EMAGISTER CUM LAUDE
Università degli Studi di Milano - Bicocca

Biostatistica

Università degli Studi di Milano - Bicocca
A Milano

Chiedi il prezzo
Chiedi informazioni a un consulente Emagister

Informazioni importanti

Tipologia Laurea Magistrale
Luogo Milano
Inizio Scegli data
  • Laurea Magistrale
  • Milano
  • Inizio:
    Scegli data
Descrizione

Il laureato in Biostatistica è in grado di esercitare funzioni ed attività coerentemente con gli obiettivi formativi ed i risultati di apprendimento attesi corrispondenti agli sbocchi occupazionali e professionali nei quali siano richieste conoscenze teoriche e abilità pratiche più avanzate per la progettazione, gestione, analisi e interpretazione statistica di studi sperimentali, indagini osservazionali e sistemi di monitoraggio e sorveglianza.
funzione in un contesto di lavoro:
Il laureato magistrale in Biostatistica è coinvolto nella:
1) pianificazione degli studi, siano essi sperimentali od osservazionali;
2) gestione del dato dalla sua raccolta su supporto cartaceo o elettronico, al controllo della sua qualità;
3) analisi statistica dei dati attraverso la costruzione di modelli atti a spiegare i fenomeni oggetto di studio anche con l'impiego di strumenti di calcolo automatico avanzati e di algoritmi sofisticati;
4) stesura dei rapporti di ricerca e in particolare della descrizione del disegno dello studio e dei metodi statistici utilizzati e della presentazione e interpretazione critica dei risultati statistici al fine mettere in luce l'evidenza scientifica generata dallo studio;
5) collaborazione al successivo processo decisionale.
competenze associate alla funzione:
Per poter svolgere le funzioni 1-5 il laureato in Biostatistica deve possedere:
1) conoscenze biomediche di base per interpretare correttamente il quesito biologico/clinico insito in un progetto di ricerca, anche attraverso la documentazione bibliografica e il lavoro in team con altre figure professionali;
2) conoscenze di base e avanzate degli elementi di calcolo delle probabilità, della statistica inferenziale, della modellizzazione dei fenomeni;
3) conoscenze dei più utilizzati pacchetti statistici e competenze nell’analisi e nella progettazione di sistemi per la gestione di grandi banche dati.
sbocchi professionali:

Strutture (1)
Dove e quando
Inizio Luogo
Scegli data
Milano
Piazza dell'Ateneo Nuovo, 1, 20126, Milano, Italia
Visualizza mappa
Inizio Scegli data
Luogo
Milano
Piazza dell'Ateneo Nuovo, 1, 20126, Milano, Italia
Visualizza mappa

Domande più frequenti

· Quali sono gli obiettivi del corso?

L'obiettivo formativo generale è quello di fornire una preparazione qualificata allo svolgimento di funzioni di progettazione, gestione, analisi, interpretazione statistica e valutazione di studi sperimentali, indagini osservazionali e sistemi di monitoraggio e sorveglianza nei campi della salute umana e animale e nelle sue articolazioni disciplinari della biologia, biotecnologie, studi di popolazione, veterinaria, medicina preventiva, clinica e riabilitativa e scienze ambientali. A tal fine il corso è strutturato in insegnamenti classificati in quattro aree. Area statistico/matematica Gli insegnamenti appartenenti a quest’area consentiranno allo studente di acquisire le conoscenze di base che riguardano il calcolo delle probabilità, la metodologia statistica inferenziale, la modellizzazione dei fenomeni. Gli insegnamenti pertinenti a quest’area sono: Analisi e modelli demografici Calcolo delle probabilità Inferenza statistica Introduzione all'inferenza statistica Introduzione ai modelli statistici Modelli statistici I Modelli statistici e inferenza bayesiana Popolazione, territorio e società Statistica ambientale Statistica spaziale Valutazione statistica dei sistemi sanitari Area biomedica Gli insegnamenti appartenenti a quest’area forniranno allo studente le conoscenze di base per interpretare correttamente il quesito biologico/clinico insito in un progetto di ricerca, anche attraverso la documentazione bibliografica e il lavoro in team con biologi e medici. Gli insegnamenti pertinenti a quest’area sono: Elementi di medicina per la ricerca clinica Elementi di biologia Area biostatistica Gli insegnamenti appartenenti a quest’area consentiranno allo studente di indirizzare le conoscenze ottenute nelle aree statistico/matematica e biomedica all’acquisizione di competenze nella pianificazione, analisi e interpretazione di studi osservazionali e sperimentali. Gli insegnamenti pertinenti a quest’area sono: Bioinformatica Farmacoepidemiologia alisi...

· Requisiti

Sono ammessi al Corso di laurea magistrale in Biostatistica i laureati in Scienze statistiche, classe 37 del DM 509/99 e classe L- 41 del DM 270/04. Gli studenti in possesso di altro titolo di laurea possono accedere al corso, previa verifica, da parte di un’apposita Commissione, dei requisiti minimi di accesso, sotto esplicitati, attraverso la valutazione della carriera pregressa.

· Titolo

Per il conseguimento della laurea magistrale è richiesta l’elaborazione di una tesi di laurea originale. La tesi consiste in un elaborato scritto, contenente i contributi e/o i risultati conseguiti dallo studente mediante un’attività di ricerca teorica e/o sperimentale riguardante tematiche coerenti con gli obiettivi formativi del Corso. In particolare, lo studente dovrà dimostrare di saper inquadrare criticamente la letteratura di riferimento più recente, nonché di essere in grado di utilizzare gli strumenti più appropriati per l’analisi teorica e/o l’investigazione empirica dell’argomento oggetto della tesi, di essere in grado di discutere criticamente i risultati. Le attività di preparazione della tesi possono essere svolte presso: - un istituto, ente o centro di ricerca nazionale o internazionale con il tutoraggio di un ricercatore dell’istituto e la supervisione di un docente del Dipartimento di Statistica e Metodi Quantitativi o di altri Dipartimenti dell’università di Milano-Bicocca, - il Dipartimento di Statistica e Metodi Quantitativi dell’università di Milano-Bicocca con il tutoraggio di un docente o di un ricercatore del Dipartimento stesso.. La prova finale consiste nella discussione della tesi in seduta pubblica, di fronte a una Commissione composta da professori e/o ricercatori del Dipartimento di Statistica e Metodi Quantitativi ed eventualmente di altri Dipartimenti o Università. La commissione esprime la valutazione finale in centodecimi, con eventuale lode, tenendo conto sia dello svolgimento della prova finale, sia dell’intera carriera universitaria dello studente, secondo quanto stabilito dal Regolamento didattico di Ateneo. La trasformazione in centodecimi dei voti conseguiti nelle attività formative che danno origine a votazione in trentesimi comporterà una media ponderata rispetto ai relativi crediti formativi universitari acquisiti

· Quali saranno i passi successivi alla richiesta di informazioni?

L’adeguatezza della preparazione personale è verificata attraverso un colloquio. Ai fini dell'ammissione tutti i candidati, indipendentemente dal titolo di laurea di cui sono in possesso, dovranno sostenere un colloquio con docenti del Consiglio di Coordinamento Didattico per l'accertamento della loro personale motivazione e preparazione. Durante il colloquio, per i candidati non laureati in Scienze Statistiche oltre al requisito quantitativo minimo di accesso (almeno 50 CFU in almeno 2 aree) verrà verificata anche l'adeguatezza delle conoscenze di base quantitative (prevalentemente di natura statistica) in modo da orientare lo studente a un eventuale recupero di tali conoscenze prima dell'immatricolazione, anche attraverso materiale formativo che verrà fornito allo studente interessato e motivato. A tal fine, è stato predisposto un syllabus, che identifica le principali competenze di base informatiche, matematiche e statistiche necessarie per poter affrontare con successo questo corso di laurea. Lo strumento viene proposto allo studente in occasione del colloquio motivazionale per fornire strumenti utili al recupero di alcune conoscenze di base. I colloqui per l’ammissione all’anno accademico 2017/2018 si svolgono su prenotazione. Il giorno del colloquio viene pertanto concordato con il coordinatore del Comitato didattico.

Opinioni

0.0
Senza valutazione
Valutazione del corso
94,1%
Lo consiglia
4.5
eccellente
Valutazione del Centro

Opinioni sul corso

Non ci sono ancora opinioni su questo corso
* Opinioni raccolte da Emagister & iAgora

Successi del Centro

2018

Come si ottiene il marchio CUM LAUDE?

Tutti i corsi devono essere aggiornati

La media delle valutazioni dev'essere superiore a 3,7

Più di 50 opinioni degli ultimi 12 mesi

12 anni del centro in Emagister.

Cosa impari in questo corso?

Calcolo delle probabilità
Ricerca clinica
Biostatistica
Calcolo
Interpretazione
Statistica

Programma

Per le regole di scelta degli insegnamenti non obbligatori consultare il Regolamento didattico
* = obbligatorio

Anno di corso: 1

BIOINFORMATICA - 6 CFU

CALCOLO DELLE PROBABILITA' - 6 CFU

ELEMENTI DI BIOLOGIA - 6 CFU

ELEMENTI DI MEDICINA PER LA RICERCA CLINICA * - 12 CFU

FARMACOEPIDEMIOLOGIA - 6 CFU

INFERENZA STATISTICA * - 6 CFU

INTRODUZIONE AI MODELLI STATISTICI - 6 CFU

INTRODUZIONE ALL'INFERENZA STATISTICA - 6 CFU

METODI E MODELLI BIOSTATISTICI PER LA RICERCA CLINICA - 6 CFU

METODOLOGIA DELLA RICERCA CLINICA ED EPIDEMIOLOGICA (E-LEARNING) * - 12 CFU

MODELLI STATISTICI I * - 12 CFU

MODELLI STATISTICI PER LA GENETICA - 6 CFU

POPOLAZIONE, TERRITORIO E SOCIETA' - 6 CFU

PROGRAMMAZIONE SAS PER LA BIOSTATISTICA - 6 CFU

STATISTICA AMBIENTALE - 6 CFU

STATISTICA SPAZIALE - 6 CFU

VALUTAZIONE STATISTICA DEI SISTEMI SANITARI - 6 CFU

Anno di corso: 2

ALTRE ATTIVITA' FORMATIVE * - 2 CFU

ANALISI E MODELLI DEMOGRAFICI * - 6 CFU

ATTIVITA' A SCELTA SVOLTE IN ERASMUS - 12 CFU

BASI DI DATI * - 6 CFU

MODELLI STATISTICI APPLICATI ALLE SPERIMENTAZIONI CLINICHE * - 6 CFU

MODELLI STATISTICI E INFERENZA BAYESIANA * - 12 CFU

PROVA FINALE * - 10 CFU

STATISTICAL MODELS IN EPIDEMIOLOGY * - 12 CFU


Gli utenti che erano interessati a questo corso si sono informati anche su...
Leggi tutto