La Casa del Tè

La Casa del Tè

Descrizione

A differenza delle sale da te intese all'occidentale, dove si va per concedersi un break dalla vita frenetica di tutti i giorni e chiacchierare di affari, politica e sport, in Oriente le case del te sono immerse nel verde, nella quiete e fuori dai centri abitati. Questo permette di concedersi un assoluto rilassamento del corpo e della mente a chi le frequenta. Seguendo il metodo di costruzione del FENG-SHUI siamo riusciti ad accostarci alla realta' orientale dove i materiali della bioarchitettura utilizzati, l'esposizione astrale, il gioco di luci naturale e gli arredamenti, permetteno a chi ci viene a trovare di ritrovare massima pace e serenita. Appena si entra e' d'obbligo ai visitatori, anche, depositare le scarpe con la punta rivolta verso l'uscita nel GENKAN. Qui si possono indossare le pantofole igenizzate in cotone leggero in modo che il visitatore possa godere appieno del beneficio trasmesso in tutto il corpo del pavimento in legno, ondulato e riscaldato in inverno. Nel contesto trovate l'unico Museo del te in Italia.Il nostro museo e' entrato per ben 2 volte nel Guinness dei primati per aver collezionato piu' di 600 varieta' di te' provenienti da tutto il mondo e per la teiera e la tazza da te' piu' grande del mondo, (giornalmente usufruibili), realizzati e donateci dall'Ass. Ceramisti di Caltagirone. Una collezione di barattoli antichi e moderni detti "Tea Caddies". Qui accanto una parte delle teche del te'. Panoramica della sala principale. Attraverso una piccola e asimmetrica scala di legno, simbolo del cammino tortuoso e periglioso della nostra vita che conduce alla contemplazione, si accede nella stanza delle cerimonie (detta anche stanza del vuoto), copia fedele dell'ambiente orientale in cui viene preparato e servito il te' ai visitatori. ***************************************** Lo scrittore e studioso giapponese Okakura Kakuzo (1862-1913) nel suo libro " The book of tea" scrisse: La filosofia del te' non e' un banale estetismo, essa ci aiuta ad esprimere , insieme all'etica ed alla religione, il nostro modo di vedere l'uomo e la natura. Questa filosofia ha influenzato l'arredamento delle nostre case, le nostre abitudini, la nostra ceramica, i nostri vestiti, la scultura e la letterature. Quando parliamo di un uomo insensibile, codardo e superficiale diciamo che "non ha il te" La nostra associazione culturale non ha scopo di lucro e si mette a disposizione di tutti con iniziative culturali, gastronomiche, mostre fotografiche e collezionistiche, conferenze, corsi di aggiornamento sul te', visite guidate gratuite al museo del te' annesso, visite guidate gratuite ai musei di Morgantina - al museo del grano - al Lago Ogliastro - al Castello di Piestratagliata - all'antica citta' di Zotica - ecc. Alle scolaresche e' riservato un programma mirato ed e' del tutto gratuito, anzi, se programmato in tempo, gli alunni potranno usufruire anche di una degustazione di vari tipi di te' orientali e dalla nostra piccola piantagione sperimentale.

Chiedi informazioni a un consulente Emagister

Corsi consigliati

  • Corso
  • Raddusa

...e modi di servire utilizzando tazze di degustazione alla moda indiana. Cerimonie: "il Chay Indiano "-"il tè alla Russa" - "il tè Iraniano"-... Leggi tutto


200 
+IVA
Aggiungi al comparatore
  • Corso
  • Raddusa

...Obiettivo del corso: Il corso prepara a formare la figura del degustatore e maestro del tè. Rivolto a: Tutti. Tutti PROGRAMMA 2° LIVELLO Lezione... Leggi tutto


200 
+IVA
Aggiungi al comparatore