-

· A chi è diretto?

Attori di teatro e cinema, danzatori, musicisti, artisti visivi, scrittori, cuochi, amanti, genitori, figli, nonni, giardinieri, direttori di banca, commessi....

· Requisiti

Nessun requisito è richiesto. L'umanità è gradita.

· Titolo

Tecniche di trasformazione per l'Attore uno studio sulla sintesi tra danza butoh, clownerie, tango argentino, acrobatica e yoga

· In cosa si differenzia questo corso dagli altri?

L'esperienza decennale e la nostra continua ricerca assicura la nostra totale dedizione ai nostri allievi.

Cosa impari in questo corso?

Teatro
Danza butoh
Clown
Improvvisazione teatrale
Tango
Yoga
Teatro corporeo
Teatro danza
Filosofia contemporanea

Professori

Alessandro Bortolozzi
Alessandro Bortolozzi
Maestro

Alice Masprone
Alice Masprone
Maestra

Programma

Questo laboratorio intensivo cerca una sintesi delle metodologie poste tra Oriente e Occidente:
  • danza Butoh
  • Yoga
  • Noguchi taiso
  • acrobatica
  • pedagogia del clown
  • tango argentino
  • indaga nel corpo, nel peso e nel respiro i diversi aspetti di ciò che viene chiamato teatro, forma, improvvisazione.

Il Corpo è lo spazio esatto che occupa il nostro io. Il Peso è la manifestazione della Forza di questo io.
Il respiro è il tramite tra i moti del nostro corpo e ciò che situiamo dentro ai suoi confini.
Attraverso la pratica di tecniche dello yoga, della danza e delle arti circensi, entreremo in contatto con nuove possibilità di creazione, di comunicazione e di presenza.


Confronta questo corso con altri simili
Leggi tutto