Trienno Sperimentale "Tecniche di Restauro"

Accademia di Belle Arti e Restauro
A Catania

Chiedi il prezzo
Vuoi parlare del corso con un consulente?

Informazione importanti

  • Laurea
  • Catania
Descrizione

Obiettivo del corso: Gli obiettivi da raggiungere prendono l'avvio da una fase propedeutica generale che privilegia la percezione per poi ampliarsi su riflessioni e momenti esperenziali, comprensivi di elementi dinamici e.
Rivolto a: Gli insegnamenti sono finalizzati da un lato alla consapevolezza di sé e alla scoperta della creatività di ogni allievo, dall'altro alla comprensione delle tecniche del restauro. La conoscenza e la cr.

Informazione importanti
Sedi

Dove e quando

Inizio Luogo
Consultare
Catania
Via Faraci, 37, 95126, Catania, Italia
Visualizza mappa

Programma

TRIENNIO SPERIMENTALE 'TECNICHE DI RESTAURO'

Con il DM 8 ottobre 2003, il MIUR ha autorizzato l'istituzione, da parte dell'Accademia BB. AA. e Restauro "Nike", del corso triennale di primo livello in "Tecniche del restauro". Esso nasce dalla volontà di offrire una specifica scientificità e professionalità alla figura del restauratore, così da rispondere ai bisogni di una società sempre più esigente di profili professionali altamente definiti.

Gli insegnamenti sono finalizzati da un lato alla consapevolezza di sé e alla scoperta della creatività di ogni allievo, dall'altro alla comprensione delle tecniche del restauro. La conoscenza e la creatività, infatti, sono essenziali a qualunque posto si collochi l'azione riparativa e conservativa, nel continuum che va dai più modesti atti riparativi alle straordinarie realizzazioni per il restauro e la conservazione di un’opera d'arte. Pertanto tutte le discipline concorrono all'interpretazione del processo creativo, e avviano il futuro restauratore e artista non solo su di un piano di maturazione culturale, ma anche su di una dimensione di autoconsapevolezza di fronte all'atto riparativo e/o creativo.

Gli obiettivi da raggiungere prendono l'avvio da una fase propedeutica generale che privilegia la percezione per poi ampliarsi su riflessioni e momenti esperenziali, comprensivi di elementi dinamici e analitici. Tutti questi aspetti, assieme ad un'approfondita conoscenza delle varie tecniche, consentono di acquisire competenze più avanzate attraverso una formazione pratica che offre una visione globale di tutte le fasi del restauro, contribuendo così all'acquisizione di una professionalità estremamente richiesta dal settore e facilmente spendibile sul mercato.

L’attività didattica è organizzata secondo diverse tipologie di insegnamento:

1. lezioni teoriche

  • Storia dell’arte 1 - 2 - 3
  • Storia sociale
  • Psicologia dell’arte
  • Antropologia culturale
  • Legislazione dei beni culturali
  • Fenomenologia delle arti contemporanee
  • Storia e metodologia della critica d’arte
  • Rilevazione dei beni culturali
  • Estetica
  • Mass Media
  • Biologia
  • Lingua Europea

    2. lezioni teorico-pratiche

  • Anatomia Artistica 1- 2 - 3
  • Tecniche dell’Incisione
  • Tecniche pittoriche
  • Metodologia e storia del restauro
  • Chimica applicata al restauro
  • Fotografia
  • Elementi di Architettura e Urbanistica
  • Grafica pubblicitaria
  • Informatica generale

    3. esercitazioni individuali

  • Modellistica
  • Metodologia della Progettazione

    4. attività di laboratorio

  • Pittura 1 - 2 - 3
  • Disegno
  • Restauro conservativo pitture su tela e tavole 1 e 2
  • Restauro integrativo pitture su tela
  • Restauro legni antichi
  • Restauro pitture murali a secco e a fresco
  • Restauro e tecnica della ceramica
  • Restauro e tecnica delle opere dorate
  • Restauro dei materiali lapidei
  • Restauro libri antichi, disegni e stampe
  • Restauro e tecnica dei finti marmo e legno
  • Restauro e tecnica del mosaico