Architettura del paesaggio

Università Telematica Guglielmo Marconi
Online

Chiedi il prezzo
Chiedi informazioni a un consulente Emagister

Informazioni importanti

Tipologia Corso
Metodologia Online
Inizio Scegli data
  • Corso
  • Online
  • Inizio:
    Scegli data
Descrizione

L’Università degli Studi Guglielmo Marconi, è la prima Università “aperta” (Open University), riconosciuta dal MIUR con D.M. 1 marzo 2004, che unisce metodologie di formazione “a distanza” (materiale a stampa, dispense, Cd Rom, piattaforma e-learning) con le attività di formazione frontale (lezioni, seminari, laboratori, sessioni di ripasso e approfondimento) al fine di raggiungere i migliori risultati di apprendimento per lo studente.

Sedi
Dove e quando
Inizio Luogo
Scegli data
Online
Inizio Scegli data
Luogo
Online

Opinioni

0.0
Senza valutazione
Valutazione del corso
100%
Lo consiglia
4.8
eccellente
Valutazione del Centro

Opinioni su altri corsi del centro

Master in Risk Management (2° livello)

S
S. I. Opinione verificata
5.0 01/10/2017
Il meglio: Docenti preparati e disponibili. lezioni chiare. la comodità di poterlo seguire comodamente da casa.
Da migliorare: Non ho nulla da aggiungere al momento.
Consiglieresti questo corso?:

Opinione sul Centro

F
Filiberto Maria Rispoli Opinione verificata
5.0 01/06/2017
Il meglio: Master in medicina Internazionale Docenti eccellenti.
Da migliorare: Tutto ottimo, nulla da dire.
Consiglieresti questo centro?:

L-19 Corso di Laurea in Scienze dell’Educazione e della Formazione

G
G. C. Opinione verificata
4.0 01/09/2016
Il meglio: Le strutture sono ottime, i docenti preparati e disponibili.
Da migliorare: Lontano da casa mia anche se organizzandosi con i mezzi di trasporto si arriva comodamente.
Consiglieresti questo corso?:

Opinione sul Centro

G
Grazia Muscogiuri
5.0 01/09/2015
Il meglio: L'organizzazione, la piattaforma e-learning, la presenza e la disponibilità di un tutor per ogni disciplina
Da migliorare: La ripetitività di alcune tematiche:non sempre questo puo' essere indice di qualità
Consiglieresti questo centro?:

Corso di Perfezionamento in Diritto del Lavoro

V
Vincenzo Palumbieri Opinione verificata
5.0 01/04/2014
Il meglio: Corso ben strutturato e molti professori disponibili.
Da migliorare: Docenti assenti nelle risposte.
Consiglieresti questo corso?:

Programma

Programma del Corso

DISCIPLINA

Architettura del paesaggio

DOCENTE

José Maiorani

CODICE DISCIPLINA: ICR15001

SSD: ICAR/15

CREDITI: 06

OBIETTIVI E FINALITÀ DELL’INSEGNAMENTO

Il corso intende proporre un percorso teorico-critico affrontando temi, opere ed autori della storia e della contemporaneità, attraverso i quali arrivare a ‘leggere’ le potenzialità offerte da una materia come l’architettura del paesaggio, quando se ne estendano il senso e i contenuti al più generale problema dell’immagine ed identità dello spazio nel territorio e nella città contemporanea.

Saranno quindi individuati anche quei termini in cui il paesaggio è forma di ricerca e di indagine sui nuovi caratteri espressivi della disciplina, partendo dal concetto di “luogo”.

Si individuano in questo senso due fasi formative: la definizione concettuale dei luoghi, del paesaggio, della forma della città, confini più generali entro i quali è possibile parlare di centralità dello spazio vissuto; e la verifica costante attraverso la storia, le opere e gli autori delle implicazioni estetico/simboliche del paesaggio nella progettazione architettonica e urbana.

Il corso si articola in comunicazioni teorico-critiche che inquadrino le linee evolutive di intervento nell’architettura del paesaggio, ripercorrendone idee, valori ed elementi della sua storia, legati a quelli dell’evoluzione della città antica, moderna e contemporanea, nei contenuti etici ed estetici come in quelli realizzativi.

PROGRAMMA DEL CORSO

La mezzaluna fertile e l’Egitto

L’Estremo Oriente

L’antica Grecia

L’Impero di Roma

Dopo la caduta dell’Impero Romano

L’età di Mezzo

L’Età del Rinascimento

L’Età del Barocco

Il Settecento

L’Ottocento e la rivoluzione industriale

Il paesaggio in Italia dopo l’Unità

L’urbanistica e le trasformazioni del territorio

Lo studio dei fenomeni urbani

I luoghi e i non luoghi

Elementi di progettazione paesaggistica

Periodi storici: dall’Antichità al XIX secolo

Ville e giardini storici:

Tecniche di rilievo e rappresentazione grafica

Check list e mappatura dei dati (mappe tematiche)

Lettura della cartografia tematica e tecniche di rappresentazione

Progettazione: la progettazione potrebbe essere personalizzata secondo il luogo di provenienza dello studente (o gruppo di studenti)

LIBRI DI TESTO

Oltre alle lezioni realizzate dal Docente ed ai materiali didattici pubblicati in piattaforma, è obbligatorio lo studio dei seguenti testi:

  • Morandi M., La città vissuta. Significati e valori dello spazio urbano, Alinea, Firenze, 1996
  • Maniglio Calcagno A., Architettura del paesaggio. Evoluzione storica, Calderini, Bologna, 1983 (in fase di ristampa – Franco Angeli Editore, novembre 2005)

In alternativa al testo della Prof.ssa Maniglio Calcagno

  • Nuttgens P., Storia dell’architettura, Bruno Mondatori, Milano, 2002

Testi di approfondimento:

  • Rossi A., L’architettura della città, CittaStudi, Milano, 1994
  • Norberg-Schulz C., Genius loci. Paesaggio ambiente architettura, Electa Mondadori, Milano, 1979 (IV ed. 1998)
  • Calvino I., Le città invisibili, Mondatori, Milano, 1996 (romanzo)

MODALITÀ DELL’ESAME FINALE

Prova scritta e/o orale


RICEVIMENTO STUDENTI

Giovedì dalle ore 15 alle ore 16 previo appuntamento ()



Gli utenti che erano interessati a questo corso si sono informati anche su...
Leggi tutto