La Valutazione Delle Competenze Cognitive e Linguistiche in Età Prescolare Come Diagnosi Differenziale per L’autismo.

Il Cerchio Magico
A Macerata

200 
IVA Esente
Vuoi parlare del corso con un consulente?
Confronta questo corso con altri simili
Leggi tutto

Informazione importanti

  • Corso
  • Macerata
  • 16 ore di lezione
Descrizione

Obiettivo del corso: Ad avere una maggiore conoscenza e competenza nella diagnosi funzionale e clinica dei disturbi persavisi dello sviluppo.
Rivolto a: NPI, Psicologi, Logopedisti.

Informazione importanti

Documenti

Sedi

Dove e quando

Inizio Luogo
Consultare
Macerata
Via Annibali, 17, 62100, Macerata, Italia
Visualizza mappa

Domande più frequenti

· Requisiti

Essere un NPI, logopedista o psicologo con esperienza, formazione o interesse in ambito clicino.

Professori

Luigina Bernabei
Luigina Bernabei
Logopedista

Logopedista del Centro Regionale Autismo AORMN Pesaro-Fano

Milo Montelli
Milo Montelli
Psicologo

Psicologo del Centro Regionale Autismo AORMN Pesaro-Fano

Sonia Arina
Sonia Arina
Psicologo - Docente di psicologia cognitiva

Vera Stoppioni
Vera Stoppioni
Neuropsichiatra Infantile

Direttore UOP Neuropsichiatria Infantile AORMN Pesaro-Fano

Programma

Come sottolineato nelle Linee Guida per l’Autismo SINPIA la valutazione del livello cognitivo e linguistico risulta determinante per: la diagnosi differenziale con gli altri disturbi pervasivi dello sviluppo, la diagnosi differenziale con altre disabilità evolutive (RM, DSL), la presenza in co-morbolità di un Disturbo Autistico e di Ritardo Mentale e/o di un Disturbo Specifico del Linguaggio, la formulazione del progetto terapeutico, previsioni di carattere prognostico.

Ciò risulta vero anche per altri tipi di disturbo dello sviluppo che possono insorgere in età evolutiva. Tale valutazione in genere si effettua tramite i reattivi mentali standardizzati comunemente usati in Neuropsichiatria Infantile, quando la disponibilità relazionale del bambino lo permette, e/o attraverso l’osservazione “apparentemente” libera del suo comportamento, si possono cogliere alcune strategie risolutive di problemi indicative del livello di sviluppo.

Il seguente corso vuole tentare di definire ed individuare gli indici comportamentali e testistici che possono aiutare il clinico ad orientarsi nell’oceano di bambini che possono rientrare o meno su un disturbo dello spettro autistico o su altri versanti a partire dalla valutazione cognitiva e logopedica.


Confronta questo corso con altri simili
Leggi tutto